LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > CPA: PIÙ SOLDI AI CORRIDORI AL GIRO D’ITALIA 2018

CPA: PIÙ SOLDI AI CORRIDORI AL GIRO D’ITALIA 2018

Dopo la ratifica di una nuova partnership tra l’Organizzatore del Giro d’Italia (RCS) e l’Associazione dei Corridori Professionisti (CPA), i corridori potranno contare, per il Giro d’Italia 2018, su un aumento medio del montepremi del 10%.

Mauro Vegni, patron del Giro d’Italia, lo ha reso noto in questi giorni al presidente del CPA Gianni Bugno, in risposta alla richiesta di aumento del Montepremi formulata dal CPA nel corso del 2017: “Sono soddisfatto di questo risultato, che mostra l’interesse degli organizzatori a venire incontro alle richieste dei corridori, anche in momenti non facili per l’economia – ha detto Bugno, che ha aggiunto – aumentare il montepremi ha per me un significato economico e allo stesso tempo simbolico perché implica dare importanza al merito sportivo al di sopra di ogni cosa.

 

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Il montepremi delle corse World Tour era fermo da troppi anni e spero che anche altri organizzatori possano prendere esempio da quanto fatto da RCS quest’anno e da ASO lo scorso anno. Ringrazio vivamente gli organizzatori del Giro d’Italia per questo passo verso i corridori, che consoliderà ancor più la nostra collaborazione e amicizia.”

 

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF TURKEY. MARTINELLI: “UNA GRANDE VOLATA DI JAKOBSEN, OGGI SIAMO STATI PERFETTI”

Davide Martinelli, compagno di squadra di Jakobsen, oggi è stato uno degli elementi fondamentali per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *