MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
cresce-la-lista-delle-corse-defunte-jpg
CRESCE LA LISTA DELLE CORSE DEFUNTE

CRESCE LA LISTA DELLE CORSE DEFUNTE



Dopo GP Camaiore, Roma Maxima e Trofeo Melinda, continua la moria di corse in Europa.

 

Solo quest’oggi sono stati ufficializzati gli addii a due gare storiche, come riporta il sito direttaciclismo.it: il Gran Premio Industria & Artigianato di Larciano e il Giro del Mediterraneo.

INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

 

Per quanto riguarda la corsa francese, che avrebbe dovuto prendere il via il prossimo 12 Febbraio, sono state la Federazione francese e la Lega nazionale del ciclismo a dare l’altolà. Gli organizzatori infatti non sono stati in grado di adempiere agli impegni presi, fra i quali il pagamento dei premi delle edizioni 2014 e 2015. Tutto questo a soli 10 giorni di distanza dal via, e a poche ore dall’annuncio del percorso.

 

La corsa toscana invece si è dovuta arrendere dopo un solo anno dal cambio di data, da aprile a luglio. Nel 2014 la partecipazione fu buona, ma gli organizzatori si sono visti costretti ad alzare bandiera bianca. In un comunicato l’Unione Ciclistica Larcianese ha spiegato le ragioni di questo sofferta decisione che si riassumono in sette punti:

 

1) Scarsa considerazione nei confronti degli organizzatori da parte degli Organi Internazionali (tutto è dovuto).

 

2) Nessun interesse da parte dei GG.SS. della classe World Tour alla partecipazione alla ns. gara in particolare, ed a gare della ns. classe in generale nonché richieste, in alcuni casi, di rimborsi improponibili.

 

3) Spese che ogni anno lievitano.

 

4) Sponsor che a causa della attuale crisi economica fuggono lontano, ed ai pochi che restano non possiamo garantire una partecipazione di atleti di primo piano.

 

5) Enti pubblici che si limitano ad offrire premi di rappresentanza quali coppe o trofei.

 

6) Spese di produzione del servizio RAI che siamo costretti ad accollarci.

 

7) Sempre maggiori imposizioni ed obblighi da parte dell’UCI.

La speranza è quella che per la gara pistoiese si tratti di un arrivederci e non di un addi

 

foto: Bettini

fonte www.direttaciclismo.it

Matteo Pierucci

larciano
     

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *