SFONDO ASSOS
domenica , 18 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > CRITERIUM ITALIANO UISP
criterium-italiano-uisp-13-jpg

CRITERIUM ITALIANO UISP



Più di 300 associazioni sportive presenti alla seconda prova del Criterium Italiano. Trionfa la società Bike Passion di Faenza. Il presidente regionale UISP, Mauro Rozzi: «Qui il vero spirito dello “sportpertutti”»

 

Faenza (Ra), 1– Sono partiti senza fretta, alle 7:30 di domenica mattina 13 aprile, dalla Piazza dei Martiri della Libertà, i ciclisti che hanno partecipato alla granfondo cicloturistica Le cime di Romagna, prima prova del Circuito Romagnolo e seconda tappa del Criterium Uisp. Nessuna classifica individuale, infatti, li aspettava al traguardo: a essere premiate sono state le prime 70 associazioni sportive in base al numero complessivo di chilometri percorsi. Sono stati 3.796 i cicloturisti, di ogni età, a cimentarsi sui tre diversi tracciati offerti dalla granfondo organizzata dall’AVIS di Faenza. «Ognuno – spiega Davide Ceccaroni, presidente della Lega Ciclismo nazionale UISP – può pedalare alla propria velocità: quello che conta è favorire lo spirito associativo e l’aggregazione».

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos

 

I percorsi, che si snodavano tra i valichi dell’Appennino Romagnolo per 60, 95 e 140 km, hanno dato ai cicloturisti la possibilità di riposarsi e mettere a punto la bici nei ristori gestiti da circa 200 volontari che, oltre a frutta e dolci, prevedevano  un “punto no glutine” per quei ciclisti che soffrono di celiachia. «Dopo le frane dello scorso anno – racconta Aurelio Garavini, presidente dell’AVIS di Faenza – abbiamo recuperato il passo dell’Eremo a oltre 900 metri. La nostra filosofia è quella di proporre percorsi che siano prima di tutto divertenti, senza l’assillo del cronometro e ricchi di punti di sosta. Il tutto a costi contenuti».

 

 

Dopo l’arrivo in via Oberdan, i ciclisti si sono riuniti nella vicina mensa per il pasta party con cui tradizionalmente si chiudono le gran fondo dell’Unione Italiana Sport Per tutti. Al termine di un vero e proprio pranzo offerto a tutti i ciclisti e aperto, a soli 7 euro, anche agli accompagnatori, si è svolta la cerimonia di premiazione che ha visto vincitrice – tra le 344 associazioni presenti – la Bike Passion di Faenza. «È sempre un piacere – ha affermato il presidente della UISP Emilia-Romagna, Mauro Rozzi – ritrovare le maglie, i colori e il senso di appartenenza di queste società Hanno interpretato davvero benissimo, anche nei più piccoli particolari, il cicloturismo e lo spirito UISP».

 

 

Il prossimo appuntamento con il Criterium UISP è per il giorno di Pasquetta – lunedì 21 aprile – con la GF Mareterra di Bellaria Igea Marina (Rn), manifestazione che terrà a battesimo sia il Circuito Tricolore UISP che la CT League.

 

Informazioni e contatti

GF Le Cime di Romagna

www.circuitoromagnolo.it

 

Criterium Italiano UISP

www.uisp.it/ciclismo

 

 

IMG 7210
IMG 7212
IMG 7300
IMG 7420

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *