SFONDO ASSOS
martedì , 22 Ottobre 2019
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > CRITERIUM ITALIANO UISP
criterium-italiano-uisp-7-jpg
CRITERIUM ITALIANO UISP 7

CRITERIUM ITALIANO UISP



Ultima chiamata per la GF di Gaggio Montano, una delle ultime fatiche estive dei cacciatori di chilometri che partecipano al Criterium Individuale UISP. E a settembre si ricomincia con il Memorial Pascoli, che quest’anno apre alle ruote grasse e pensa alle famiglie.

 

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE

 

La GF di Gaggio Montano di domenica 15 giugno, con partenza da Bologna, è organizzata dalla Polisportiva Lame e dalla famiglia di Gianfranco Contri, tre volte Campione del Mondo della 100 km a squadre (1991, 1993 e 1994), una volta della cronocoppie (1992) e medaglia d’argento nella cronosquadre alle Olimpiadi di Barcellona del 1992. Non a caso i suoi percorsi celebrano la storica Bologna – Castel d’Aiano, una corsa nazionale per Allievi della FCI organizzata sempre dalla famiglia Contri negli anni settanta e ottanta.

 

Pressoché invariati i percorsi, con solo lievi varianti nei tratti di fondovalle mentre le salite sono rimaste praticamente le stesse. Si partirà dalla sede della Polisportiva Lame, in via Vasco de Gama 20 a Bologna, per risalire la valle del Reno fino alle porte di Sasso Marconi da dove si attaccherà la prima breve salita di giornata verso Mongardino. Terminata la veloce discesa a Calderino, chi sceglierà il corto di 45 chilometri girerà a destra sulla strada del ritorno, mentre medio e granfondisti inizieranno un lungo falsopiano fino ai piedi della salita che li condurrà a Monte Pastore e poi a Cà Bortolani dove, accanto alla rotonda che ricorda i prodotti tipici locali, ben nota ai ciclisti della zona, troveranno il primo ristoro. Da qui inizia un lungo tratto che alterna salita e discesa che conduce a Bocca dei Ravari. Chi opterà per il medio di 115 chilometri svolterà a destra in direzione di Zocca e dopo alcuni chilometri di falsopiano incontrerà in successione una ripidissima discesa e l’ultima salita – un breve muro – che riporta a Tolè. A questo punto non resterà che ridiscendere la valle del Lavino fino a Bologna, con una sosta d’obbligo al ristoro offerto dal ristorante Nuovo Parco dei Ciliegi, gestito da Giuseppe e Roberto Guidotti, da sempre grandi appassionati di ciclismo. Il menu – tanto per restare in tema -del lungo a Bocca dei Ravari prevede la svolta sinistra in direzione Gaggio Montano. Qui i ciclisti saranno accolti dal ricco ristoro curato dalla Pro Loco e dalla comunità locali. Fatto il pieno di energie, resterà da conquistare la doppia Cima Coppi (920 metri) di Querciola e Maserno per poi ritornare a Bologna sulle tracce del medio.

Gli accompagnatori potranno cogliere l’occasione per visitare il ricco e vivacissimo centro storico di Bologna e il Mausoleo di Guglielmo Marconi nella vicina Sasso Marconi. Per gli amanti della natura sono da non perdere le Grotte di Labante, tra le più imponenti grotte di travertino italiane, nei pressi di Castel d’Aiano. La zona di Gaggio Montano è famosa per la tradizione legata al castagno e per le vicende della Seconda Guerra Mondiale legate alla Linea Gotica.

 

Iscriversi costerà 5 euro fino a venerdì 13 giugno; poi 7 euro il sabato e la domenica. Si partirà alla francese dalle 6:30 alle 8:30 (fino alle 9:30 per il solo percorso corto). Il foglio di via dovrà essere riconsegnato tassativamente entro le 14:30. La manifestazione sarà valida come ottava prova del Criterium Individuale UISP e come quarta tappa del Giro dell’Appennino Bolognese e delle Valli di Comacchio.

Domenica 14 settembre la GF Memorial Giovanni Pascoli ci accompagnerà nella splendida Villa Torlonia di S. Mauro Pascoli (Fc). Un luogo carico di suggestioni ed emozioni per aver ispirato al poeta romagnolo i famosi versi de “La cavallina storna”. Per i cicloturisti è l’avamposto ideale da cui partire alla scoperta dell’entroterra che li saprà stupire e affascinare. Il primo ristoro è collocato dopo la breve ma ripida salita che termina in piazza a Talamello, cittadina della Valmarecchia nota per il suo formaggio di fossa “Ambra di Talamello” e il suo museo intitolato al pittore Fernando Gualtieri. E rimarrà impresso nella mente il passaggio a Perticara, dominata dalle rocce del Monte Aquilone che la rendono inconfondibile e inaspettatamente suggestiva.

 

Oltre alla logistica, sono confermati i tre percorsi di 49, 87 e 128 chilometri e il sistema di rilevamento dei passaggi con il sistema a lettura ottica Optipass Card. Infatti come nel 2013 la GF Memorial Giovanni Pascoli farà parte del circuito CT League, insieme alla GF Mareterra e alla GF Fondriest già disputate.

Ci saranno anche due importanti novità. La prima riguarda le famiglie e gli accompagnatori: a Villa Torlonia troveranno delle cicloguide che li accompagneranno in tutta calma alla scoperta dei luoghi pascoliani. Si potrà partecipare ai tour sia con bici propria che noleggiandola sul posto.

La seconda è invece rivolta ai biker. In concomitanza all’evento cicloturistico si svolgerà la 17ª tappa dell’Adriaticoast 2014, un circuito di manifestazioni escursionistiche off road. Due i percorsi proposti di circa 25 e 45 chilometri.

 

Le iscrizioni alla granfondo costeranno 7 euro fino a venerdì 12 settembre. Ci si potrà di nuovo iscrivere solo la domenica mattina direttamente a Villa Torlonia al costo di 10 euro. Si ricorda a tutti i possessori di Optipass Card che all’atto dell’iscrizione dovranno comunicare il codice della loro card.

Per offrire ai ciclisti il massimo dell’accoglienza e del comfort, l’organizzazione e la Fondazione Verdeblu  hanno predisposto alcuni pacchetti turistici  di uno, due o tre giorni ritagliati sulle esigenze dei ciclisti a partire dal trattamento di mezza pensione fino a piccole grandi attenzioni quali il deposito bici, il servizio lavanderia e l’iscrizione alla granfondo.

 

Informazioni, contatti e moduli d’iscrizione

 

GF di Gaggio Montano

 

GF Memorial Giovanni Pascoli

 

Criterium Italiano UISP

 

Giro dell’Appennino Bolognese e Valli di Comacchio

 

CT League

 

Fondazione Verdeblu Bellaria-Igea Marina

 

 

NELLA FOTO: Anche nell’edizione 2014 tutta la logistica verterà intorno al Bike Village all’interno della splendida Villa Torlonia [Ph: 2013 ©Roberto Alvisi / Play Full Nikon]

 

1
     

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *