SFONDO ASSOS
Sfondo Assos
SFONDO COSMOBIKE
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > IL CT DELLA NAZIONALE BELGA E CANCELLARA PUNTANO SU VAN AERT, “MA DEVE SCEGLIERE TRA STRADA E CICLOCROSS”
Strade Bianche 2018 -Wout Van Aert -BettiniPhoto©

IL CT DELLA NAZIONALE BELGA E CANCELLARA PUNTANO SU VAN AERT, “MA DEVE SCEGLIERE TRA STRADA E CICLOCROSS”

La bellissima prestazione del campione del mondo di ciclocross Wout Van Aert alla Strade Bianche di sabato scorso non è passata inosservata.

 

Uno dei primi a complimentarsi con il corridore della Veranda’s Willems, che si è piazzato terzo a Siena, è stato Fabian Cancellara, lo specialista della Strade Bianche con tre vittorie all’attivo. L’ex corridore ha scritto sul proprio profilo Twitter: “E’ bello vedere facce nuove in una delle mie corse preferite, la Strade Bianche. Congratulazioni a un fortissimo Tiesij Benoot per la vittoria, spero non sia l’unica del 2018. Romain Bardet è stato grande. Wout Van Aert, per favore, scegli la strada!”

 

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

 

Dopo Fabian Cancellara, anche il commissario tecnico della nazionale belga De Weert ha dichiarato ai giornali belgi: “Van Aert deve scegliere. E’ stato bellissimo vedere Tiesj Benoot e Wout Van Aert lì davanti in una grande corsa come la Strade Bianche, la performance del campione del mondo di ciclocross è stata un po’ a sorpresa, non pensavo andasse così forte già adesso. Però deve fare una scelta tra strada e ciclocross: in passato l’ha fatta anche Stybar, e su strada si è tolto delle grandi soddisfazioni. Il mondiale di Innsbruck? E’ presto per dire se punterò su Wout”.

 

di Carlo Gugliotta

Condividi
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

10 DOMANDE A… SONNY COLBRELLI: “SOGNANDO LE FIANDRE”

Il portacolori della Bahrain Merida ripercorre il suo 2018 tra successi e rimpianti: “Quest’anno ho …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *