SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > CT LEAGUE
ct-league-11-jpg

CT LEAGUE


Montecopiolo è un piccolo comune dell’alto Montefeltro rinomato per i percorsi naturalistici e per l’abbondante innevamento invernale che ne fanno una meta ideale per gli amanti dello sport e della vacanza all’aria aperta.

 

 

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

 

Numerosi gli spunti culturali come il sito archeologico del castello con il suo museo e le vedute dai Balconi di Piero della Francesca. E per chi volesse prolungare la propria permanenza in occasione della granfondo, i lunedì di settembre sono animati dalla Millenaria Fiera di Pugliano.

Ci sono luoghi che si scoprono quasi per caso ma che fanno innamorare. È il caso di Montecopiolo (Pu), una perla incastonata nel Montefeltro proprio al confine fra Emilia Romagna e Marche. Tantissimi appassionati del grande ciclismo lo hanno conosciuto in occasione dell’ultimo Giro d’Italia e in particolare con l’ottava tappa Foligno-Montecopiolo di 179 chilometri. Una frazione attesissima in quanto una delle tre dedicate a Marco Pantani nel decennale della sua scomparsa e la prima di vera montagna con la sfida del Monte Carpegna. L’arrivo in cima alla salita dell’Eremo della Madonna del Faggio ha premiato l’attesa con un finale palpitante e la vittoria di Diego Ulissi, coronando una giornata memorabile per tutta la comunità.

 

Tanti altri scopriranno Montecopiolo domenica 14 settembre ancora grazie al ciclismo, ma stavolta per merito della granfondo Memorial Giovanni Pascoli. Saranno i ciclisti che si fermeranno al ristoro preparato dalla Pro Loco nella Piazza di Villagrande (la frazione sede del municipio), certamente, ma il paese aspetta anche le loro famiglie con il suo sito archeologico, le sue bellezze naturalistiche e i suoi panorami mozzafiato.

Il castello di Villagrande risale al XI secolo ed è stato al centro delle dispute fra i Conti del Montefeltro, i Malatesta e i Medici. Nel 1522, in seguito a una devastante offensiva di questi ultimi, iniziò il suo spopolamento a favore del sorgere di tanti piccoli borghi. Nel XVIII secolo la rocca era già completamente abbandonata e nel periodo fra i due conflitti mondiali parte delle sue rovine furono sottratte per la costruzione di abitazioni.

I reperti rinvenuti nell’area sono raccolti in una mostra permanente che può essere visitata previo appuntamento. La novità di quest’anno è l’installazione di un totem multimediale (all’ingresso del comune) utile a dare maggiori informazioni sulla storia del castello e sull’evoluzione degli scavi archeologici. Il sito merita una visita non solo quale testimonianza del Medioevo, ma anche per lo stupendo panorama di cui si gode dai 1030 metri dello sperone roccioso su cui è posto.

 

 

Ma è l’intero territorio di Montecopiolo a caratterizzarsi per le splendide vedute sulle colline e le vallate circostanti. Lo testimonia il fatto che questi stessi paesaggi seppero ispirare – nel XV secolo – il pittore umanista Piero della Francesca, una delle personalità più emblematiche del Rinascimento Italiano, che li scelse come sfondo per alcune delle sue opere. “I balconi di Piero della Francesca” è un progetto finanziato con fondi europei mirato a valorizzare questi panorami, facendo conoscere al grande pubblico i punti da cui il pittore ha osservato questi scorci di Montefeltro per fissarli sulle sue tele. Due di questi sette balconi si trovano proprio nel territorio del Comune di Montecopiolo e i relativi panorami sono ritratti sullo sfondo delle opere “La Natività” e “La Resurrezione”. L’inaugurazione ufficiale avverrà in autunno ma i balconi sono già visitabili.

 

Il Parco Comunale di Monte Montone, che sorge sull’omonima altura alle spalle di Villagrande su una superficie di 85 ettari, è l’ideale per gli amanti della natura e dell’escursionismo ma soprattutto per i cacciatori di funghi e tartufi.

Infine, chi volesse prolungare il proprio weekend in occasione della GF Memorial Giovanni Pascoli avrà l’occasione di partecipare alla Millenaria Fiera di Pugliano, una frazione di sole 140 anime a 7 chilometri da Montecopiolo. Le radici dell’evento si perdono nell’antichità. In origine era una fiera spontanea che si svolgeva nei pressi della chiesa dedicata alla Madonna di Pugliano con lo scopo di scambiare bestiame e prodotti agricoli prima dell’inverno. Grazie alla sua ottima posizione geografica, Pugliano richiamava commercianti dalla Romagna, dalle Marche, dalla vicinissima Repubblica di San Marino e dalla Toscana. Ancora oggi il paesino conserva il proprio ruolo di crocevia e tutti i lunedì di settembre si anima di bancarelle su cui si possono trovare merci di ogni tipo che attraggono tantissimi visitatori.

Nel pieno spirito del circuito CT League, la GF Memorial Giovanni Pascoli vuole elevare la bicicletta a strumento di scoperta del territorio portando il ciclista – e non solo – in intimo contatto con le bellezze e le eccellenze di cui è ricco il nostro Bel Paese.

 

L’appuntamento è dunque per domenica 14 settembre, presso la splendida Villa Torlonia di San Mauro Pascoli (Fc) per un lungo weekend all’insegna del binomio ciclismo e vacanza.

 

Scopri il territorio di Montecopiolo (Pu)

Eventi, news e informazioni turistiche

 

www.prolocomontecopiolo.it

 

L’arrivo del Giro d’Italia

 

 

CT League

 

 

foto di copertina
Veduta del Monte Montone (al centro) ai cui piedi sorge il centro abitato di Villagrande (in basso a destra). Subito dietro si scorge lo sperone un tempo dominato dall’antico castello di Montecopiolo. Sullo sfondo il Mare Adriatico.

 

 

la-corte-interna-di-villa-torlonia-durante-il-memorial-pascoli-2013-ph-play-full-nikon t.JPG
veduta-del-monte-montone-e-villagrande
   

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

UNDER 23 . GIRO DEL BELVEDERE: BATTISTELLA SI AGGIUDICA LA CLASSICA TREVIGIANA

Splendido testa a testa fra due dei migliori elementi del panorama under 23 italiano, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *