SFONDO ASSOS
sabato , 23 Novembre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > CYCLING TEAM FRIULI
cycling-team-friuli-14-jpg

CYCLING TEAM FRIULI



Quattordici elementi per continuare ad essere protagonisti sulle strade di tutta Europa

 

Il Cycling Team Friuli scalda i motori e si prepara ad affrontare la nuova stagione con la grinta e l’entusiasmo di sempre, forte di una formazione competitiva che annovererà tra le proprie fila anche alcuni dei più promettenti giovani talenti del panorama nazionale.

BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Andalucía Bike Race BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Saranno 14 gli atleti che, nel 2017, vestiranno la casacca bianco-nera: ai riconfermati Mattia Bais, Felix Barker, Alex Buttazzoni, Matteo Fabbro, Daniel Favaro, Mattia Melloni, Alessandro Pessot, Realdo Ramaliu, Thomas Zanotto si affiancheranno le new-entries Matteo Donegà, Filippo Ferronato, Alberto Giurato, Massimo Orlandi e Nicola Venchiarutti, tutti al debutto tra gli Under23.

Corse su strada e attività su pista: anche nel 2017 il sodalizio friulano guidato dal DS Renzo Boscolo farà della multidisciplinarietà un punto d’orgoglio. In quest’ottica si inseriscono perfettamente gli ingaggi dei “debuttanti”, a partire da quelli di Matteo Donegà e Massimo Orlandi. I due emiliani, entrambi in arrivo dalla Ss Sancarlese Phonix, tra gli Juniores hanno saputo mettersi in luce non solo a bordo della bici tradizionale ma anche di quella a scatto fisso. Donegà, vice campione eropeo juniores della Corsa a Punti e campione italiano del Madison, nel biennio tra gli under19 ha saputo centrare anche tre vittorie su strada e otto piazzamenti sul podio; Orlandi, passista scalatore, nel 2016 ha alzato le braccia al cielo tre volte (Gp del Roero, Gp Campedelli e Gp Medri Casalinghi).

“Quest’anno il team vivrà un ricambio generazionale,” ha commentato il DS Michele Tittonel. “Abbiamo deciso di dare fiducia a dei ragazzi che abbiano prospettive di crescita, in modo da poter rinnovare un ciclo che già ci ha regalato numerose soddisfazioni e che vogliamo ripetere in un paio d’anni. Gli arrivi di Donegà e Orlandi sono di altissima qualità, visti i risultati conseguiti tra gli Juniores e confidiamo che riescano a far bene anche tra gli under23, fermo restando il necessario periodo di ambientamento. A rafforzare la scelta del loro ingaggio sono stati, altresì, gli ottimi rapporti con la Sancarlese – dalla quale nel 2016 era arrivato in bianconero Mattia Melloni – e la bravura del loro tecnico Simone Frigato, che permette ai giovani di crescere senza pressioni, per gradi e in un ambiente in cui viene privilegiato il lato formativo.”

 

 

 

Resteranno “in casa” i friulani Alberto Giurato e Nicola Venchiarutti. Giurato, proveniente dalla Fontanafredda e Venchiarutti, in arrivo dal Team Danieli, sono corridori polivalenti che nella passata stagione hanno festeggiato il titolo di campioni italiani nell’Inseguimento a Squadre e numerose vittorie su strada.

“Con l’innesto di due dei componenti del treno juniores che ha riportato il tricolore in Friuli abbiamo cercato di dare un segnale importante, che premi la multidisciplinarità oltre che i numeri in una sola specialità. Nicola e Alberto, oltre agli eccellenti risultati ottenuti su strada, hanno dimostrato una volta di più che con l’impegno e la serietà l’alternanza tra pista e strada può solo migliorare gli atleti. Una filosofia, questa, che il team ha sposato sin dalla sua fondazione, undici anni fa. Inoltre, l’arrivo di questi due atleti ci permette di mantenere le “radici” in regione. Nonostante la globalizzazione dilagante in tutti gli sport, il Cycling Team Friuli dà molta importanza a mantenere alta la bandiera regionale. I due nuovi arrivi, insieme ai riconfermati Matteo Fabbro e Alex Buttazzoni, garantiranno la continuità con la connotazione regionale del team,” ha commentato il DS Andrea Fusaz.

L’ultima new-entry è il veneto di Bassano del Grappa Filippo Ferronato, juniores con la Work Service Liotto. Passista puro, Ferronato alterna pista e strada con ottimi risultati, come testimoniano il secondo posto al campionato Italiano a cronometro, il titolo Italiano dello Scratch e le convocazioni in Maglia Azzurra nella selezione della pista.

“Con l’arrivo di Ferronato abbiamo completato il roster per la stagione 2017 e, con la premessa che 5 atleti del primo anno avranno bisogno del tempo necessario per maturare, credo che sia stato assemblato un buon gruppo, costruendo delle solide basi per il futuro, soprattutto su pista. Con Filippo abbiamo portato in Friuli quattro campioni Italiani su pista juniores di tre specialità, madison, inseguimento, scratch. Un investimento per il futuro e un contributo fondamentale alla Federazione Italiana che dopo l’olimpiade di Viviani ha sicuramente bisogno della continuità delle nuove leve. Inoltre Filippo è una scommessa da vincere su strada, in una riconversione in atleta di livello senza essere ingabbiato nelle logiche di essere al completo servizio del velocista nel treno. Logiche che a mio giudizio in una categoria di transizione come quella juniores andrebbero almeno limitate per la completezza del bagaglio dell’atleta. Ci aspettiamo molto dal suo inserimento” ha detto il DS Renzo Boscolo.

Oltre al poker di new-entries il Cycling Team Friuli potrà contare sull’esperienza e sulla solidità di atleti che già hanno avuto modo di testarsi in bianco-nero e che, a partire dai prossimi mesi, saranno chiamati a un ulteriore salto di qualità, come nel caso di Matteo Fabbro e Alessandro Pessot.

“Con gli ultimi arrivi e le conferme crediamo di aver completato il giusto mix per continuare sulla scia dei prestigiosi risultati conquistati nel 2016 e avere, comunque, una prospettiva sul futuro inserendo i giovani del secondo anno che stanno crescendo. Confidiamo che i nuovi, assieme alle conferme tutte di sostanza, sapranno supportare al meglio Fabbro, Pessot e  Bais che sono chiamati all’effettivo salto di qualità internazionale per ritagliarsi, una volta finito il periodo scolastico, importanti spazi per il futuro, dato che il loro palmares tra gli juniores è di assoluto spessore. Naturalmente un rinnovamento così radicale e la partenza degli atleti più esperti in campo internazionale avrà bisogno di un rodaggio più lungo, ma confidiamo che questo nuovo ciclo possa ripercorrere in un paio d’anni le orme dei nostri corridori storici che hanno festeggiato successi in svariate manifestazioni internazionali” ha concluso Boscolo.  

 

Questa la formazione elitè-U23 del Cycling Team Friuli 2017:          

Mattia Bais – Under23

Felix Barker – Elite

Alex Buttazzoni – Elite

Matteo Donegà – Under23

Matteo Fabbro – Under23

Daniel Favaro – Under23

Filippo Ferronato – Under23

Alberto Giurato – Under23

Mattia Melloni – Under23

Massimo Orlandi – Under23

Alessandro Pessot – Under23

Realdo Ramaliu – Under23

Nicola Venchiarutti – Under23

Thomas Zanotto – Under23

 

BorgoeViero
DOC 1485370896
   

INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Andalucía Bike Race BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
Banner dentro Notizia Assos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *