SFONDO ASSOS
domenica , 25 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > DELFINATO
delfinato-3-jpg
DELFINATO 3

DELFINATO



Dal 4 all’11 giugno si disputerà la 69^ edizione del Critérium du Dauphiné, ovvero il Giro del Delfinato 2017, uno degli ultimi grandi appuntamenti prima della Grande Boucle.

 

L’Aso ha presentato il percorso che si preannuncia estremamente interessante: otto tappe (di cui una cronometro individuale), undici dipartimenti lambiti dalla corsa,  35 cotes da scalare e 1151.5 km complessivi da affrontare.

ISTRIA Granfondo banner blog
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Andiamo alla scoperta del tracciato disegnato dagli organizzatori. Si partirà subito con una tappa insidiosa: lungo i 170 km con partenza e arrivo da Saint’Etienne, nella Loira, sono disseminate sei asperità (tra quarta e terza categoria), l’ultima delle quali a soli sette chilometri dal traguardo. Seguiranno due frazioni dedicate ai velocisti, la Saint Chamond-Arlanc (171 km) e la Le Chambon sur Lignon-Tullins (184 km).

La quarta giornata prevede una cronometro individuale di 23.5 km a La Tour du Pin-Bourgon Jallieu: non una prova contro il tempo completamente pianeggiante per via della presenza di una collinetta nella parte centrale. I velocisti si giocheranno la loro ultima possibilità il quinto giorno con la La Tour de Salvagny-Mâcon (175 km), mentre gli scalatori entreranno in scena nelle ultime tre frazioni.

La sesta è la Parc des Oiseaux-La Motte Servolex, con gli ultimi 50 dei 145 km totali che ricalcano quelli che saranno affrontati circa un mese dopo nella nona tappa del Tour de France: c’è il Mont du Chat (8.7 km al 10.3% di pendenza media), la cui vetta è a 20 km all’arrivo. Segue la frazione più attesa, la settima: è la Aoste-Alpe d’Huez (167.5 km), con il traguardo posto in cima alla celebre salita che verrà affrontata da un inedito versante (3.7 km al 7.2%) dopo aver già scalato il Col de Sarenne (15.3 km al 6.9%).

Infine la corsa si concluderà con la Albertville-Plateau de Solaison, mini (soli 115 km) tappone alpino con Col de Saisies (15.1 km al 6.4%), Col des Aravis (6.6 km al 6.9%), Col de la Colombière (11.3 km al 6.1%) e la salita finale di Plateau de Solaison (11.3 km al 9.2%).

 

Le tappe

Domenica 4 giugno, 1^ tappa: Saint-Etienne > Saint-Etienne, 170 km

Lunedì 5 giugno, 2^ tappa: Saint-Chamond > Arlanc, 171 km

Martedì 6 giugno, 3^ tappa: Le Chambon-sur-Lignon > Tullins, 184 km

Mercoledì 7 giugno, 4^ tappa: La Tour-du-Pin > Bourgoin-Jallieu, 23,5 km (c-l-m. ind.)

Giovedì 8 giugno, 5^ tappa: La Tour-de-Salvagny > Mâcon, 175 km

Venerdì 9 giugno, 6^ tappa: Parc des Oiseaux Villars-les-Dombes > La Motte-Servolex, 145,5 km

Sabato 10 giugno, 7^ tappa: Aoste > Alpe d’Huez, 167,5 km

Domenica 11 giugno, 8^ tappa: Albertville > Plateau de Solaison, 115 km

 

fonte mondiali.net  –  Andrea Fragasso

Immagine
     

BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *