GSG.COM  SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
da sinistra, il terzo classificato Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior), il vincitore Riccardo Lucca (General Store-Essegibi-F.lli Curia) e il terzo classificato Jon Knolle (GER, Team SKS Sauerland NRW)

DILETTANTI. RICCARDO LUCCA HA VINTO IL 66° TROFEO ALCIDE DE GASPERI


Nel giorno della Festa della Repubblica Italiana Riccardo Lucca è tornato ad esultare per la vittoria e il cielo verso cui ha potuto levare nuovamente le braccia in segno di trionfo è stato quello del Trentino; quello di casa sua.

Il 24enne di Rovereto (TN), profeta in patria, ha conquistato il 66° Trofeo Alcide De Gasperi (1.2 ME) e firmato la seconda vittoria stagionale dopo quella centrata al 32° Memorial Vincenzo Mantovani di Castel d’Ario (MN), portando a quota cinque i successi della General Store-Essegibi-F.lli Curia che, da domani, affronterà il Giro d’Italia Giovani Under 23 galvanizzata da un altro splendido risultato.

REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE



La storica prova internazionale del 2 giugno, 159,9 km disegnati quest’anno tra Bassano Del Grappa (VI) e Pergine Valsugana (TN), nel corso della sua lunga tradizione ha saputo “premiare” corridori di spessore e Lucca è riuscito a scrivere il proprio nome nel prestigioso albo d’oro grazie a una performance impeccabile, che ha coronato l’ottimo lavoro di tutto il team scaligero.

La 66^ edizione si è animata poco dopo il via grazie a una fuga di una ventina di atleti, nella quale erano presenti anche Riccardo Tosin (“mattatore” di due dei GPM in programma) e Lorenzo Visintainer (classificatisi, rispettivamente, 15° e 12°). Con il passare dei km la compagine dei battistrada si è assottigliata e nel corso dell’ultimo dei quattro giri finali il gruppo ha cominciato a riaffacciarsi sull’avanscoperta; sull’ultima salita di Tenna, poi, Lucca ha “cambiato passo” e iniziato a gettare le basi per quello che si sarebbe rivelato un exploit, ossia riuscire ad accelerare alla “flamme rouge” e farcela, negli ultimissimi mille metri, a mantenere un distacco sufficiente ad avere la meglio sul drappellino ristretto che è andato a giocarsi il podio sulla linea bianca di Pergine Valsugana (TN).



“Sono soddisfattissimo!” Ha commentato Riccardo Lucca. “Il Trofeo Alcide De Gasperi è una corsa importante e, soprattutto, è la corsa di casa. Sapevo che in tanti avrebbero fatto il tifo per me e questo mi ha dato una motivazione in più per fare bene. La salita della Tenna, poi, mi è sempre piaciuta; diciamo che ce l’ho nel cuore. Faceva parte del percorso di una corsa per Allievi che avevo affrontato da ragazzino e averla vista riproposta in una corsa internazionale è stato emozionante.  L’organizzatore di quella gara era Silvano Dusevich, che era anche il Presidente della squadra in cui allora militavo. Purtroppo Silvano non è più con noi e, oggi, un pensiero va sicuramente a lui. Avevamo un rapporto bellissimo e prima di partire l’ho pensato. Oggi, su queste strade a noi così  tanto care, mi ha accompagnato. Adesso, con la gioia per essere risucito a vincere una corsa per me e per la squadra molto importante, mi dedicherò a un periodo di allenamento in altura per prepararmi alle prossime corse: Il Giro del Piave, l’Adriatica Ionica Race con i professionisti, il Campionato Italiano e il Giro del Veneto, dove spero di ben figurare.”


“Siamo felicissimi,” ha detto il DS Renato Caramel, che ha diretto la selezione giallo-nero-verde insieme a Billy Ceresoli. “Lucca è stato incredibile, ma tutti i nostri corridori hanno interpretato la corsa in maniera perfetta. Hanno fatto esattamente come avevamo programmato prima del via: ossia entrare in un’eventuale fuga e tentare nelle battute conclusive con Lucca e Baseggio. Gli ultimi due giri sono stati affrontati a velocità veramente sostenuta e, purtroppo, Zahiri è rimasto vittima di una foratura, altrimenti sarebbe stato là davanti anche lui. Lucca ha fatto un grandissimo finale, ma tutti sono stati bravissimi. E’ un momento buono: i ragazzi sono in ottima condizione, stanno correndo bene. Che dire? Ci siamo. E domani, certamente, affronteremo il Giro d’Italia Giovani ancora più motivati e lo stesso faremo nelle prossime corse.”

A partire da domani, giovedì 3 giugno, la General Store-Essegibi-F.lli Curia sarà impegnata al Giro d’Italia Giovani Under 23 con il quintetto composto da Rocchetta, Menegotto, Agostini, Mignolli e Carpene. La Corsa Rosa giovanile scatterà dall’Emilia e da Cesenatico (FC), per approdare sul traguardo di congedo di Castelfranco Veneto (TV) dopo 10 tappe.

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.