GSG.COM  SKIN BANNER
BANNER CICLOPROMO FINISH LINE  BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
due-circuiti-di-successo-jpg
Due circuiti di successo

Due circuiti di successo



Ivano Ognibene, ideatore delle due manifestazioni, stila il bilancio delle edizioni 2013: pioggia di record, grandi soddisfazioni e la voglia di mettersi ancora in gioco. Per raggiungere traguardi sempre piu’ ambiziosi

 

Ivano Ognibene è il deus ex machina di due frequentatissimi circuiti, vale a dire il Tour 3 Regioni e l’Italian 6 Race. Mentre stila il bilancio delle rispettive edizioni numero 5 e 4, Ognibene prepara il campo per le scoppiettanti novità delle edizioni 2014.

KTM AERO BANNER NEWS 5
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG

 

Parliamo del Tour 3 Regioni: quali sono i dati della quinta edizione appena archiviata?

«Possiamo dire di aver chiuso col botto, visto che nell’ultima prova, al Sienalunga bike del 5 ottobre, abbiamo contato ben 1500 presenze. Complessivamente si sono registrati 420 abbonati nel circuito, un vero record, con una presenza complessiva di 7000 persone ed un aumento globale del 12 per cento. Evidentemente ciò che siamo riusciti a creare, grazie alla grande collaborazione delle associazioni sportive che ci hanno ospitato, ha colto nel segno e le conferme dei partecipanti, unite ai nuovi arrivi, sono andate in questa direzione. Questo è stato il primo anno di Scott come sponsorizzazione e siamo contenti che l’annata di esordio sia stata molto positiva. Peraltro anche il Team Scott Pasquini come squadra ha fatto molto bene vincendo tre singoli e come squadra a punti.»

 

Per quanto riguarda il 4° Italian 6 Race?

«La stagione è stata davvero perfetta e alla tappa di Balze-Verghereto abbiamo registrato ben 4900 presenze. Possiamo parlare anche in questo caso di un boom di presenze con oltre 650 partecipanti ed un vero picco. Sicuramente ha inciso il fatto che ci fossero tre tappe in comune al Tour 3 Regioni, grazie alla Combinata e queste hanno indubbiamente alzato le medie dei partecipanti. Purtroppo la tappa del 14 agosto non è andata benissimo, per via del periodo, mentre un’altra prova, quella di Pioraco, ha pagato 10 giorni di pioggia, malgrado l’organizzazione sia stata perfetta nel trovare in brevissimo tempo percorsi alternativi. Gli abbonati al solo Italian sono stati 24, mentre in 240 hanno scelto la Combinata, d’altro canto con 140 euro (20 euro in più, ndr) potevano partecipare a 2 circuiti. Il dato che tuttavia ci ha veramente dato soddisfazione è quello relativo alle presenze singole: 35 ciclisti singoli di 35 società diverse. Se abbiamo davvero colto nel segno, ci auguriamo che tornino… accompagnati!».

 

Cosa ritiene sia da migliorare?

«Non è per presunzione, ma ritengo vi sia poco da migliorare. Per entrare nei circuiti, occorre avere qualità, altrimenti non se fa nulla e ritengo che chi oggi ne fa parte, lo faccia per meriti non solo acquisiti, ma confermati sul campo. Abbiamo un pacco gara importante, il pasta party per tutti, premiazioni interessanti, oltre a servizi di alto livello in gara e grande professionalità dal punto di vista organizzativo. Anche i costi sono davvero politici.»

 

Guardando alle edizioni 2014, il calendario è già stato stilato. Quali sono le novità?

«Per quel che riguarda il Tour 3 Regioni, le tappe – ovviamente salvo cambiamenti – saranno il 30 marzo la Rampichiana, il 27 aprile la 9 Fossi, il 25 maggio la Vena del Gesso, l’8 giugno Monte Cucco, il 7 settembre la Strakkabike, il 14 settembre la RampiConero e il 5 ottobre la Sinalunga Bike. Le prove diventano quindi 7, con l’aggiunta, con mia grande soddisfazione della tappa di Riolo Terme, il 25 maggio. Le quote degli abbonamenti aumentano di 10 euro, da 120 a 130 ed è veramente nulla rispetto al fatto che nel carnet del circuito si aggiunge una tappa importante. L’Italian 6 Race invece ha in calendario il 30 marzo la Rampichiana, il 27 aprile la 9 Fossi, il 4 maggio Monte Gemmo, il 25 maggio la Vena del Gesso, l’8 giugno il Monte Cucco ed il 13 luglio i Sentieri del Fumaiolo, dunque quattro prove comuni al 3 Regioni come da copione. Crediamo molto in queste manifestazioni e, visto il seguito, ritengo che anche il 2014 sarà una grande annata per il fuoristrada.»

 

Nella foto Ivano Ognibene

 

Fonte di Nicoletta Brina  Copyright © INBICI magazine

  

0  Italian 6 Races
0  Tour 3 Regioni  SCOTT
AA--IVANO-2 rid
 

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *