SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS Sfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > ÉLITE/U23. TANTE EMOZIONI A GARRUFO NEL SEGNO DI LORENZO FRISCIA
Lorenzo Friscia

ÉLITE/U23. TANTE EMOZIONI A GARRUFO NEL SEGNO DI LORENZO FRISCIA

Condividi

Successo di partecipazione e di pubblico in una gara ricca di spunti tecnici e di grande levatura quella andata in scena a Garrufo di Sant’Omero in occasione della 28°edizione del Memorial Morgan Capretta (Trofeo Città di Garrufo, Medaglia d’Oro Vincenzo Clemente e Trofeo Centro Carne).

Il toscano Lorenzo Friscia è salito sul gradino più alto del podio della classica per dilettanti élite ed under 23 (prova di campionato regionale sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo) con l’organizzazione magistrale dell’Asd Grimper di Paolo Ciavatta e del Velo Club Montesilvano di Umberto Di Giuseppe.

Dietro Friscia il podio è stato completato da Adriano Brogi (toscano di Castelfranco di Sopra in forza quest’anno al club abruzzese dell’Aran Cucine) e da Andrea Di Renzo della VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano (altro corridore abruzzese originario di Selva di Altino).

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ai nastri di partenza 170 corridori in rappresentanza di 26 squadre che hanno sfidato il grande caldo e dato lustro nell’unica gara in calendario del ciclismo dilettantistico in Abruzzo alla presenza di Dino Pepe (assessore alle politiche agricole della Regione Abruzzo), Andrea Luzi (sindaco di Sant’Omero), Tatiana Iachini (vice sindaco di Sant’Omero), Adriano Di Battista (assessore ai lavori pubblici di Sant’Omero), Mario Ciavatta (consigliere comunale di Sant’Omero), Mauro Marrone (presidente del comitato regionale FCI Abruzzo) e Gabriele Di Meco (presidente del comitato provinciale FCI Teramo).

Tra i fuggitivi della prima ora, filata via a una media superiore ai 42 km/h, si sono distinti Brogi, Edoardo Ferri (Zalf Euromobil Desirèe Fior), Simone Perna (Aran Cucine), Samuele Zoccarato (Work Service Videa Coppi Gazzera), Daniele Bellini (Gragnano Sporting Club), Filippo Bertone (Viris Vigevano Lomellina), Alessandro Iacchi (Team Cervelo) e Manuel Ciutti (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) cui sono rientrati Giacomo Zilio (Work Service Brenta Coppi Gazzera), Flavio Tasca (Work Service Brenta Coppi Gazzera) e Sebastiano Mantovani (Viris Vigevano Lomellina) per ottenere un vantaggio massimo di 1’40” al chilometro 50 dopo la partenza.

Zoccarato e Fabio Di Guglielmo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) hanno animato gli ultimi 50 chilometri con Brogi, Fabrizio Capodicasa (Gallina Colosio Eurofeed), Friscia e Veaceslav Biondi (Futura Team Rosini) molto attivi nel tentativo di chiudere il gap nei confronti dei due attaccanti.

Ripresi Zoccarato e Di Guglielmo, durante la percorrenza dell’ultimo giro di 18 chilometri, il colombiano Einer Rubio Reyes (Vejus Tmf), Alessandro Frangioni (Futura Team Rosini) e Brogi hanno provato a turno ad evadere ma senza scampo.

Podio Memorial Morgan Capretta –  foto Serena Rabottini

 

Tra i sette corridori che si sono presentati all’arrivo per disputare la volata, lo spunto veloce perfetto è stato quello di Friscia che si è messo alle spalle Brogi, Di Renzo, Reyes, Zoccarato, Capodicasa e Frangioni, a chiudere nella top-10 d’arrivo Rossano Mauti (Futura Team Rosini), Nicola Breda (Zalf Euromobil Desirèe Fior) e Zilio.

In palio a punteggio anche i traguardi volanti in località Colli di Sant’Omero e i gran premi della montagna a Villa Bizzarri le cui classifiche finali sono state vinte rispettivamente da Reyes e Manuel Ciutti (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) mentre a Villa Ricci si è disputato un altro traguardo volante ad appannaggio di Iacchi.

Così Lorenzo Friscia, 24 anni di Castelfiorentino, vice campione italiano allievi nel 2010, alla quinta vittoria in carriera tra i dilettanti, la prima del 2018 e la terza in seno alla Gragnano Sporting Club: “Ci voleva questo successo perché mi dà morale e convinzione dei miei mezzi con una dedica speciale a mia sorella Francesca nel giorno del suo compleanno. Le gambe e la testa c’erano in un finale di corsa molto concitato e con il rischio che qualcuno potesse andare via. Con una bella dose di fortuna tutto è andato bene ed ho fatto il resto ai 200 metri dominando la volata”.

Con il secondo posto, Brogi (terzo a Garrufo nell’edizione 2014) ha conquistato il titolo regionale FCI Abruzzo della categoria élite insieme a Nicolò Di Gaetano della Bevilacqua Sport Ferretti tra gli under 23 (14° al traguardo e neo campione provinciale FCI Teramo per la medesima categoria).

Campioni regionali fci abruzzo – foto Serena Rabottini

 

ORDINE D’ARRIVO 28°MEMORIAL MORGAN CAPRETTA

  1. Lorenzo Friscia (Gragnano Sporting Club) 143,6 chilometri in 3.17’00” media 43,736 km/h
  2. Adriano Brogi (Aran Cucine) campione regionale FCI Abruzzo élite
  3. Andrea Di Renzo (VPM Porto Sant’Elpidio-Monte Urano)
  4. Augusto Einer Rubio Reyes (Col, Vejus Tmf)
  5. Samuele Zoccarato (General Store Bottoli)
  6. Fabrizio Capodicasa (Gallina Colosio Eurofeed)
  7. Alessandro Frangioni (Futura Team-Rosini)
  8. Rossano Mauti (Futura Team-Rosini) a 31”
  9. Nicola Breda (Zalf Euromobil Desirèe Fior)
  10. Giacomo Zilio (Work Service Videa Coppi Gazzera)
  11. Manuel Carbone (Futura Team-Rosini)
  12. Fabio Di Guglielmo (Vpm Porto Sant’elpidio Monte Urano)
  13. Filippo Bertone (Gsc Viris Vigevano Lomellina)
  14. Nicolo’ Di Gaetano (Bevilacqua Sport – Ferretti) campione regionale FCI Abruzzo under 23
  15. Stefano Gandin (Work Service Videa Coppi Gazzera)

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

ARZUFFI-SPETTACOLO, E’ TERZA AL SUPERPRESTIGE

CondividiGrandissimo e intenso fine settimana per Alice Maria Arzuffi: l’atleta lombarda della Steylaerts-777 è riuscita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

// Codice AG Contatore rivista