MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
Nicolò Parisini

ELITE-UNDER23, GIRO DEL VENETO: A CONEGLIANO SORRIDE NICOLÒ PARISINI. FARESIN RESTA LEADER


Sul Muro di Cà del Poggio il gruppo dei migliori si seleziona; restano otto al comando. Faresin si conferma leader della generale.

E’ stato Nicolò Parisini (Team Qhubeka) ad aggiudicarsi la terza tappa del 30° Giro del Veneto, la Bassano del Grappa – Conegliano che ha regalato ancora una volta tante emozioni e tanto spettacolo al pubblico degli appassionati.

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

LA CRONACA – Ad abbassare la bandiera a scacchi dalla sede della Epoca Spa è stato il titolare, Luca Gnoato, che ha così dato il via al gruppo di 135 atleti rimasti in gara. Dopo la prima parte di corsa che ha visto in avanscoperta Elipanni (Campana Imballaggi), Cazzola (Trevigiani) e Rigatti (Sissio Team) il gruppo si è ricompattato in vista del doppio passaggio sul Muro di Cà del Poggio. Decisivo il forcing dettato in salita da Riccardo Verza (Zalf) e Matteo Sasso (Overall) che sono riusciti a portare con sè anche Martin Nessler (Sissio), Davide Dapporto (Inemiliaromagna), Luca Cavallo (Overall), Nicolò Parisini (Qhubeka) e Sekkak (Palazzago). Nel tratto di falsopiano e di discesa sulla testa della corsa si riporta anche Edoardo Francesco Faresin (Zalf), leader della classifica generale, che va così a completare il drappello di otto atlet i che si presenta sul rettifilo d’arrivo per giocarsi il tutto per tutto in uno sprint a ranghi ristretti. Nulla da fare per gli inseguitori che chiudono a 22″ di ritardo, mentre ad alzare le braccia al termine di una volata strepitosa è Nicolò Parisini (Team Qhubeka). Ottavo Edoardo Faresin (Zalf) che conserva così le insegne del primato.

LE DICHIARAZIONI – Secondo successo stagionale per Nicolò Parisini (Team Qhubeka) che può quindi esultare sul traguardo di Conegliano: “Quando nel finale ho visto muoversi Verza ho capito che era il momento di stare davanti. Ho spinto al massimo sul secondo passaggio di Cà del Poggio e sono riuscito a riagganciarlo. Poi abbiamo trovato un ottimo accordo anche con gli altri sette corridori e siamo riusciti ad arrivare al traguardo. In volata me la cavo bene e oggi sono riuscito a sfruttare al meglio il mio spunto veloce. Per la classifica credo che i giochi si decideranno soprattutto nell’ultima tappa, cercherò di tenere duro anche se non sarà facile”.

Molto attenta la condotta di gara di Edoardo Francesco Faresin che a fine giornata rafforza il proprio primato in classifica generale: “Sapevamo che questa sarebbe stata una tappa decisiva e tutta la squadra si è mossa molto bene. Io sono riuscito a stare con i migliori dopo Cà del Poggio ed è quello che serviva fare oggi. Domani ci attende un’altra tappa insidiosa e poi ci giocheremo tutto sabato sulle rampe del Pasubio. La condizione c’è e anche le gambe rispondono bene: ho al mio fianco una squadra fortissima e molto compatta, cercheremo di fare del nostro meglio per portare a casa questo Giro del Veneto”.

Ordine d’arrivo:
1° Nicolò Parisini (Team Qhubeka) 3h22’20”
2° Davide Dapporto (Inemiliaromagna)
3° Imad Sekkak (Palazzago)
4° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior)
5° Martin Nessler (Sissio Team)
6° Matteo Sasso (Overall Tre Colli)
7° Luca Cavallo (Overall Tre Colli)
8° Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
9° Tommaso Dati (Gs Maltinti) a 22″
10° Giacomo Garavaglia (Work Service Vitalcare Videa)

Classifica generale:
1° Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
2° Nicolò Parisini (Team Qhubeka) a 8″
3° Davide Dapporto (Inemiliaromagna) a 21″
4° Alessandro Iacchi (Team Qhubeka) a 27″
5° Giacomo Garavaglia (Work Service Vitalcare Videa) 
6° Riccardo Lucca (Work Service Vitalcare Videa)
7° Tommaso Dati (Gs Maltinti) a 47″
8° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’10”
9° Luca Cavallo (Overall Tre Colli) a 1’13”
10° Martin Nessler (Sissio Team) a 1’19”

Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.