SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > EMOZIONI A MAROSTICA ALLA GRANFONDO FI’ZI:K
emozioni-a-marostica-alla-granfondo-fizik-1-jpg
EMOZIONI A MAROSTICA ALLA GRANFONDO FI’ZIK 1

EMOZIONI A MAROSTICA ALLA GRANFONDO FI’ZI:K


Edizione record della Granfondo fi’zi:k-Città di Marostica (VI) con 2240 iscritti

Tommaso Elettrico ed Emma Delbono vincono la “granfondo” da 165 km

                                   Camozzi e Schartmüller a segno nel “mediofondo” di 110 km

Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Bergamo e Bettinazzi si impongono sul nuovo tracciato corto

 

 

La Granfondo fi’zi:k-Città di Marostica (VI) ha… dato scacco al maltempo e tantissimi appassionati oggi hanno preso parte alla sesta edizione dell’evento che ha fatto registrare il record di iscritti con 2240 atleti.  Il lucano Tommaso Elettrico e la bresciana Emma Delbono hanno trionfato sul percorso “granfondo” di 165 km e 3200 metri di dislivello, mentre sul mediofondo di 110 km si sono imposti il bergamasco Antonio Camozzi e la tedesca, ma altoatesina d’adozione, Astrid Schartmüller. La gara di oggi proponeva anche un nuovo percorso di 55 km, dove si sono imposti il trentino Daniele Bergamo e la veronese Erika Bettinazzi.

Il lungo serpentone di corridori si è dato appuntamento questa mattina nella bella cornice di Piazza degli Scacchi, dove il sole ha accolto tutti i granfondisti per una partenza emozionante e spettacolare fra figuranti medievali, fumogeni ed il rullo di tamburi che ha accompagnato lo start della gara, dato dal sindaco di Marostica Marica Dalla Valle. In prima fila non sono mancati gli ospiti vip come i pro Daniel Oss e Bernhard Eisel e il DS Luca Scinto, che hanno aperto la parata di granfondisti sotto il Castello Inferiore.

 

Dopo lo scenografico start i corridori sono subito sfrecciati via in direzione delle prime salite di giornata. La corsa si è accesa dopo circa 30 km, quando la bagarre in pianura ha selezionato un gruppo di una ventina di unità composto dai principali favoriti come i vari Pontalto, Cunico, Lombardi, Elettrico, Tecchio, Viglione, Romano, Zen e Bertuola. La temuta salita della Verenetta (5 km al 9% di pendenza media), dopo i 17 tornanti che dal fondovalle salivano a Rotzo, ha fatto letteralmente esplodere la corsa: Andrea Pontalto, Antonio Camozzi e Marco Spada imprimevano un forcing che da dietro nessuno riusciva a sostenere e puntavano decisi al successo sul “medio”, mentre fra gli inseguitori Lombardi contrattaccava per fare da “lepre” al compagno di squadra Elettrico nella lotta per il successo della “granfondo” con i vari Cunico, Zen, Bertuola e Poeta. Spada sui saliscendi dell’Altopiano di Asiago pagava gli sforzi della Verenetta, e puntualmente al bivio fra i due percorsi Pontalto e Camozzi imboccavano la discesa di Crosara in direzione di Marostica e del traguardo del “mediofondo”, mentre il resto della compagnia scendeva in direzione Salcedo per proseguire le proprie fatiche sulla salita di Monte Corno.

La gara sul percorso di 110 km si decideva così all’ultimo chilometro, quando Antonio Camozzi piazzava l’allungo vincente e per Pontalto non rimaneva che accontentarsi del secondo posto, con il podio completato dal trentino Francesco Avanzo distanziato di 1’08’’ dal vincitore.

 

La gara sul “mediofondo” femminile ha visto protagonista in salita la trentina Serena Gazzini, ma sono state brave e determinate Astrid Schartmüller e Manuela Sonzogni a non cedere e recuperare in discesa. La volata a tre ha visto poi imporsi la Schartmüller, davanti alla Gazzini e alla Sonzogni, tutte in 4”.

Mentre i primi del “mediofondo” venivano premiati al Castello Inferiore dal sindaco Marica Dalla Valle e dal consigliere regionale Costantino Toniolo, i “granfondisti” proseguivano le proprie fatiche sulle rampe di Monte Corno, che Lombardi approcciava con circa 2’ di vantaggio sul gruppetto inseguitore comandato da Cunico e Zen, con Elettrico che rimaneva passivo sulle ruote degli uomini del Team Beraldo. I due vicentini riuscivano poi a completare l’inseguimento in cima alla salita e così la picchiata conclusiva vedeva il duello fra la coppia Legend Factory Lombardi-Elettrico e quella formata da Cunico e Zen. Il gioco di squadra dei primi due pagava perché il fresco Elettrico riusciva a rintuzzare facilmente gli attacchi di Cunico e Zen, appesantiti dalle fatiche dell’inseguimento. La volata conclusiva poi non ha avuto storia, con Tommaso Elettrico che batteva agevolmente Enrico Zen e Roberto Cunico mentre Lombardi concludeva al quarto posto, felice per la vittoria del compagno. La prova femminile, invece, ha visto trionfare in solitaria un’ammaccata Emma Delbono, caduta poco prima dell’arrivo, con la bresciana che tagliava il traguardo mentre dal cielo scendevano le prime gocce della pioggia tanto temuta alla vigilia, che però non ha rovinato la grande festa della granfondo fi’zi:k 2015. Il podio della prova femminile è stato completato dall’altoatesina Marina Ilmer, distanziata di 8 minuti, e dalla trevigiana Federica Giacometti.

La gara di oggi ha segnato anche l’esordio del nuovo percorso “corto” di 55 km dove si sono imposti in solitaria il trentino Daniele Bergamo davanti a Davide Ferrari e Mauro Dal Bianco, mentre fra le donne la vittoria è andata alla veronese Erika Bettinazzi che ha messo in fila Laura Riva e Zaneta Mysliwiec.

 

L’evento fi’zi:k oggi ha anche proposto tante iniziative, come lo show cooking a base di risotto agli asparagi allestito dal Gruppo Ristoratori Bassanesi della Confcommercio e guidato dal patron del Ristorante La Rosina Gaetano Lunardon, senza dimenticare l’expo con gli stand di Piazza degli Scacchi affollati da curiosi e appassionati. L’evento orchestrato da Studio Rx e dall’Asd B-Sport era la prova inaugurale del circuito Maglia Nera By Pinarello ed era valida per l’Alè Challenge ed il Campionato Nazionale e Provinciale ACSI. Al via anche il presidente ACSI Emiliano Borgna che ha chiuso la gara mediofondo dopo 4h48’59”.

Info: www.granfondofizik.it

 

 

 

Granfondo Maschile

1 Elettrico Tommaso Legend Factory Miche 05:04:07; 2 Zen Enrico Team Beraldo Greenpaper Biomin 05:04:07; 3 Cunico Roberto Team Beraldo Greenpaper Biomin 05:04:08; 4 Lombardi Tiziano Legend Factory – Miche 05:04:10; 5 Fraternali Mattia Royal Team Asd 05:06:46; 6 Bertuola Alessandro Asd Cicli Copparo-Ancona 05:06:46; 7 Poeta Emanuele Ponte Cycling Team 05:06:47; 8 Tarchini Luigi Team Isolmant 05:09:46; 9 Caravona Sandro Team Isolmant 05:09:46; 10 Nanni Alessandro As Team Forli’ 05:09:47

 

Granfondo Femminile

1 Delbono Emma Cycling Team T&P 05:42:03; 2 Ilmer Marina Somec-Mg.K Vis-Lgl 05:50:01; 3 Giacometti Federica Somec-Mg.K Vis-Lgl 05:59:49; 4 Neri Florinda Royal Team Asd 06:04:25

 

Medio Maschile

1 Camozzi Antonio Team Isolmant 03:09:10; 2 Pontalto Andrea Team Ale’ Cipollini Galassia 03:09:15; 3 Avanzo Francesco Bren Team Trento 03:10:18; 4 Viglione Leonardo Asd Team Ucsa 03:12:13; 5 Tecchio Andrea Team Ale’ Cipollini Galassia 03:12:14; 6 Giovannini Matteo Bren Team Trento 03:12:14; 7 Bedetti Daniele Rock Racing 03:12:14; 8 Carraro Matteo Asd Colli Berici 03:12:16; 9 Bianchin Alessandro Prosecco & Friends Asd 03:12:21; 10 Tasca Antonio A.S.D. Bike Pro Action 03:13:40

 

Medio Femminile

1 Schartmueller Astrid Asd Pedale Feltrino 03:26:03; 2 Gazzini Serena Carraro Team Trentino Ale’ 03:26:03; 3 Sonzogni Manuela Team Isolmant 03:26:06; 4 Furlan Enrica Spezzotto Bike Team 03:36:35; 5 Bertolin Odette Somec-Mg.K Vis-Lgl 03:39:15; 6 Molo Matilde G.S.Alpilatte Br Pneumatici Zanè 03:47:00; 7 Coato Marisa Happy Bikers 03:48:53; 8 Bee Gloria Asd Pedale Feltrino 03:49:43; 9 Novello Bertilla Hot Wheels Team Asd 03:52:09; 10 Passuti Sonia Stemax Team 03:57:11

 

Corto Maschile

1 Bergamo Daniele Bergner Bräu 01:50:14; 2 Ferrari Davide Ferrari Velobike Asd 01:54:45; 3 Dal Bianco Mauro Asd Cicli De Rossi Zuccato 01:56:03; 4 Zini Daniel G.S. Schio Bike A.S.D. 01:59:29; 5 Mocellin Michele Uc Romano 01:59:42; 6 Partel Enzo Bren Team Trento 02:01:19; 7 Filippi Antonio Asd Team Granfondo Liotto 02:03:26; 8 Marin Franco Mb Team Macro 02:05:50; 9 Zampese Ross G.C.Altopiano Di Asiago 02:05:50; 10 Boschetti Matteo Veloce Club Torrebelvicino 1980 02:05:51

 

Corto Femminile

1 Bettinazzi Erika Somec-Mg.K Vis-Lgl 02:31:06; 2 Riva Laura Team Zapp 02 02:37:28; 3 Mysliwiec Zaneta A.S.D. Galliera Veneta Amici In Fuga 02:47:24; 4 Riva Eleonora Miane Bike Team 02:52:35; 5 Arco Caterina A.S.D. Team Lombardo Corsa 03:05:59; 6 Parmeggiani Viviana A.S.D. Cooperatori 03:12:42; 7 Lamparelli Tiziana Asd Cassinis Cycling Team 03:14:32; 8 Nukhomhom Jate Individuale 03:14:42; 9 Ceola Nicoletta A.S.D.Zerolite 03:28:51

 

Elettrico Arrivo02
Partenza
   

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF TURKEY. CALEB EWAN: “HO PENSATO SOLO ALLA VITTORIA. ORA MI SENTO PRONTO PER IL GIRO”

Con la vittoria di oggi nella tappa finale del Giro di Turchia, l’australiano Caleb Ewan ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *