SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Il podio della Vuelta a Burgos femminile 2021 (facebook.com)

EN-PLEIN OLANDESE ALLA VUELTA A BURGOS FEMMINILE

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


La tappa regina della corsa a tappe spagnola si è conclusa ai 1870 metri di Lagunas de Neila ed ha sancito il successo della campionessa del mondo in carica Anna Van der Breggen (SD Worx) davanti ad Annemiek Van Vleuten (Movistar Team). Terzo posto per la compagna di squadra e connazionale Demi Vollering, staccata di 20”. A Van der Breggen va anche la Classifica Generale, scalzando la neozelandese Niamh Fisher-Black.

Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

La Quintanar de la Sierra – Lagunas de Neila di 115 km era la tappa più importante e assolutamente decisiva per sancire il risultato definitivo nella graduatoria finale visti i distacchi minimi tra le principali candidate. Sull’erta finale Amanda Spratt (Team BikeExchange) con Katrine Aalerud (Movistar), Clara Koppenburg (Rally Cycling Women) ed Anna Shackley (SD Worx) tentano di fare il colpaccio e a 2 km dal traguardo hanno ancora un minuto di vantaggio sul plotone principale.
La salita è molto impegnativa negli ultimi mille metri, con punte di pendenza media all’11% e grazie al forcing attuato da Demi Vollering il distacco precipita notevolmente in breve tempo riprendendo la fuga a 600 metri dal traguardo.


La vincitrice della Liegi – Bastogne – Liegi lavora per la sua capitana, che finalizza meritatamente prendendosi tappa e maglia lasciandosi alle spalle Annemiek Van Vleuten, che con questi risultati sale in vetta al ranking del Women’s World Tour. La durezza della salita fa arrivare con 1’04” di distacco la vincitrice di ieri Cecilie Uttrup Ludwig, mentre Elisa Longo Borghini giunge a 1’27” in 12° posizione.

Niamh Fisher-Black, miglior giovane della Vuelta a Burgos femminile (facebook.com)

Le dichiarazioni di Anna Van der Breggen: “Ho fatto lavorare la squadra perchè all’attacco della salita finale la fuga aveva ancora un margine importante. Poi Anna Shackley e Karol-Ann Canuel hanno fatto un gran lavoro fino ai chilometri finali, che erano davvero molto ripidi. Per battere Annemiek sull’arrivo era necessario avere lucidità e forza nelle gambe, è stata una bella salita ed era anche molto attesa, sapevamo che la gara si poteva decidere solo qui.”

Per l’iridata su strada e a crono 2020 a Imola ci sono anche le classifiche a punti e dei Gran Premi della Montagna. La miglior giovane è Niamh Fisher-Black, in testa alla classifica generale alla partenza di questa mattina da Quintanar de la Sierra.

A cura di Andrea Giorgini Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *