GSG.COM SKIN BANNER
CICLO PROMO COMPONENTS TOP BANNER GARDIA
Trento - Under 23 Women's Road Race Trento - Trento 80,8 km - 10/09/2021 - Silvia Zanardi (Italy) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2021

EUROPEI 2021, SILVIA ZANARDI: “QUESTA MEDAGLIA È SPECIALE, CI TENEVO A DIMOSTRARE DI ESSERE FORTE ANCHE SU STRADA”


Silvia Zanardi ha messo la ciliegina sulla storta di una stagione, per lei, memorabile, conquistando il Campionato Europeo U23 di ciclismo su strada. L’azzurra, al termine di una gara a dir poco spettacolare, ha battuto la promettentissima ungherese Blanka Kata Vas, fuoriclasse anche di ciclocross e mountain bike, e la campionessa nazionale francese della categoria Elite Evita Muzic.

Trento – Under 23 Women’s Road Race Trento – Trento 80,8 km – 10/09/2021 – Gaia Realini (Italy) – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2021

 

Zanardi arrivava a questa rassegna continentale dopo aver dominato agli Europei U23 su pista. Quello odierno, infatti, è il quarto titolo continentale conquistato da Silvia nell’ultimo mese, dato che in precedenza aveva fatto sua la maglia di campionessa d’Europa anche nell’inseguimento a squadre, nella corsa a punti e nell’inseguimento individuale.

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO BANNER Banner GENNAIO
CICLOPROMO FEBBRAIO REVOLOOP - BANNER SOPRA TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Queste le dichiarazioni rilasciate da Silvia Zanardi subito dopo il suo successo nella rassegna continentale: “Siamo state brave ad avvantaggiarci e a mantenere il margine guadagnato. Le mie compagne sono state fantastiche nel supportarmi durante tutta la gara. La tattica che avevamo ideato prevedeva che provassi a rimanere con le migliori in salita per poi giocarmi le mie carte in volata.
Dedico il mio successo alle mie compagne e al mio preparatore che ha fatto un lavoro stupendo per farmi arrivare qui al top della forma. Questa maglia vale più di tutti i titoli europei conquistati su pista. Ci tenevo a dimostrare di essere forte anche su strada. La nostra capitana era Gaia Realini, ma quando ho visto che in salita si era staccata un pochino, mi sono messa a ruota di Blanka Kata Vas e sono riuscita a tenerla. Fino a oggi non pensavo di stare così bene, alla Vuelta non ero andata fortissimo, se non l’ultimo giorno. Però, grazie a quella gara, ho capito che Vas era la ragazza da seguire oggi
“.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO BANNER Banner GENNAIO
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO FEBBRAIO REVOLOOP - BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *