SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
europeo-24h-a-finale-ligure-jpg

EUROPEO 24H A FINALE LIGURE



Dominio rosa con Balzarotti (Como), Massarotto (Padova) e Ravaioli (Genova)

 

FINALE LIGURE (SAVONA), 31 MAGGIO 2014 – Va in Austria il primo titolo Europeo SOLO (gara individuale) di mountain bike WEMBO nella specialità della 24 ore grazie alla vittoria ottenuta dal superspecialista Rudolf Springer nella gara disputata sull’Altipiano delle Manie, sopra Finale Ligure, già famosa per il passaggio della Milano-Sanremo professionisti.

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Il 55enne specialista biancorosso – che dopo aver tagliato solitario il traguardo ha annunciato il ritiro agonistico da questa specialità – ha preceduto di un giro (48 a 47) il bresciano Alberto Zambelli, rimasto in testa nella prima parte di gara ma non riuscito a controllare poi il recupero del rivale. La prova del bresciano – già protagonista in Liguria e anche nel Mondiale di specialità – è comunque estremamente positiva.

 

Il bronzo è andato al collo dello svizzero Stefan Hutmacher (47) che, grazie a un incredibile testa a testa finale tutto elvetico,  è riuscito strappare il podio al connazionale Kai Saler (46) proprio nell’ultima ora di gara. Hutmacher aveva già vinto sull’altopiano delle Manie e vanta delle belle prestazioni anche nell’Alta Via Stage Race, la gara a tappe di Mtb che si disputa a giugno sempre sulle montagne dell’entroterra ligure.

 

 

La gara donne ha registrato un dominio totale delle atlete azzurre. Oro e titolo sono andati alla comasca Ilaria Balzarotti (26.a assoluta, con 35 giri completati sempre in testa tra le donne) grazie al giro di vantaggio accumulato sulla padovana Giuliana Massarotto, con la quale ha condiviso in passato una vittoria nella gara Mtb a tappe Alta Via Stage Race. Bronzo alla genovese Gaia Ravaioli (31).

Springer ha centrato la vittoria sconfiggendo anche la sfortuna che lo aveva letteralmente bersagliato nella prima metà gara con quattro forature e tre rotture della catena. In carriera aveva già vinto tre volte la 24H proprio a Finale Ligure. Ancora più sfortunato è risultato il connazionale Thomas Widhalm che si è dovuto ritirare ieri sera a causa di una caduta mentre era in testa.

 

Da segnalare il 63/o posto del trentino Marco Copelli, che ha portato così a termine la 77/a 24H della sua carriera. Una sorta di piccolo primato internazionale che fa coppia con l’impresa messa a segno qualche anno fa quando era riuscito a gareggiare contemporaneamente in due competizioni in Francia e in Italia.

Concluso a mezzogiorno il Campionato l’Europeo il trentino tornerà nuovamente in gara sul tracciato di 11km ricavato alle Manie dove ora stanno pedalando gli oltre duemila partecipanti amatoriali impegnati nella tradizionale 24H a squadre di Finale Ligure. Tra questi anche il neo sindaco di Finale Ugo Frascherelli. La gara è partita alle 14 dalla spiaggia di Varigotti. Al via 650 team di 14 nazioni.

Con il doppio evento organizzatori liguri hanno centrato un primato planetario: quello di 24h con il maggior numero di iscritti al mondo. 2.500 in sella provenenti da 14 nazioni.

 

Info su www.24hfinale.com

3
4
   

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *