LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > FABIO ARU
fabio-aru-1-jpg
FABIO ARU 1

FABIO ARU



Meno di un mese al via del Giro del Trentino – Melinda 2015.

 

La breve corsa a tappe organizzata dal Gs Alto Garda è uno degli appuntamenti chiave in preparazione al Giro d’Italia e tanti pretendenti per la maglia rosa si presenteranno al via di questo evento. Uno di questi è Fabio Aru che sulle strade del Trentino vorrà affinare la condizione in vista della Corsa Rosa. “Il Giro del Trentino è un appuntamento cruciale prima del Giro d’Italia – dichiara il corridore della Astana – È una corsa che ho sempre amato, ancor prima di passare professionista in quanto si adatta alle mie caratteristiche. Conosco bene il Trentino e le sue strade: ci sono venuto in vacanza e i panorami sono bellissimi. È sempre un piacere tornarci, anno dopo anno, e sin dall’inizio della stagione, quando ho stilato i programmi assieme alla squadra, l’ho inserito tra le corse alle quali intendevo partecipare”.

Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

 

 

Già nel 2013, al primo anno tra i professionisti, il sardo riuscì ad essere protagonista, svolgendo un ottimo lavoro in appoggio a Vincenzo Nibali che poi vinse al Giro d’Italia. “Ho partecipato per la prima volta al Giro del Trentino due anni fa e sono arrivato quarto – racconta – Ricordo che Vincenzo non era ancora al top ma riuscì ugualmente a vincere, e dopo a ripetersi al Giro d’Italia. Chi va forte in Trentino, solitamente è competitivo anche al Giro. L’obiettivo è quello di arrivarci in crescita di condizione: intendo onorare la gara e puntare al miglior risultato possibile. Il mio programma procede senza intoppi. Ho fatto il debutto stagionale alla Parigi-Nizza e sono abbastanza soddisfatto. Appena finito il Catalunya, la mia preparazione continuerà in altura sul Teide. Dopodiché solo Trentino e forse la Liegi prima del Giro”.

 

Fonte spaziociclismo.it


     

Condividi
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

ISTRIA IL PARADISO PER IL CICLOTURISMO

Croazia, Istria. Gli appuntamenti enogastronomici dell’autunno nelle quattro perle dell’Adriatico: Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *