SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER

FASE 2. ANDREA SPINONI: “LA BICICLETTA MEZZO IDEALE SOPRATTUTTO A BRESCIA CITTÀ”

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine


Molte città italiane si stanno preparando per la cosiddetta fase 2 e stanno affrontando il problema legato alla mobilità. Sempre più sindaci sembrano protendere per dare più spazio all’uso della bicicletta, garantendo a volte una strutturazione alternativa degli spazi stradali. Certamente una delle regioni che potrebbe presentare maggiori criticità, anche per via del numero elevato di contagi nei giorni appena trascorsi, è la Lombardia.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

A tale proposito ci è sembrato giusto dare voce a coloro che hanno un’attività legata al ciclismo sul territorio, come Andrea Spinoni che da anni gestisce il Mr Bike Cafè di Sulzano e il noleggio di biciclette legato alla sua attività.

Stai già pensando ai cambiamenti da fare quando riprenderai con l’attività?

“Sì, quando ricomincerà tutto penso che dovrò dimezzare il numero delle biciclette a disposizione per il noleggio. Essendo la mia attività in un posto prevalentemente turistico non penso avrò un giro di affari come nel periodo pre-Covid. Inoltre dovrò avere maggiore attenzioni anche nel disinfettare i mezzi e nel fornire alcuni strumenti di protezione”.

“Fortunatamente – continua Andrea che è anche presidente del Mr Bike Team – ho anche il bar e il noleggio non è l’unica fonte di reddito, altrimenti non riusciremmo ad andare avanti. Avendo una passione smisurata per il mondo delle due ruote, esporrò le biciclette e le metterò in mostra anche per far vedere a tutti che siamo ripartiti”.

È giusto puntare sulle biciclette, magari anche quelle elettriche, come mezzo ideale per la fase 2?

“Per la mia attività, qui a Sulzano, la bicicletta elettrica potrebbe essere un buon investimento ma solo per i turisti che verranno e vorranno fare pedalate lunghe. Difficilmente le e-bike sarebbero utilizzate dalle persone del luogo per la quotidianità. Non siamo ancora pronti culturalmente. Forse però, se avessi un negozio a Brescia, in una zona strategica, sarei pronto a investire molto sulle bici elettriche. In questo caso sì, ritengo che la bicicletta sia il mezzo giusto per affrontare la fase due”.

Cosa pensi invece delle norme restrittive per i ciclisti che sono tutt’ora in vigore?

“Io non avrei mai fermato l’attività ciclistica su strada, nel rispetto delle distanze e di tutte le precauzioni. Sarei magari stato più severo con quelli che uscivano in gruppo infischiandosene delle regole. Non si sarebbe alimentato l’odio verso i ciclisti in questo difficile periodo”.

Ora, il futuro come sarà?

“Per questo nuovo anno avevo progettato nuovi accordi per ampliare l’offerta. Alcuni partner importanti si erano resi disponibili a investire sul noleggio delle bici e delle e-bike. Spero di non fermarmi e portare avanti quello che sto facendo da anni: un cambiamento per avvicinarsi le persone al ciclismo e all’uso delle due ruote”.

a cura di Davide Pegurri per InBici Magazine

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *