MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
filosofie-olistiche-jpg

FILOSOFIE OLISTICHE



Migliora la respirazione e il tono muscolare e favorisce l’equilibrio mentale. Secondo uno studio, pedalare con regolarità ogni giorno aumenta l’aspettativa di vita di cinque anni

 

Chi si arrampica curva dopo curva mettendo alla prova un corpo prostrato dalla fatica lo sa bene: correre a cavallo della bicicletta è un tuffo nell’ebbrezza, fa sfiorare le nuvole del cielo e mette a dura prova resistenza, fatica, scoraggiamento. Ecco perché insegnare a un bambino a andare in bicicletta è trasmettere l’entusiasmo per uno stile di vita.

INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

Probabilmente tutti noi ricordiamo il senso di incertezza e la grande emozione del momento storico in cui da piccoli, tolte le ruotine, finalmente si conquista l’equilibrio necessario per pedalare da soli, senza sostegno, senza nessuno che ci tenga per mano o ci sorregga.

La bicicletta è il primo mezzo con cui un bambino ha la possibilità di sperimentare la velocità e l’autonomia: la due ruote diventa compagna di giochi e permette i primi piccoli spostamenti che consentono di diventare un pizzico più indipendenti, raggiungere gli amici, in poche parole “sentirsi grandi”.

 

Chi ha fatto della bicicletta la passione di una vita è allenato, possiede un fisico asciutto e scattante; è attento all’incolumità propria e degli altri, ama la natura, rispetta l’ambiente. Uno studio scientifico effettuato nel 2008 in ambito inglese indica che i ciclisti mostrano più energia e resistenza alla fatica rispetto a chi non pratica questo sport: le ricerche evidenziano che, dopo sei settimane di bicicletta a moderata intensità, inizia a modificarsi la sensazione di stanchezza e si alza il livello di prestanza fisica e vigore. Andare in bicicletta aiuta la salute del sistema cardiocircolatorio, muscolare, nervoso e contribuisce all’equilibrio dell’organismo: gli anziani presentano una forza maggiore insieme a un benessere che è tanto fisico quanto mentale.

 

 

 

Secondo un’indagine pubblicata nel sito del US National Library of Medicine National Institutes of Health i ciclisti che hanno partecipato al Tour de France possiedono un’aspettativa di vita superiore di otto anni rispetto alla media: come evidenziato dagli studi sull’argomento è l’intensità dell’esercizio ciò che apporta reali effetti benefici. Pedalare a un ritmo sufficientemente elevato può aumentare l’aspettativa di vita anche di cinque anni, oltre a migliorare respirazione, muscolatura e quiete mentale al pari di una vera e propria meditazione.

Affrontare la strada, con le sue salite e le discese non meno pericolose, è, in fondo, una metafora esistenziale: la vita, che ci impone ogni giorno di attraversare picchi e vallate, momenti di acuta felicità e depressioni spaventose, può essere un esercizio di resistenza quando diviene capacità di mettere alla prova le nostre debolezze e paura.

Come spiegano gli scienziati i benefici che rendono un individuo indipendente e sicuro di sé non dipendono tanto dalla quantità di eventi in grado di renderci felici, quanto dall’abilità e la consapevolezza a sapersi riprendere dai fatti negativi trasformando un trauma in una lezione da cui imparare. Proprio come in bicicletta: si cade, ci si rialza. Si continua a sfrecciare verso l’orizzonte illuminato, da cui trarre forza e coraggio.

 

 Fonte INBICI magazine febbraio 2016

cicloturismo-itinerari-italia
come
   

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *