LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > FOCUS SUL PRODOTTO: LOOK X-TRACK, XC/MARATHON-NOVITÀ 2018

FOCUS SUL PRODOTTO: LOOK X-TRACK, XC/MARATHON-NOVITÀ 2018


Rinnovata completamente la piattaforma pedali che la casa francese dedica all’XC/marathon. Quattro modelli accomunati da una piattaforma di aggancio ampia, da una struttura resistente e durevole e dall’adesione allo standard di aggancio più diffuso al mondo

 

Presentato lo scorso settembre nel corso delle principali fiere di settore, l’X-Track è un pedale – anzi una famiglia di pedali visto che è declinato in quattro versioni – che segna l’adesione di Look allo standard di fissaggio più diffuso al mondo tra i pedali a sgancio rapido per il ciclismo in fuoristrada: l’Spd della Shimano.

Non era così fino al 2017, cioè quando sui suoi pedali destinati alle “ruote grasse” (ma, non lo dimentichiamo, anche al ciclocross e al gravel biking) Look utilizzava uno standard di fissaggio con scarpe dotate di tacchette che funzionavano solo ed esclusivamente sui suoi modelli.

DANILO DI LUCA BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Tutto questo ormai rappresenta il passato, la vecchia piattaforma di pedali S-Track è infatti uscita di gamma e, con la nuova famiglia X-Track, il marchio transalpino ha voltato pagina, andando in questo modo ad  allargare la sua potenziale clientela sposando lo standard di fissaggio pedali da fuoristrada più diffuso e più conosciuto al mondo. Uno standard di fissaggio utilizzato da molte altri produttori di pedali oltre a Shimano. In pratica, tutti i biker – e sono davvero parecchi – che sotto la suola delle loro scarpe da mtb hanno delle tacchette Spd potranno tranquillamente continuare ad utilizzare queste per agganciare il nuovo X-Track.

Oppure, ed è di sicuro il caso più frequente, chi dispone di due paia di scarpe da mtb (di cui una con tacchette Spd) potrà lasciare queste ultime attaccate e magari montare sull’altro paio le tacchette di serie previste nella confezione degli X-Track, che appunto sono identiche alle tacchette dei pedali Shimano.

X-TRACK DARK-GREY

 

Le caratteristiche tecniche

L’X-Track è un pedale perfetto per la destinazione d’uso del cross-country e delle marathon. A detta del produttore si tratta del pedale con il migliore rapporto peso/superficie di appoggio presente sul mercato.

La superficie di appoggio – e chi va in mountain bike lo sa bene – è un aspetto fondamentale per facilitare e velocizzare l’ingaggio della tacchetta in tutte quelle situazioni in cui l’equilibrio sulla bicicletta è reso precario e instabile dalle mille problematiche che emergono nell’off road.

X-TRACK RED

 

In questo caso parlano allora chiaro i 515 millimetri di superficie della piattaforma di appoggio, che si sviluppano grazie a due voluminose aree laterali con superficie puntinata, la soluzione più efficace per dare alla suola in gomma della scarpa un sostegno valido per agevolare il “clic” tra scarpa e pedale.

La piattaforma di appoggio generosa si sposa poi con un altro requisito tecnico peculiare sui pedali da fuoristrada: la capacità di evacuare nel modo migliore possibile il fango. Come spesso accade su pedali di questo tipo, e come spesso accade su quelli che utilizzano lo standard di aggancio Spd, lo “scarico” del fango è in questo caso agevolato dalla forma con cui il corpo del pedale si interfaccia con l’architettura di aggancio, ovvero dai generosi varchi lasciati liberi tra queste due parti. Queste aperture sono ben visibili sia che si osservi il pedale frontalmente, sia che lo si veda da una prospettiva di osservazione verticale. Inoltre, come tutti i pedali compatibili con lo standard Spd, anche qui è possibile intervenire sulla tensione di regolazione della molla di pre-carico dello sgancio, in modo da customizzare le caratteristiche dell’ingaggio in base alle preferenze personali.

X-TRACK-RACE

 

Per quanto riguarda invece l’escursione angolare, cioè la possibilità che avrà lo scarpino di ruotare rispetto al fulcro dell’aggancio, l’X-Track consente 6 gradi di libertà al piede, un valore molto elevato rispetto alla media dei pedali da fuoristrada.

Altro dato importante è quello relativo allo stack, cioè alla distanza che separa la porzione esterna dell’assale interno rispetto alla suola della scarpa su cui si andranno a montare le tacchette: il valore degli S-Track è in questo senso di soli 16,8 millimetri, risultanti dai 10,7 millimetri rilevati sul pedale più i 6,1 millimetri di altezza della tacchetta. Tradotto, significa avere il minimo di dispersione di forza trasmessa tra scarpa e pedale e il massimo in termini di trasmissione di potenza.

Liquidiamo la descrizione tecnica parlando dei ruotismi: come è usuale nella storia dei pedali Look (anche quelli da strada), il corpo degli X-Track ruota grazie a due cuscinetti sigillati ad aghi, che garantiscono la massima tenuta rispetto all’acqua e alla polvere.

X-TRACK-RACE-CARBON

 

La famiglia X-Track

L’X-Track è declinato in quattro versioni, praticamente identiche per caratteristiche dimensionali e per architettura di funzionamento, ma diverse per i materiali usati sull’assale e sul corpo del pedale. Questo in ragione della classica logica per cui più il peso si abbassa più cresce il prezzo; e viceversa. Dunque, partendo dal top, la variante di punta è quella identificata dalla sigla Race Carbon Ti, dove l’assale interno è in titanio e il corpo del pedale in carbonio. Il peso è di 300 grammi riferito alla coppia dei pedali, ai quali vanno aggiunti i 104 grammi delle due tacchette previste di serie (comuni a tutte le versioni dell’X-Track). Comune a tutte le versioni è anche la piattaforma di aggancio, realizzata in acciaio Chromoly.

Il prezzo al pubblico è di 199,90 euro. Segue poi la versione Race Carbon, con perno in Chromoly+ e corpo del pedale in carbonio. Il peso è di 340 grammi la coppia (sempre senza tacchette). Il costo è di 99,90 euro. A seguire viene la versione Race, con assale in Chromoly+ e corpo del pedale in materiale composito. Peso di 360 grammi la coppia e costo – davvero appetibile – di 59,90 euro. Per finire la variante entry-level, chiamata semplicemente X-Track, che con soli 46.90 euro offre un assale in Chromoly e un corpo in alluminio. In questo caso il peso la coppia è di 390 grammi e soltanto in questo caso i colori disponibili son il grigio scuro e il rosso, a differenza di tutte le altre versioni, proposte solo nella colorazione nera. Inoltre, soltanto per la versione di primo prezzo X-Track, le fattezze in alluminio del corpo riducono la superficie di appoggio a 350 mm2 (a differenza dei 515 mm2 di tutte le altre versioni) e sempre e solo per questa versione la larghezza della superficie di appoggio è di 55 mm (a differenza dei 60 mm delle altre tre). Tutti i pedali X-Track sono coperti da una garanzia di due anni.

 

Contatti

Produttore: Look, www.lookcycle.com

Riferimenti per l’Italia: Look Italia, tel. 02/96705309

 

a cura di Maurizio Coccia Copyright © INBICI MAGAZINE

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Ti potrebbero Interessare

UNA CORSA CONTRO IL TEMPO

Sarà la crono di Cavedine ad aprire ufficialmente il programma collaterale de “La Leggendaria Charly …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *