SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > Franco Giusti
franco-giusti-jpg

Franco Giusti


Sacrificava ore di sonno per rincorrere la sua passione, pedalava sulle strade dissestate del ravennate. nel 1946 pur di partecipare alla “garibaldina” falsificò la sua data di nascita sul cartellino. Intraprendente e determinato, oggi è responsabile provinciale per Ravenna di Acsi

 

 

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Franco Giusti nasce a Ravenna nel 1931, forse già con la passione della bicicletta nel sangue. A quattordici anni, nel 1945, è già ansioso di correre e partecipa ad alcune gare per concorrenti liberi, organizzate dall’Oratorio Salesiano di Ravenna, in uno scenario pieno di macerie, di case butterate dalle schegge e strade sconnesse.

Sono gare all’insegna del divertimento, con biciclette alla buona senza troppe pretese, ma quanto basta per permettere alla sua prorompente vitalità ed al suo carattere esuberante di prodursi in entusiasmanti duelli a colpi di pedale con gli amici, costretti a soccombere al suo irresistibile sprint.

 

Nell’anno ’46, pur non avendo ancora compiuto i sedici anni richiesti, si iscrive alla Garibaldina modificando la data di nascita sul cartellino: in questa occasione, incontra i fratelli gemelli Carlo e Giorgio Gismondi anch’essi velocisti, coi quali sperimenterà l’ebbrezza di volate mozzafiato sulle piste di Forlì, Ferrara, Lugo e Lavezzola.

 

Nel 1948, come allievo, passa al Pedale Ravennate che, grazie agli infaticabili Minardi e Farina, sta dedicando non poche energie alla crescita dei giovani in questa categoria. Serio, scrupoloso e tenace, Giusti si allena anche a costo di sacrificare ore al sonno, tant’è che per conciliare la passione ciclistica con l’attività lavorativa che l’assorbe durante il giorno, è costretto ad indispensabili sedute di allenamento dalle quattro alle otto del mattino.

Corridore con spiccate doti di velocista, dimostra di sapersi arrangiare anche in salita, difettando però nella resistenza, non amando particolarmente quindi le lunghe distanze.

 

Da qui la sua predilezione per le corse veloci tipiche dei circuiti che con sempre maggior frequenza vengono organizzate nei paesi della cintura ravennate e di quella forlivese, richiamando ai bordi delle strade cospicui gruppi di tifosi. Tutta l’attività ciclistica viene svolta nelle fila del Pedale Ravennate, in parte al fianco di Ponti e  Giulianini. Complessivamente si aggiudica una trentina di gare oltre ad innumerevoli piazzamenti entro i primi cinque. Terminata l’attività che chiude nel 1953 sotto le insegne dell’As Godo, aggiudicandosi due gare, passa di nuovo sul finire degli anni ’50 al Pedale Ravennate come direttore sportivo. Giusti vive tuttora a Ravenna dove ricopre il ruolo di responsabile provinciale ACSI e con passione continua a pedalare ogni giorno macinando chilometri su chilometri.

 

Fonte  Franco Gatti  Copyright © INBICI Magazine

Giusti Franco (3)
img767
img768
 

Condividi
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

ANTONELLA VOLA IN GIAPPONE SU UNA SELLA SMP

Grazie a Selle SMP Antonella Gentile potrà coronare il suo sogno. Partita il 18 aprile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *