MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
gf-monte-cucco-jpg
GF MONTE CUCCO

GF MONTE CUCCO



La Gran Fondo Monte Cucco giunge quest’anno alla sua sesta edizione, con un trend in costante crescita.

 

 

Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Nel 2013 furono 870 i partecipanti a quest’importante manifestazione di mountain bike del centro Italia e, con l’entrata nel Prestigio 2014, punta a sfondare quota mille.

 

A testimoniare il livello raggiunto dalla gara, il vincitore dell’edizione 2013 fu Juri Ragnoli (Scott Racing Team), forte atleta Elite, allora campione italiano marathon in carica.

 

Costacciaro (PG) si trova nel cuore del parco del Monte Cucco, situato sull’originaria strada consolare romana “Flaminia”, della quale rimane il magnifico Ponte Spiano. La sua posizione in collina, offre oggi un bel panorama della valle e, in passato, una comoda posizione difensiva. Fu baluardo della comunale città di Gubbio, dalla quale fu fondata e poi del ducato d’Urbino, che proprio a Costacciaro affidavano il controllo di sud-est contro il ducato di Spoleto. Le mura, il palazzo ducale, le torri come la Roccaccia e la torre dell’Orologio ed il Torrione sono esempi del periodo medievale. Ora Costacciaro domina l’alta valle del Chiascio dai suoi 567 s.l.m. e offre una posizione centrale rispetto a tutta l’area del parco.

Assolutamente da vedere l’antico Frantoio per la macina delle olive e la Grotta di Monte Cucco, le cui escursioni si possono prenotare al centro informazioni che è situato di fronte al monumento dei caduti, nell’originaria chiesa di S. Lorenzo, poi diventata casa del fascio nel ventennio dittatoriale. Di questo periodo, da non perdere l’occasione per visitarlo, l’acquedotto realizzato alla sorgente Scirca, eccezionale opera ingegneristica per portare l’acqua a Perugia, tuttora in funzione.

La Chiesa di San Francesco e della Misericordia completano il tour turistico del paese, prima di inoltrarsi nello splendido parco del Monte Cucco, vero paradiso naturale. Ampi scenari si aprono ai praticanti di bici e mountain bike, con percorsi entusiasmanti, tutti da percorrere in armonia con la natura in sella alla propria bicicletta.

 

la partenza dell’edizione 2013

 

Dopo questa presentazione vediamo qual’è il cuore pulsante della manifestazione. L’Asd Cucco In Bike, che nasce nel 2003, opera come associazione per la promozione del parco del Monte Cucco e della mountain bike. Trenta soci, una scuola di mountain bike con oltre 30 piccoli allievi, cicloescursioni nel parco del Monte Cucco organizzate in vari week-end dell’anno, accompagnamento di gruppi, noleggio MTB, in definitiva l’Asd Cucco In Bike è un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono praticare MTB nel parco del Monte Cucco. Andrea Capponi, presidente dell’Asd, è Maestro di Mountain Bike della FCI e dirige la scuola di Mountain Bike, la Cucco MTB School, dallo scorso anno. Il progetto ha avuto un gran successo e molti bambini hanno iniziato a praticare questo sport.

Ad Andrea Capponi abbiamo voluto chiedere gli obiettivi che si pone l’Asd Cucco In Bike, dopo i tanti successi già raggiunti, e cosa si aspetta dalla sesta edizione della GF Monte Cucco.

 

La Cucco in Bike non è una società grandissima – ci dice Andrea – nella quale tutti danno il massimo per tirare avanti la squadra agonista, la scuola e la Gran Fondo Monte Cucco. Con tanto olio di gomito e solo volontariato, si riesce ogni anno a ripetere la Gran Fondo, che è nata nel lontano 2009 e edizione dopo edizione è cresciuta fino a diventare una gara importante, tanto da entrare nel Prestigio 2014. Guardandomi indietro direi che il percorso che abbiamo fatto è stato miracoloso, ma voglio pensare al futuro e dico che abbiamo ancora tante sfide da intraprendere e vincere. La nostra forza sono le nostre stesse fondamenta, un gruppo d’amici che condivide la propria passione per la mountain bike. In un primo momento abbiamo iniziato ad andare semplicemente insieme per sentieri e boschi, poi sono arrivate le partecipazioni alle gare, la Gran Fondo Monte Cucco, la Cucco MTB School, che è stato un grande esperimento che possiamo, ora, dire vincente. La passione è il filo conduttore che unisce i nostri gesti, il nostro impegno per questo sport, per i bambini e per il nostro territorio.

L’edizione 2014 della Gran Fondo Monte Cucco avrà per noi un sapore particolare, dovrebbe consacrarci tra le gare più partecipate a livello nazionale e questo ci sembra un miracolo. Siamo molto stimolati a fare bene e cercheremo come ogni anno di porre grand’attenzione ai partecipanti alla nostra gara. Il percorso è stato rivisto ed arricchito d’ulteriori single track, ma non stravolto nella sua struttura: una prima parte scorrevole, la salita al Monte Cucco e da lì tre nuovi single track (Ranco dal Piano, Fonda di col d’Orlando, Ghiacciaia), poi la mitica discesa del Beato, Lo Schioppo (salita di 2500 metri), Acquasanta e Caprile. Una seconda parte di percorso, quando le maglie si allargano un poco, che fa riscoprire la vera essenza della Mountain Bike, con lo sfondo dei panorami mozzafiato del parco del Monte Cucco.

 

 

il podio 2013

 

Dalle parole di Andrea traspare tanto entusiasmo, amore per il territorio e per questo sport che si basa, spesso, sulle singole iniziative di volontariato, senza le quali ben poco si potrebbe realizzare. A Andrea e all’Asd Cucco In Bike auguriamo tanti successi per tutte le loro nobili iniziative, ricordando che l’8 giugno si correrà la Gran Fondo Monte Cucco, e quale migliore occasione per toccare con mano questa realtà, con la possibilità di visitare un territorio unico, ricco di storia, immerso in un contesto naturalistico affascinante.

 

Fonte Aldo Zanardi

DSC 0310.JPG
IMG 0615.JPG
Podio 2013 con Juri Ragnoli vincitore
 MG 0638.JPG

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *