SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > GIRO: AD ANTERSELVA VINCE NANS PETERS, I MOVISTAR GUADAGNANO SU NIBALI E ROGLIC
Giro d'Italia 2019 - 102nd Edition - 17th stage Commezzadura - Anterselva 180 km - 29/05/2019 - Nans Peters (FRA - AG2R La Mondiale) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2019

GIRO: AD ANTERSELVA VINCE NANS PETERS, I MOVISTAR GUADAGNANO SU NIBALI E ROGLIC


La diciassettesima tappa del Giro d’Italia si anima dopo una ventina di chilometri dalla partenza da Commezzadura.

Bisogna infatti aspettare i primi chilometri in leggera ascesa verso il Passo della Mendola per  assistere ai primi tentativi di allungo. Sono tanti i corridori che provano ad attaccare, ma inizialmente il gruppo annulla tutti i tentativi. L’azione buona nasce proprio in vista dello scollinamento quando riescono ad allungare Nans Peters (AG2R La Mondiale), Fausto Masnada ed Andrea Vendrame (Androni – Sidermec), Koen Bouwman (Jumbo – Visma), Amaro Antunes e Victor De La Parte (CCC Team), Tanel Kangert (EF Education First), Krists Neilands (Israel Cycling Academy), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) e Nicola Conci (Trek – Segafredo). Sulla successiva discesa rientrano poi in testa Davide Formolo (Bora – Hansgrohe), Bob Jungels (Deceuninck-Quick Step), Mirco Maestri (Bardiani – CSF), Jan Bakelants (Sunweb), Valerio Conti (UAE Team Emirates) e Chris Hamilton (Sunweb), che trovano subito un ottimo accordo con gli altri fuggitivi.

 

ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA

 

I fuggitivi arrivano così a guadagnare 6 minuti sul gruppo maglia rosa a 100 chilometri dalla conclusione. Gap che continua a crescere chilometro dopo chilometro con Bakelants quindi che decide di allungare tutto solo in testa sul GPM di Elvas. Il belga scollina con un vantaggio di circa 1 minuto in cima al GPM mentre il gruppo transita con ben 8 minuti da recuperare. La situazione subisce un nuovo cambiamento poi sul GPM di Terento con Bakelants che perde terreno dal gruppo inseguitore, venendo raggiunto da Neilands, Brambilla, Masnada, Formolo, Peters, Hamilton e De Gendt, mentre dietro nel gruppo il Team Ineos e la Bahrain – Merida prendono in mano la situazione aumentando il ritmo.

A 16 km dalla fine decide di attaccare Nans Peters e, complice i tentennamenti alle sue spalle, guadagna diverso terreno sui colleghi, entrando negli ultimi 10 km con quasi 1′ dalla sua. I tentativi alle sue spalle sono tutti tardivi e così il francesino va a cogliere la prima vittoria da pro’.

Seconda posizione per Esteban Chaves a 1’34”, terza a 1’51” per Davide Formolo che allo sprint regola Fausto Masnada e Krists Neilands. Seguono Tanel Kangert a 2’02”, Valerio Conti e Gianluca Brambilla a 2’08”, Chris Hamilton a 2’22” e Andrea Vendrame a 2’34”-

Tra gli uomini di classifica fa l’ennesima prestazione super la Movistar che prima, a 3 km dalla fine, manda all’attacco Mikel Landa e poi, poco prima dell’ultimo km, Richard Carapaz si accoda al tentativo di Miguel Ángel López. Non è invece giornata per Vincenzo Nibali che non riesce a reagire; e così al traguardo Landa giunge dopo 4’27” dal vincitore, guadagnando 11″ su Carapaz e López e 19″ su Nibali, Roglic e Mollema.

In classifica Richard Carapaz conserva la maglia rosa e ora porta a 1’54” il vantaggio su Vincenzo Nibali e a 2’16” quello su Primoz Roglic, con Mikel Landa quarto a 3’03”.

ordine d’arrivo

1 PETERS Nans ( AG2R LA MONDIALE ) 4h 41’ 34”
2 CHAVES Esteban ( MITCHELTON – SCOTT ) 01’ 34”
3 FORMOLO Davide ( BORA – HANSGROHE ) 01’ 51”
4 MASNADA Fausto ( ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC ) 01’ 51”
5 NEILANDS Krists ( ISRAEL CYCLING ACADEMY ) 01’ 51”
6 KANGERT Tanel ( EF EDUCATION FIRST ) 02’ 02”
7 CONTI Valerio ( UAE TEAM EMIRATES ) 02’ 08”
8 BRAMBILLA Gianluca ( TREK – SEGAFREDO ) 02’ 08”
9 HAMILTON Christopher ( TEAM SUNWEB ) 02’ 22”
10 VENDRAME Andrea ( ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC ) 02’ 34”

classifica generale

1 CARAPAZ Richard ( MOVISTAR TEAM ) 74h 48’ 18”
2 NIBALI Vincenzo ( BAHRAIN – MERIDA ) 01’ 54”
3 ROGLIC Primoz ( TEAM JUMBO – VISMA ) 02’ 16”
4 LANDA MEANA Mikel ( MOVISTAR TEAM ) 03’ 03”
5 MOLLEMA Bauke ( TREK – SEGAFREDO ) 05’ 07”
6 LOPEZ Miguel Angel ( ASTANA PRO TEAM ) 06’ 17”
7 MAJKA Rafal ( BORA – HANSGROHE ) 06’ 48”
8 YATES Simon Philip ( MITCHELTON – SCOTT ) 07’ 13”
9 SIVAKOV Pavel ( TEAM INEOS ) 08’ 21”
10 FORMOLO Davide ( BORA – HANSGROHE ) 08’ 59”

 

 

Condividi:

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *