MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Giro d'Italia 2021 - 104th Edition - 20th stage Verbania - Valle Spluga - Alpe Motta 164 km - 29/05/2021 - Damiano Caruso (ITA - Bahrain Victorious) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2021

GIRO, DAMIANO CARUSO EMOZIONA TUTTI SULL’ALPE MOTTA

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Coraggio, grinta e determinazione: così oggi il siciliano della Bahrain-Victorious ha trionfato in cima all’ultima salita di questo Giro d’Italia, al termine della 20° tappa (Verbania – Valle Spluga/Alpe Motta, 164 km), in cui sono stati scalati anche il Passo San Bernardino e il Passo Spluga.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

Ci ha provato, anche grazie all’aiuto di Pello Bilbao, ma non è stata una tappa facile per Damiano Caruso, per i 40 km di salita, la pioggia a tratti e ben due montagne oltre quota duemila metri. Si è partiti da Verbania con il sole e i primi tentativi di fuga, annullati fino allo sconfinamento in Svizzera.

Poco prima di Locarno si avvantaggiano in nove: Simon Pellaud (Androni Giocattoli-Sidermec), Felix Großschartner (Bora – Hansgröhe), Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa), Giovanni Visconti (Bardiani-CSF-Faizanè), Dries De Bondt e Louis Vervaeke (Alpecin-Fenix), Taco Van der Hoorn (Intermarché-Wanty Gobert), Matteo Jorgenson (Movistar) e Nico Denz (Team DSM). Il lunghissimo Passo di San Bernardino (23.7 km di salita al 6.3%) crea già molta selezione e il gruppo non da spazio alla fuga, ed in vetta scollina per primo Vincenzo Albanese. Nella successiva discesa la DSM scatena l’attacco di Romain Bardet con Chris Hamilton e Michael Storer, ai quali vanno dietro poco dopo Damiano Caruso e Pello Bilbao.

Giro d’Italia 2021 – 104th Edition – 20th stage Verbania – Valle Spluga – Alpe Motta 164 km – 29/05/2021 – Egan Bernal (COL – Ineos Grenadiers) – photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2021

Questa sarà l’azione decisiva, che porterà i cinque a riprendere la fuga poco prima di iniziare il Passo dello Spluga. Sulla cima rimarranno in quattro (Hamilton perderà terreno) e con circa 40” si lanciano nella discesa su Montespluga e Campodolcino. Manca solo l’Alpe Motta, dove Storer e Bilbao lavorano per i propri capitani: la pacca sulle spalle data da Caruso al compagno di squadra basco è l’inizio dello show del ragusano, che arriva a Madesimo con Bardet e poi lo toglie di ruota negli ultimi 2 km sostenuto dal tifo scatenato del numerosissimo pubblico a bordo strada. La Maglia Rosa è con uno scatenato Daniel Martinez, il ritmo dei due sudamericani fa perdere terreno a Simon Yates, Alexander Vlasov e Hugh Carthy, ma non basta per raggiungere Damiano Caruso il quale realizza una autentica impresa e ipoteca il secondo posto in classifica generale. Bernal e Martinez completano il podio della tappa e nella Top 10 c’è anche il vincitore sullo Zoncolan Lorenzo Fortunato in nona posizione.

Giro d’Italia 2021 – 104th Edition – 20th stage Verbania – Valle Spluga – Alpe Motta 164 km – 29/05/2021 – Damiano Caruso (ITA – Bahrain Victorious) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

La classifica vede Egan Bernal ad un passo dalla conquista del suo primo Giro d’Italia al debutto personale nella Corsa Rosa, grazie al distacco di 1’59” nei confronti di Caruso a 24 ore dalla cronometro finale di 29 km da Senago a Milano. Il colombiano sottolinea la sua serenità nelle dichiarazioni del dopo tappa: “Sono soddisfatto di come la squadra ha gestito la tappa oggi, e sono fiducioso per i due minuti di vantaggio prima della cronometro di domani. Avevo ancora due compagni prima dell’ultima salita e ho dovuto farli lavorare per limitare i danni, non è stato facile ma sono contento”.

Giro d’Italia 2021 – 104th Edition – 20th stage Verbania – Valle Spluga – Alpe Motta 164 km – 29/05/2021 – Scenery – San Bernardino – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Anche le altre speciali classifiche sono ipotecate: la Maglia Ciclamino va sulle spalle di Peter Sagan, il miglior scalatore è Geoffrey Bouchard (AG2R-Citroen) e il miglior giovane sarà Egan Bernal, i quali verranno premiati domani pomeriggio in Piazza Duomo a Milano dopo la cronometro individuale.

A cura di Andrea Giorgini Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *