SFONDO ASSOS
mercoledì , 16 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > GIRO DI ROMANDIA 2015
giro-di-romandia-2015-3-jpg
GIRO DI ROMANDIA 2015 3

GIRO DI ROMANDIA 2015



Thibaut Pinot (FDJ) ha vinto la tappa regina del Giro di Romandia con un allungo negli ultimi km della salita finale. Al secondo posto  Ilnur Zakarin (Team Katusha) che, distanziato di 7″, conquista la maglia gialla.

 

Fuga iniziale di Maxim Belkov (Team Katusha) e Bryan Nauleau (Team Europcar) che vengono ripresi poco prima dell’inizio dell’ultimo GPM verso il traguardo di Champex-Lac. Su quest’ultima salita si danno battaglia i big, i più attivi nella prima fase sono Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) e Nairo Quintana (Movistar Team) che dopo aver messo per tutta la gara le rispettive squadre a lavorare in testa al gruppo  tentano di accendere le ostilità. Chi sembra pagare nelle prime rampe dell’ultimo GPM è  Chris Froome (Team Sky) che ultimamente ci ha abituato a questo atteggiamento attendista e “bluffatore”. A metà salita il britannico della Sky recupera e si riporta nel gruppo dei migliori. Pagano invece la seconda parte del GPM  Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) e Rigoberto Uran (Etixx – Quickstep)  costretti a defilarsi.

BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE

 

Sul traguardo terzo posto di Bardet che regola a 19″ il gruppetto Froome-Quintana. Nibali ed Uran pagano 53″.

 

 

Fonte Cristiano Pieraccini

www.direttaciclismo.it

Immagine
stefan-
   

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner archivio Blog - Shimano
ISTRIA Granfondo banner blog
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *