MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
giro-ditalia-2016-1-jpg
GIRO DITALIA 2016 1

GIRO D’ITALIA 2016



Nonostante l’assenza di gare i mesi di novembre e dicembre sono già delicati, se non decisivi, per i team con licenza Professional, che in questo periodo sono chiamati ad avanzare le proprie candidature per ottenere un invito ai principali eventi del World Tour, tra i quali sono senza dubbio i GT a fare più gola.

 

Particolarmente serrata si annuncia la lotta per le wild card del Giro d’Italia 2016, visto che l’ingresso del Team Dimension Data nel massimo circuito mondiale, praticamente certo anche se gli ultimi nodi verranno sciolti nelle prossime settimane, ridurrebbe a 4 i posti disponibili per le compagini di seconda categoria. Tra le formazioni italiane solo la Southeast ha la certezza di essere al via di Apeldoorn, avendo primeggiato nella stagione 2015 della Coppa Italia, mentre almeno una tra Androni Giocattoli, Bardiani-CSF e Nippo-Vini Fantini rischia concretamente di essere esclusa. A suffragare quest’ipotesi sono arrivate le parole di Mauro Vegni, che riguardo alla possibilità di coprire le 4 caselle con tutte squadre italiane ha risposto così: “Assolutamente no, non è realistico. Ma non è nemmeno giusto che passi il concetto “sono italiano quindi corro il Giro”. Non si possono fare le squadre vendendo la promesso di una partecipazione al Giro d’Italia: questo è un concetto che non posso accettare. Ribadisco: un aiuto lo voglio dare, ma non posso fare regali a nessuno. E ormai è chiaro che ognuno deve mettersi in gioco ed allestire squadre competitive. Si corre il Giro se si hanno squadre buone con buoni corridori”. Il direttore della corsa rosa ha comunque chiosato: “Sono italiano e ho l’Italia nel cuore. Farò di tutto per dare una mano al nostro movimento. Una mano, non due”.

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO

 

L’eventuale esclusione di uno dei team nostrani, potrebbero essere l’Androni Giocattoli e la Nippo-Vini Fantini le principali indiziate in tal senso, aprirebbe le porte ad una delle tante compagini Professional straniere interessate a prendere parte alla Corsa Rosa. Al momento è lecito sognare in primis per la Bora-Argon 18, visto che la stessa RCS non ha mai fatto mistero di guardare con un occhio di riguardo al mercato tedesco, mentre è più difficile che si ripeta la sorpresa CCC Sprandi Polkowice, non certo memorabile la sua partecipazione lo scorso anno, che senza considerare il fattore economico non ha certo delle garanzie assolute dal punto di vista tecnico.

 

Fonte www.direttaciclismo.it

Marco Bea

Immagine
     

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *