SFONDO ASSOS SFONDO COSMOBIKESfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > GIRO D’ITALIA E GRANFONDO: IN EMILIA ROMAGNA IL 2019 SARÀ UNA STAGIONE DI GRANDI EVENTI

GIRO D’ITALIA E GRANFONDO: IN EMILIA ROMAGNA IL 2019 SARÀ UNA STAGIONE DI GRANDI EVENTI

Condividi

Sarà una stagione di grandi eventi ciclistici in Emilia Romagna. A partire dal Giro d’Italia 2019 che prenderà il via da Bologna con la spettacolare cronoscalata di San Luca e le tappe Riccione-San Marino e Ravenna Modena.

Molto attese anche le Granfondo come la Nove Colli di Cesenatico e i suoi 12.000 iscritti, la Granfondo via del Sale di Cervia, la “Cassani” di Faenza, la “Città di Riccione”, la Granfondo del Po di Ferrara, la Granfondo degli Squali di Cattolica, la Dieci Colli di Bologna, la Granfondo del Capitano e la Granfondo Pantani. Novità assoluta del 2019 la gara internazionale di Mountain Bike “Appenninica”, sette tappe offroad nell’Appennino tra Romagna ed Emilia.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Una grande partenza da Bologna– Il Giro d’Italia 2019 partirà sabato 11 maggio dall’Emilia-Romagna e in particolare dal suo capoluogo, Bologna, dove prese il via esattamente 25 anni fa, nel 1994. Un progetto ad ampio raggio, concordato da RCS Sport con la Regione Emilia Romagna, che coinvolgerà buona parte del territorio regionale e nello specifico altre città di partenza e arrivo come Riccione, Ravenna, Modena e Carpi. Sarà Bologna, a dare il via sabato 11 maggio alla 102^ edizione della Corsa Rosa. Un “Big start” spettacolare e selettivo, con una cronometro individuale di 8,2 km, che dal centro della città porterà gli atleti sul San Luca. La seconda tappa, domenica 12, ripartirà da Bologna per dirigersi verso sud. Le altre tappe previste nella Regione saranno la Riccione – San Marino (RSM) (unico “sconfinamento”), domenica 19 maggio, cronometro individuale di 34,7 km che sarà anche la Wine Stage di questo Giro 2019. Dopo il giorno di riposo di lunedì 20 maggio, martedì 21 si affronterà l’11^ frazione, da Ravenna a Modena di 147 km, dedicata ai velocisti con un percorso totalmente pianeggiante. Mercoledì 22 si lascia l’Emilia-Romagna con partenza da Carpi, direzione Ovest.

Ricco Calendario di Granfondo in Emilia Romagna – Per accogliere le migliaia di appassionati di cicloturismo che ogni anno arrivano in Emilia Romagna, oltre ai bike tours organizzati dai bike hotels, i club e le associazioni cicloturistiche, è previsto un ricco programma di gare competitive e non. Molte di queste sono di livello nazionale e internazionale e hanno fatto diventare l’Emilia Romagna territorio di riferimento per migliaia di bikers.

Il calendario propone il momento clou della stagione con la 49ª edizione della Nove Collidi Cesenatico (www.novecolli.it) che nel 2019 si svolgerà domenica 19 maggio con i suoi 12.000 iscritti (numero chiuso per motivi di sicurezza a novembre con iscrizione on line) provenienti da oltre 50 nazioni. Due, come sempre, i percorsi: uno lungo di 204 Km per i più allenati e uno più corto di 130 Km. Partenza dal porto Canale di Cesenatico e arrivo sul lungomare Carducci, in corrispondenza della Colonia Agip.

La stagione si aprirà ufficialmente domenica 17 marzo a Faenza con la 24esima edizione della Granfondo “Davide Cassani”e il suo spettacolare percorso di 128km e 2600m di dislivello nell’entroterra tra Faenza e Imola.

Info: www.granfondodavidecassani.it.

Si prosegue la domenica successiva, il 24 marzo, con l’edizione 2019 della Granfondo del Po di Ferrara. Dopo il successo dello scorso anno che ha visto la partecipazione di oltre 1.200 iscritti, la manifestazione è stata inserita come tappa dei circuiti Unesco Cycling Tour e Romagna Challenge. La gara ferrarese vedrà ancora una volta lo start all’ombra delle torri del Castello Estense per poi svilupparsi sui due collaudati percorsi di diversa distanza lungo gli argini del Po: la distanza lunga di 134 km e il corto di 81 km.

Altra grande classica è la Dieci Colli di Bologna che anche nel 2019 si correrà domenica 28 aprile in occasione dell’edizione numero 35 il Parco dei Giardini Margherita sarà punto di partenza (e di arrivo), per poi dirigersi verso San Lazzaro e la Val di Zena. Confermato il chilometraggio del percorso lungo e impagnativo di di 132 km e 2376 metri di dislivello. Per i meno preparati è prevista anche la classifica nella mediofondo di 82,739 Km con 1425 metri (www.diecicolli.it).

Domenica 5 maggio ci sarà un doppio evento: a Lugo il Giro di Romagna 2019, gara cicloturistica non competitiva di 170km che ogni anno conta numerosi partecipanti da tutta Italia , contestualmente a Cervia la Granfondo Selle Italia-La Via del Sale giunta alla sua 23esima edizione. Attesi oltre 5000 ciclisti amatori sui due percorsi: il lungo di 174 Km con le salite di Montefinocchio e Montepetra e il corto di 118 Km che avrà il suo gran premio della montagna sulla salita di Montevecchio-Cima Pantani.

Il 12 maggio tornerà a Cattolica la V edizione della Granfondo degli Squali con partenza dall’Acquario di Cattolica e arrivo a Gabicce Monte. Dopo il successo della scorso maggio che ha visto la partecipazione del campione Vincenzo Nibali, quest’anno sono attesi oltre 3000 ciclisti con una vasta partecipazione anche dall’estero grazie alla collaborazione con i bike hotels di Terrabici. Due i percorsi destinati ai biker che attraverseranno una ventina di borghi: uno lungo di 145 Km e uno corto di 80, entrambi lungo strade su cui – negli ultimi anni – per 3 volte è transitato il Giro d’Italia.

Info: www.granfondosquali.it.

Il 9 giugno sarà la volta di Bagno di Romagna con la 10ª edizione della Granfondo del Capitano, un’affascinante corsa di 140 Km con 3100m di dislivello (con anche un percorso corto di 86km) nella splendida cornice delle Foreste Casentinesi che nel 2017 hanno fatto anche da sfondo a una tappa del Giro d’Italia. Previsti oltre 1000 partecipanti con alcuni appassionati anche dall’estero. Info: www.granfondodelcapitano.it.

A Riccione il 16 giugno la 21ª edizione della Granfondo Città di Riccione che lo scorso anno ha superato i numeri dell’edizione precedente, con quasi 1400 iscritti. La partenza è fissata da piazzale S. Martino con arrivo alle Terme. Due i percorsi previsti: uno lungo di 136,2 Km e uno corto di 99,4 Km. Su entrambi si svolgerà la cronoscalata (Km 2,7) di Sassofeltrio. Info: www.granfondocittadiriccione.com

Chiuderà la stagione 2019 delle Granfondo in Emilia Romagna la Granfondo Marco Pantani in programma domenica 22 settembre con partenza da Cesenatico e due percorsi: il lungo di 145km e 2150m e il medio di 107 con 1254 metri, entrambi sugli itinerari dove amava allenarsi l’indimenticato Pirata. Info: http://gfmarcopantani.com/it.

Appenninica MTB Stage Race – Infine un accenno alla grande novità del 2019, A luglio (ancora le date sono in via di definizione) si svolgerà la prima edizione della Appenninica, una corsa a sette tappe in mountain bike negli Appennini tra Romagna ed Emilia (con partenza dalla Alta Via dei Parchi) di circa 600km divisi in 7 tappe con un dislivello totale di quasi 20.000 metri. Info : http://www.appenninica-mtb.com/

 

fonte cyclingnotes.it

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

ANDRONI SIDERMEC: LA MAGLIA CELEBRATIVA DEL TRICOLORE AL MUSEO DELLA BICICLETTA DI BRA

CondividiDa ieri ha trovato posto anche al museo della bicicletta di Bra la maglia celebrativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *