GSG.COM  SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Il nuovo logo del Giro d'Italia Donne

GIRO DONNE 2021, SVELATO IL PERCORSO UFFICIALE

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Non si poteva scegliere una giornata migliore per la presentazione completa dell’edizione 2021 del Giro D’Italia Donne. Oggi è infatti la Giornata Mondiale della Bicicletta e questa mattina in diretta streaming da Carugate (Milano) sono stati presentati il tracciato delle singole tappe, le maglie e le formazioni al via della più prestigiosa corsa internazionale del calendario UCI Donne Elite.

CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Starlight è la nuova associazione sportiva sotto la gestione di PMG Sport e con la direzione generale di Roberto Ruini, che subentra alla 4 Erre ASD dello storico Patron e Presidente Giuseppe Rivolta, il quale conferma il ruolo di responsabile tecnico della manifestazione.

Foto (c) Flaviano Ossola

Il momento chiave della presentazione, con ospiti il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni, il Sindaco di Carugate Luca Maggioni e la Responsabile Marketing di PMG Sport Ginevra Cividini, è stato quello in cui sono state svelate le dieci tappe. Si attraverseranno quattro Regioni nel Nord Italia (Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli – Venezia Giulia), con due tappe a cronometro, tre arrivi in salita ed altrettante tappe favorevoli ad attaccanti o velociste. Si parte il 2 luglio con la cronometro a squadre da Fossano a Cuneo, sulla distanza di 26.7 km, seguita il giorno successivo già dal primo traguardo in alta quota, ai 1607 metri di Frabosa Soprana/Prato Nevoso. La prima chance per le ruote veloci è al terzo giorno di corsa, nella Casale Monferrato – Ovada, che anticipa la cronoscalata che da Formazza porta a Riale, poco sopra la Cascata del Toce.

Foto (c) Flaviano Ossola

La Lombardia sarà protagonista nelle successive tre frazioni: la Milano – Carugate è la più facile e con un finale su un circuito molto veloce, mentre la Colico-Colico ricalca il percorso del Giro del Lago di Como già affrontato un anno fa dagli Under 23, ma stavolta in senso antiorario. E’ la tappa più lunga del Giro Donne con i suoi 155 km, e ci sono molti tranelli lungo la strada che costeggia le sponde del Lario. Sul Lago di Garda invece ci sarà il traguardo dell’ultima frazione lombarda, da Soprazzocco di Gavardo a Puegnago, il cui striscione di arrivo è posto in cima ad uno strappo da affrontare più volte. La San Vendemiano – Mortegliano darà un giorno di “riposo” alle big della generale alla vigilia del tappone Feletto Umberto – Monte Matajur: l’arrivo è in salita a quota 1267 metri ed anticipato dal GPM di San Leonardo, già affrontato nel 2018 quando la tappa ed il Giro finirono a Cividale del Friuli con il dominio di Annemiek Van Vleuten. L’11 luglio l’epilogo a Cormons, dove verrà incoronata la Regina della edizione 2021.

Foto (c) Flaviano Ossola

“Sarà un Giro che come tutti gli anni vedrà la collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana e con il Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi. Il percorso del Giro Donne 2021 è stato disegnato dando l’equilibrio giusto in vista delle Olimpiadi di Tokyo”, ha commentato Giuseppe Rivolta.

Il nuovo Direttore Generale del Giro Donne Roberto Ruini spiega: “Abbiamo voluto mettere la donna ancora di più al centro dell’attenzione, e non solo nella nuova denominazione. Il montepremi è stato raddoppiato, la sicurezza è messa in primissimo piano e lavoriamo con il CPA grazie ad Alessandra Cappellotto. Le atlete saranno maggiormente il punto di riferimento e il loro riscontro sarà importante per riportare già dal 2022 il Giro Donne nel Women’s World Tour. Il ritorno possibile nel calendario anche del Tour de France femminile aprirà ampi scenari di dialogo con gli organizzatori francesi”. “Il nuovo ciclo della Federazione Ciclistica Italiana” – ha proseguito il nuovo Presidente Cordiano Dagnoni – “punta moltissimo alla crescita del movimento femminile. Siamo sicuri che il nuovo corso del Giro Donne sarà importantissimo e non nego che in futuro possano aprirsi le chance di avere la gara femminile anche nelle grandi Classiche Monumento del ciclismo in Italia, come la Sanremo o il Giro di Lombardia.”

Foto (c) Flaviano Ossola

Le squadre al via saranno tutte le più importanti, a cominciare dalle formazioni Women’s World Tour, seguite dai team Continental per un totale di 24 compagini e 144 cicliste: “Tutte le atlete più forti al mondo hanno già dato la loro adesione. Ogni cosa può cambiare entro l’ultima settimana prima della partenza, ma avremo un parterre de rois davvero importantissimo”, ha dichiarato infine Giuseppe Rivolta. Infine sono state svelate anche le cinque maglie firmate GSG: Rosa (Classifica Generale), Ciclamino (Classifica a Punti), Verde (Classifica GPM), Bianca (Classifica Generale Giovani) e Azzurra (Classifica Generale Italiane). Gli sponsor delle speciali classifiche verranno annunciati successivamente.

Ad ormai meno di un mese dal via, la macchina organizzatrice è pronta a garantire il massimo spettacolo dal 2 all’11 luglio 2021.

LE TAPPE DEL GIRO D’ITALIA DONNE 2021 (2-11 luglio):

  1. Tappa: Fossano – Cuneo 26,7 km (cronosquadre – venerdì 2 luglio)
  2. Tappa: Boves – Prato Nevoso 100,1 km (montagna, sabato 3 luglio)
  3. Tappa: Casale Monferrato – Ovada 135 km (ondulata, domenica 4 luglio)
  4. Tappa: Formazza Fondovalle – Riale/Cascata del Toce 11,2 km (cronoscalata – lunedì 5 luglio)
  5. Tappa: Milano – Carugate 120,1 km (pianeggiante, martedì 6 luglio)
  6. Tappa: Colico – Colico 155 km (ondulata, mercoledì 7 luglio)
  7. Tappa: Soprazzocco di Gavardo – Puegnago del Garda 109,6 km (ondulata, giovedì 8 luglio)
  8. Tappa: San Vendemiano – Mortegliano 129,4 km (pianeggiante, venerdì 9 luglio)
  9. Tappa: Feletto-Umberto – Monte Matajur 122,640 km (montagna, sabato 10 luglio)
  10. Tappa: Capriva del Friuli – Cormons 113 km (pianeggiante, domenica 11 luglio)

A cura di Andrea Giorgini Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Un Commento

  1. Camuffare un giro del nord italia per giro d’Italia non mi sembra una bella cosa. Già quest’anno il giro uomini ha avuto la tappa più a nord praticamente in centro Italia ma qui mi pare si stia esagerando un po’ non credete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *