SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
TOP Shimano
Home > Top News > GIRO SARDEGNA 2019: L’EDEN SUI PEDALI

GIRO SARDEGNA 2019: L’EDEN SUI PEDALI

Dal 21 al 26 aprile torna la manifestazione a tappe nell’isola più affascinante del Mediterraneo. Percorsi cambiati in extremis: “Ma alla fine i ciclisti si divertiranno ancora di più”.

Sono già oltre seicento gli iscritti al Giro Sardegna 2019, “un numero significativo – spiega il patron dell’evento Tonino Scarpitti – che dimostra, rispetto al trend delle iscrizioni dello scorso anno, un nuovo robusto incremento”. Dunque, se la tendenza continuerà anche nelle prossime settimane, ci si potrebbe avviare verso il record di presenze per l’evento pasquale in programma, lo ricordiamo, dal 21 al 26 aprile, nell’isola più affascinante del Mediterraneo.

Ed è di questi giorni la notizia di un importante cambio di programma “che – come spiega lo stesso Scarpitti – ci ha obbligato ad un supplemento di lavoro ma che, a conti fatti, garantirà ai nostri iscritti tappe ancora più belle e suggestive”.

Per ragioni indipendenti dalla volontà degli organizzatori, infatti, è stato necessario cambiare la location centrale dell’evento che non sarà più collocata all’hotel Cala Serena di Villa Simius, bensì all’hotel Sighientu, sempre sulla costa ma in una posizione ancora più centrale e vicina al capoluogo di Cagliari: “E’ stata una notizia improvvisa – spiega ancora Scarpitti – che, tuttavia, paradossalmente, ci ha consentito di ridare slancio ad un progetto che, per ragioni logistiche, non eravamo mai riusciti a realizzare. La vicinanza con Cagliari, infatti, ci obbligherà anche ad un cambio dei percorsi che, alla fine però, saranno ancora più belli sia da un punto di vista tecnico che, soprattutto, panoramico”.

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
Il mare di Teulada

Disegnato tra i panorami mozzafiato della Sardegna più selvaggia, l’evento ciclistico a tappe è il capolavoro organizzativo dell’associazione Mare & Monti, presieduta dal 1994 dall’infaticabile Tonino Scarpitti. Una manifestazione nata con finalità filantropiche e divenuta, negli anni, anche un importante volano turistico. Quello spicchio di Sardegna, del resto – per fascino, bellezza dei paesaggi e senso di accoglienza – è l’habitat ideale per chi ama pedalare, in tutta sicurezza, nella natura più incontaminata. Al resto, pensa il periodo pasquale che, in quello scorcio di isola, offre abitualmente un clima estivo.

Tonino Scarpitti, anima e cuore della rassegna isolana, non ha dubbi: “Agli atleti non offriamodice – semplicemente una gara ciclistica, ma un’esperienza completa adatta alle esigenze di tutti: dal ciclista che, su itinerari meravigliosi, insegue la performance a quello che, del tutto indifferente alle classifiche, ricerca in primis le emozioni di una vacanza slow. Il valore aggiunto del Giro Sardegna, che non a caso ha una storia ventennale, è proprio questo: noi organizziamo la gara, ma poi è il ciclista che decide con quale spirito interpretarla”.

a cura della redazione iNBiCi magazine

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

UNIPOL BANCA CON IL GIRO D’ITALIA UNDER 23 PER LE ATTIVITA’ DEDICATE AI GIOVANISSIMI

Importante partnership per la corsa a tappe più prestigiosa al mondo per ciclisti U23: Unipol …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *