MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
La partenza della Gran Fondo Alé la Merckx

GRAN FONDO ALÉ LA MERCKX. A VERONA IL PRIMO TITOLO EUROPEO GRANFONDO


L’Unione Europea del Ciclismo ha scelto proprio la gara ciclistica intitolata al Cannibale come competizione unica del primo campionato continentale Granfondo

Un elemento di grande prestigio arricchirà l’edizione 2019 della Gran Fondo Alé la Merckx. La gara veronese, infatti, in programma domenica 9 giugno con partenza da piazza Bra, assegnerà il primo titolo europeo Granfondo.

L’Unione Europea del Ciclismo ha scelto proprio la gara ciclistica intitolata al Cannibale come competizione unica del primo campionato continentale Granfondo. Per partecipare bisogna avere almeno 19 anni, essere in possesso della licenza UCI, iscriversi alla Gran Fondo Alé La Merckx e compilare il modulo di affiliazione – disponibile dal 1 maggio al 1 giugno 2019 – sul sito ufficiale dell’Unione Europea del ciclismo (http://bit.ly/GranfondoEuropeanChampionships).

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog

Si tratta di un grande “valore aggiunto” per la manifestazione dedicata all’azienda leader nella produzione di abbigliamento tecnico “Alè” e al leggendario ciclista belga Eddy “il cannibale” Merckx che assegnerà, quindi, la maglia ufficiale di campione continentale.

Dal palcoscenico regale di Piazza Bra partiranno, come sempre, i percorsi di mediofondo e granfondo che animeranno gli artisti del pedale in terra scaligera, patria d’ispirazione shakespeariana.

Da qui i concorrenti, dopo aver superato la lapide in memoria di Shakespeare con la sua famosa frase “Non esiste mondo fuor dalle mura di Verona…”, pedaleranno assieme lungo i magnifici percorsi che si snodano nei territori della Provincia di Verona e che si divideranno – dopo circa 70 km di percorso comune – al bivio con la SP14. Qui i concorrenti del percorso Lungo svolteranno a sinistra in direzione Erbezzo.

Una vista panoramica di Verona la città degli innamorati

 

Dopo qualche chilometro si incontra la prima salita (Gargagnago-San Giorgio di Valpolicella) all’uscita del paese di Gargagnago.

Si pedala poi lungo una dorsale in lievissima salita fino al paese di Mazzurega, dove una breve ma tecnica discesa (4690 m al 7-8%) ci porta nel paese di Fumane.

Ci si addentra qui nel territorio del Parco delle cascate di Molina, dove 5 km di falsopiano in salita del 2% servono a “scaldare” le gambe prima della cronoscalata del “Cannibale”: 9,5km di lunghezza con un dislivello di 592m, che nei primi 7 km riserva pendenze dall’8% al 12% con punte del 15%.

Passati sotto l’arco del GPM, di Breonio si prosegue in salita fino a Fosse, dove si svolta a destra verso S. Anna d’Alfaedo per scendere verso Barozze e risalire fino al paese Ronconi. Il tracciato scende ancora fino a Ceredo, da dove si punta decisi verso la Valpantena percorrendo la SP34c, una discesa tecnica dove, al bivio con la SP14a, i concorrenti del Lungo svolteranno ancora a sinistra in direzione Erbezzo, mentre quelli del Medio procederanno dritti verso il fondo valle.

Lungo la Valpantena si attraversano in successione i paesi di Bellori, Lugo, Stallavena, Marzana e Quinto, dirigendosi sempre in lieve discesa verso la città di Verona. Il percorso si inoltra poi nella città scaligera, nel quartiere di Borgo Venezia per raggiungere poi il traguardo di Verona.

 

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *