SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > GRAN FONDO COSTA D’AMALFI 2014
gran-fondo-costa-damalfi-2014-jpg

GRAN FONDO COSTA D’AMALFI 2014



L’anno 2014 rappresentava per la “Gran fondo Costa d’Amalfi” un banco di prova importante.

 

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
DANILO DI LUCA BANNER BLOG

Ebbene la 2° edizione della GRANFONDO COSTA D’AMALFI, tenutasi domenica scorsa ha conseguito un grande e strepitoso successo, in ambito sportivo e turistico, con 900 iscritti e più di mille persone a fruire dei servizi turistici della costa d’Amalfi in un periodo notoriamente di bassa stagione.

 

Plausi dagli enti sportivi e riconoscimenti da tutto il mondo  delle due ruote sono venuti per il percorso di spessore tecnico elevato e di valenza paesaggistica ineguagliabile, nonostante i 700 partenti si siano dovuti imbattere in un tempo non clemente con fondo viscido che ha causato numerose scivolate e qualche infortunio. Pertanto, dopo le tante polemiche di questi giorni a causa dei problemi di viabilità che si sono verificati principalmente negli attraversamenti di Vietri sul Mare e Cava de’ Tirreni, polemiche che hanno messo sotto accusa l’ASD MOVICOAST SPORT e TURISMO di Ravello,  società organizzatrice della tanto “discussa gara ciclistica” e gli enti  che hanno rilasciatole autorizzazioni per lo svolgimento della manifestazione, la stessa, visti i risultati conseguiti, la società organizzatrice ha inteso preliminarmente avere un incontro presso la Prefettura di Salerno e fiera annuncia che è già a lavoro per la realizzazione della terza edizione.

 

Si è tenuto infatti, proprio ieri venerdi 28/03/2014, un vertice in Prefettura innanzi al vice prefetto dott. Cirillo, dove si è discusso dell’enorme sforzo organizzativo che è stato fatto per lo svolgimento della manifestazione tenutasi domenica scorsa 23 marzo, e di quali siano stati i punti su cui lavorare per migliorare la manifestazione per il 2015: infatti, a prescindere da inutili e spregiudicate infondatezze, che hanno rischiato di infangare quanti hanno ben collaborato e lavorato alla riuscita della manifestazione, intorno al tavolo tecnico convocato dai vertici della Prefettura e richiesto dagli stessi organizzatori, si sono seduti i responsabili della Federazione Ciclistica Italiana-Regione Campania, i direttori e i giudici di gara  e lo staff tecnico della MOVICOAST.

L’argomento principale trattato è stato quello delle modalità operative ed organizzative della manifestazione, un’operazione a 360 gradi che vede coinvolti tutti gli enti, i comandi delle Polizia Locali sul territorio, i nuclei di protezione civile,  le associazioni di volontariato ed i soggetti coinvolti direttamente ed indirettamente alla realizzazione dell’evento, che prevederà, visti i numeri altissimi di presenza turistica e i risultati del 2014,  una maggiore affluenza di partecipanti del 2015 che invaderà la Divina facendo apprezzare ancora di più tutti i suoi luoghi ormai conosciuti in tutto il mondo.

Per il prossimo anno si è pertanto deciso di effettuare, già a partire dai mesi di settembre-ottobre 2014, tavolo tecnico presso la stessa Prefettura per attuare soluzioni concertate e non estemporanee (il percorso di gara del 2014 è stato variato per richiesta espressa del comune di Salerno il venerdì precedente alla gara rischiando di compromettere la validità e la sicurezza della manifestazione),  soluzioni per la circolazione veicolare alternativa durante la manifestazione, effettuare la dovuta comunicazione preliminare alle cittadinanze, scongiurando a priori comportamenti folli e privi di senso civico da parte di automobilisti. Da ponderare pure opzioni per anticipare la partenza e evitare nel percorso passaggi problematici in alcuni centri metropolitani.

 

Su questi presupposti, con grande soddisfazione, la asd Movicoast  riparte per organizzare il grande evento del 2015, quello che vedrà cementare questa nuova forma di turismo in Costiera Amalfitana, proprio come accade in altre parti d’Italia. Così  Nicola ANASTASIO e Cioffi Antonio, insieme a tutto il team (50 persone stabilmente coinvolte nell’organizzazione), il quale con abnegazione e impegno senza sosta  ha fatto un lavoro straordinario, sono già al lavoro per studiare la prossima edizione, con un percorso ancor più sicuro e caratteristico, ma sempre vivo nella scoperta di luoghi dell’intera provincia di Salerno.

 

Un ringraziamento particolare, riferisce ANASTASIO,  va alla Prefettura,  alla Provincia, alla Polizia Stradale di Salerno, alle Forze dell’Ordine, ai comandi di Polizia Locale dei comuni interessati e alle associazioni di volontariato dispiegate su tutto il territorio (più di 300 persone in totale), i quali hanno permesso, tutti per le proprie competenze,  la realizzazione e la riuscita di questo evento, ausilio senza il quale la manifestazione non avrebbe riscosso un successo clamoroso, testimoniato oggi da tutte le testate giornalistiche di settore.

 

6
logo q92i1i64
   

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE: A CASTEL DI SANGRO CRISTIAN GIAGNONI DOMINA LA QUINTA

Aria fresca di montagna, cielo azzurro e sole. Così Castel di Sangro ha accolto i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *