SFONDO INTERNAZIONALI D\'ITALIASFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS Sfondo Assos
lunedì , 16 luglio 2018
TOP Shimano
ITALIA BIKE FESTIVAL - TOP
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > GRAN FONDO DEL CAPITANO: TRA EREMI E FORESTE
Il passaggio della Granfondo del Capitano sul passo dei Mandrioli ( foto PLAYFULL)

GRAN FONDO DEL CAPITANO: TRA EREMI E FORESTE

Condividi

Il 10 giugno si celebra la nona edizione della manifestazione di Bagno di Romagna. Come sempre un’occasione per immergersi nella natura incontaminata dell’Appennino Tosco-Romagnolo

 

Vi piacciono le sfide? Allora segnatevi questa data“10 giugno 2018” e questa location “Bagno di Romagna” e preparatevi alla9ª edizione dellaGran Fondo del Capitano, una delle più impegnative corse per amatori del centro-Italia.

Nata nel 2009 in questo lembo di Appennino Tosco Romagnolo, la Gran Fondo del Capitano deve il suo successo alla bellezza dei tracciati.

BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

La mission della manifestazione è stata, fin dal principio, la sensibilizzazione allo sport, ai valori sani della vita e alla valorizzazione del territorio (natura, gastronomia e wellness). Obiettivi sposati in sintonia con gli ideali della Wellness Foundation e di APT Emilia Romagna che da sempre patrocinano l’evento, garantendo così la collaborazione con gli operatori turistici e offrendo a ciclisti e famiglie un’esperienza straordinaria.

Il concept dell’ottava edizione era dedicato al “rosa”, in onore del 100° Giro d’Italia che aveva fatto tappa proprio a Bagno di Romagna ripercorrendo buona parte del percorso della Gran Fondo. Nella settima edizione, invece, nell’ambito della rassegna, si era svolto il Mondiale Giornalisti, evento che ha attirato ospiti internazionali e portato il nome di Bagno di Romagna fuori dal contesto italiano. Tale edizione, dedicata al tema “doping”, è stata appoggiata dal campione olimpico Filippo Magnini.

Bagno di Romagna è una perla immersa nella natura, a cavallo tra l’Emilia-Romagna e la Toscana. Trae il nome dalla presenza delle sue sorgenti di acque termali ed è caratterizzata sia dalla salutare aria per la sua vicinanza al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, sia dalla presenza di fonti di acque saline adatte per la cura di molte malattie. Proprio la Riserva Integrale di Sasso Fratino, facente parte del Parco delle Foreste Casentinesi, è diventata patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Come sempre grande attenzione per le iniziative collaterali alla manifestazione: escursioni nei territori ricchi di sentieri nel verde e luoghi storici, ma anche laghi e montagne che ben si prestano ad attività di trekking, e-bike e mountain bike. Obiettivo del progetto è trasmettere il legame tra cultura, territorio, gastronomia e rispetto dell’ambiente. Gli eventi collaterali hanno il compito di far divertire e sensibilizzare il pubblico sui temi green e i valori che da sempre distinguono la Gran Fondo di Bagno di Romagna. In programma anche concorsi fotografici, appuntamenti didattici nelle scuole, pedalate gourmet, mercatini, concerti, showcooking e visite nei luoghi del gusto.

L’area dell’innovazione sociale, invece, riconferma alcune delle azioni intraprese nella scorsa edizione, come i percorsi guidati per disabili, oppure le attività e i servizi dedicati alle famiglie, o ancora la promozione di conferenze a tema.

a cura della redazione

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

LA FORZA DEI “FINITI”

Condividi  Il cielo era azzurro, a Calpe. Dal clima sembra essere primavera, invece è solo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *