SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > GRAN PREMIO CAPODARCO AMATORI
gran-premio-capodarco-amatori-jpg
GRAN PREMIO CAPODARCO AMATORI

GRAN PREMIO CAPODARCO AMATORI


Capodarco (Fermo) – La manifestazione d’apertura delle giornata capodarchese dedicata alle due ruote ha visto 213 cicloamatori darsi battaglia lungo il circuito dell’Internazionale GP Capodarco, in programma nel pomeriggio.

 

 

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

La prima gara disputatasi sulla distanza di 54 chilometri ha visto il successo di Franco Abruzzetti (Studio Moda) davanti a Ermanno Sardini (Polisportiva Belmontese) e Luca Alessandrelli (Cicli Copparo). Nella seconda prova, sette giro del circuito 72 chilometri, si impone Giovanni Lattanzi (Studio Moda), che indossa la maglia che ricorda il successo nei Master World Game di Torino categoria 50+,  davanti al compagno di fuga Giovanni Riccioni (Valle Siciliana) e terzo il tricolore Alfonso D’Errico (Studio Moda). Per il ciclista di Servigliano è il settimo successo conquistato nelle manifestazioni che si sono succedute nelle diverse stagioni a Capodarco, dodicesimo stagionale tra cui il titolo tricolore FCI strada. Tra le ragazze successo di Maria Cristina Prati (Cicli Matteoni FRW) che non ha fatto mistero di puntare, in questo finale di stagione, al mondiale UWCT sloveno. Dopo alcuni tentativi di fuga, a due tornate dal termine allungano Giovanni Lattanzi (Studio Moda) e Giovanni Riccioni (Valle Siciliana) che di comune accordo si dividono le fatiche per conquistare l’ambito successo, in questa gara organizzata dalla Melania Omm sotto l’egida dell’Acsi Ciclismo comitato provinciale di Fermo e Ascoli Piceno guidato da Mirko Marini, che Lattanzi era riuscito a centrare anche nel 2013. La progressione finale vede il successo del portacolori della Studio Moda.

 

Al quarto posto il materano Tommaso Elettrico (Team Calcagni) tornato alle gare dopo un mese e mezzo di lontananza dalle prove agonistiche che domani sarà al via del Mundialito in quel di Morro d’Oro, altro prestigioso appuntamento del movimento amatoriale nazionale. Protagonista della manifestazione è stato anche l’ex professionista Claudio Chiappucci che è riuscito ad entrare in una delle fughe iniziali prima di essere fermato da un’incidente meccanico

 

 

 

Ordine arrivo prima gara

 

1°) Franco Abruzzetti (Studio Moda)

 

2°) Ermanno Sardini (Pol. Belmontese)

 

3°) Luca Alessandrelli (Cicli Copparo)

 

4°) Marco Marzialetti (Melania Omm)

 

5°) Marco Duranti (Falco Racing)

 

6°) Diego Bernacchia (Avis Frecce Azzurre)

 

7°) Max Cicconi (Team Giuliodori Zeppa Bike)

 

8°) Alessandro Scibè (Team Ciclistico PSE)

 

9°) Gianluca Ruggeri (Team Strabici)

 

10°) Claudio Lori (Misterbici)

 

11°) Massimo Viozzi (Mario Pupilli)

 

12°) Angelo Pietracci (Pedale Civitanovese)

 

13°) Giorgio Gabrielli (Co. Edil Graziano)

 

14°) Marcello Mochi (Pedale Civitanovese)

 

15°) Luca Cenci (H3O)

 

16°) Domenico Papa (Vibrata Bike)

 

17°) Paolo Manfroni (Italia in Miniatura)

 

18°) Vittorio Castagnoli (CBR Vicini)

 

19°) Paolo Zanardi (Tokens Bettoni)

 

20°) Ferdinando Flamini (Studio Moda)

 

21°) Rosario Pecci; 22°) Gianluca Giorgi; 23°) Luca Carassai ; 24°) Sergio Marconi; 25°) Giuseppe Bruni; 26°) Loris Crinella; 27°) Giuseppe Paniccia ;28°) Emiliano De Carolis; 29°) MicheleRossi; 30°) Matteo Manfroni; 31°) Danilo Sciarroni; 32°) Marco Bianchi; 33°) Daniele Simonetti; 34°) Alessandro Piergentili; 35°) Paolo Dalla Noce; 37°) Danilo Ausili; 38°) Simone Funari; 39°) Marco Micozzi; 40°) Marco Broccoli;

 

Ordine arrivo seconda gara

 

1°) Giovanni Lattanzi (Studio Moda)

 

2°) Giovanni Riccioni (Valle Siciliana)

 

3°) Alfonso D’Errico (Studio Moda)

 

4°) Tommaso Elettrico (Team Calcagni)

 

5°) Sirio Sistarelli (Melania Omm)

 

6°) Luca Rubechini (Simoncini Sauro)

 

7°) Alessandro Mancinelli (Newteam Essebi)

 

8°) Giancarlo Giombetti (Team Cingolani)

 

9°) Davide Bellato (Makako Team)

 

10°) Antonio Marotti (Calibre Sport)

 

11°) Lucio Mazzarini (Newteam Essebi)

 

12°) Rocco Castellucci (Melania Omm)

 

13°) Pasquale Santillo (Veregra Bike)

 

14°) Alberto Fuerre (Team 2L Bike)

 

15°) Filippo Vianelli (H3o)

 

16°) Roberto Brilli (H3o)

 

17°) Loris Salladini (Sca Offida)

 

18°) Mattia Fraternali (Fausto Coppi Fermignano)

 

19°) Emanuele Di Fiore (Abitacolo)

 

20°) Fabian Zannoni (Pedale Civitanovese)

 

21°) Pierdominici Manuel ; 22°) Andrea Pezzotti; 23°) Mauro Cappelletti; 24°) Fabio Laghi; 25°) Emanuele Poeta; 26°) Mirko Marcucci; 27°) Matteo Gualano;28°)Roberto Tirabasso; 29°) Renzo Mele; 30°) Fernandez Pena; 31°) Giorgio Palazzini (NewTeam Essebi); 32°) Daniele Battelli (Fausto Coppi Fermignano); 33°) Alessandro Canalini; 34°) Stefano Miniello; 35°) Cristiano Mencarelli; 37°) Gabriele Clementoni; 38°) Walter Basili; 39°) Giulio Tilli; 40°) Domenico Rosini

 

nella foto di copertina la vincitrice cat. femminile Maria Cristina Prati

Fonte www.cicloamatoriale.it



   

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

ECCO LA PRIMA EDIZIONE DELLA GRANFONDO STRADE BIANCHE DI ROMAGNA

Sul percorso della suggestiva gara “Strade Bianche di Romagna” per Elite e Under 23 Domenica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *