SFONDO ASSOS
giovedì , 19 Settembre 2019
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > Tutti gli Articoli > GRANFONDO ALÈ LA MERCKX: “NON ESISTE MONDO FUOR DALLE MURA DI VERONA…”
Da Piazza Bra Verona, partirà l’edizione 2019 della granfondo dedicata al Cannibale

GRANFONDO ALÈ LA MERCKX: “NON ESISTE MONDO FUOR DALLE MURA DI VERONA…”


Il 9 giugno, nel cuore storico della città scaligera, dal suggestivo palcoscenico di Piazza Bra, partirà l’edizione 2019 della granfondo dedicata al Cannibale.

Domenica 9 giugno, nel cuore storico di Verona, dal suggestivo palcoscenico di Piazza Bra, partirà l’edizione 2019 della granfondo Alè La Merckx.

La manifestazione, dedicata all’azienda leader nella produzione di abbigliamento tecnico “Alè” e al leggendario ciclista belga Eddy “il cannibale” Merckx, prevede due percorsi: la granfondo (125 km per 2540 m di dislivello) e la mediofondo (81km per 1390 m di dislivello).

ISTRIA Granfondo banner blog
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos

GRANFONDO

La partenza dalla celebre piazza Bra, all’ombra dell’Arena e dei palazzi delle storiche famiglie veronesi. Da qui i concorrenti, dopo aver superato la lapide in memoria di Shakespeare con la sua famosa frase “Non esiste mondo fuor dalle mura di Verona…”, pedaleranno assieme lungo i magnifici percorsi che si snodano esclusivamente nei territori della Provincia di Verona e che si divideranno – dopo circa 70 km di percorso comune – al bivio con la SP14. Qui i concorrenti del percorso Lungo svolteranno a sinistra in direzione Erbezzo.

Si passano i paesi di Pescantina, San Pietro Incariano, Gargagnago, San Giorgio di Valpolicella, pedalando tra i curatissimi vitigni dei più pregiati vini Veneti (Valpolicella, Valpolicella Superiore, Amarone, Recioto) e costeggiando alcune storiche Ville nobiliari.

Dopo qualche chilometro si incontra la prima salita (Gargagnago-San Giorgio di Valpolicella) all’uscita del paese di Gargagnago, ma non fatevi ingannare, perché San Giorgio di Valpolicella – detto anche San Giorgio Ingannapoltron – sembra essere lì a poche centinaia di metri … invece, per raggiungerlo, si devono percorrere circa 3 km con 270m di dislivello.

Si pedala poi lungo una dorsale in lievissima salita fino al paese di Mazzurega, dove una breve ma tecnica discesa (4690 m al 7-8%) ci porta nel paese di Fumane.

Ci si addentra qui nel territorio del Parco delle cascate di Molina, dove 5 km di falsopiano in salita del 2% servono a “scaldare” le gambe prima della cronoscalata del “Cannibale”: 9,5km di lunghezza con un dislivello di 592m, che nei primi 7 km riserva pendenze dall’8% al 12% con punte del 15%.

Una vista panoramica di Verona la città degli innamorati

Passati sotto l’arco del GPM, di Breonio si svolta a destra e si prosegue in salita fino a Fosse, dove si svolta a destra verso S. Anna d’Alfaedo per scendere verso Barozze e risalire fino al paese Ronconi. Il tracciato scende ancora fino a Ceredo, da dove si punta decisi verso la Valpantena percorrendo la SP34c, una discesa tecnica che richiede attenzione e prudenza e dove, al bivio con la SP14a, i concorrenti del Lungo svolteranno ancora a sinistra in direzione Erbezzo, mentre quelli del Medio procederanno dritti verso il fondo valle.

Lungo la Valpantena e nella stessa direzione dell’acqua del Progno Pantano, si attraversano in successione i paesi di Bellori, Lugo, Stallavena, Marzana e Quinto, dirigendosi sempre in lieve discesa verso la città di Verona.

Il percorso si inoltra poi nella città scaligera, nel quartiere di Borgo Venezia per raggiungere poi il traguardo di Verona.

Al traguardo, dopo una doccia corroborante, ad attendere per rigenerare ed allietare gli stanchi ma felici concorrenti troveremo, come di consueto, i Maestri del riso di Isola della Scala con il riso party allestito nella prestigiosa cornice del Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra.

ACCOMODATIONS

L’organizzazione offre delle convenzioni con la Cooperativa Albergatori Veronesi (Sito Web Verona booking – Tel. +390458009844 – Fax +39 045 8009372 – Email [email protected]) che metterà a disposizione dei partecipanti un’ampia gamma di alberghi, che propongo tariffe convenzionate che comprendono: colazione a buffet con dolce e salato alla mattina della domenica 11 giugno alle ore 06.00; possibilità di ricovero bici in hotel ( Garage o parcheggio); possibilità di late check-out verso le ore 14.00 del giorno della gara.

NON SOLO GRANFONDO

Numerosi gli eventi collaterali, tra i quali la Pedalata Romeo e Giulietta, la Griglia Scaligera e la Mini Merckx, dedicati tutti gli accompagnatori dei partecipanti.

La granfondo infatti mette a disposizione un tour guidato completamente gratuito della città di Verona, tour che si svolgerà nella stessa mattinata della competizione e vedrà la presenza di una guida ufficiale che descriverà le bellezze della città in lingua sia italiana che inglese.

Per i piccoli è stato invece ritagliato uno spazio nell’Area Expo, il “mini Merckx”, dove troviamo un percorso da fare in mountain bike; possono partecipare gratuitamente tutti i bambini dai 5 ai 12 anni che alla fine del percorso troveranno una bella merenda!

a cura di Di Eleonora Pomponi Coletti –Copyright © INBICI MAGAZINE

PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *