SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > GRANFONDO INTERNAZIONALE GAVIA E MORTIROLO: “SU QUELLE MONTAGNE NON SI SCHERZA”. PAROLA DI DAMIANO CUNEGO
foto Stefano Spalletta

GRANFONDO INTERNAZIONALE GAVIA E MORTIROLO: “SU QUELLE MONTAGNE NON SI SCHERZA”. PAROLA DI DAMIANO CUNEGO


Il Piccolo Principe sarà il testimonial della 15esima edizione. Mevio: “Tre giorni di spettacolo ricordando Pantani”

E’ partito il count-down della Granfondo Internazionale Gavia e Mortirolo – Damiano Cunego, il grande evento organizzato dal Gs Alpi in programma domenica 23 giugno in uno degli scenari più suggestivi delle montagne lombarde. Grande attesa per la gara (che celebra quest’anno la sua 15esima edizione), ma c’è grande curiosità anche per la “tre giorni” di eventi che coinvolgerà tutto il comune di Aprica.

La tappa ricalca, per grande parte, il percorso originario della tappa del Giro d’Italia, con il Gavia e il Mortirolo da affrontare insieme alla salita del Santa Cristina. E dunque, l’ambasciatore di questa edizione, non poteva essere che un grande ex professionista che, proprio al Giro d’Italia, ha costruito la sua formidabile carriera: Damiano Cunego.

Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

“Abbiamo ideato e creato questa manifestazione – spiega lo storico organizzatore della manifestazione Vittorio Mevio del Gs Alpi – sulle orme della leggendaria vittoria di Marco Pantani al Giro d’Italia 1994, nella tappa da Merano ad Aprica. A seguito di quella vittoria, il Comune di Aprica ha voluto ricordare questo evento collaborando con noi”.

Un occhio di riguardo, come di consueto, sarà rivolto alla sicurezza sul percorso, dove verrà utilizzato il sistema satellitare per monitorare il gruppo e garantire massima sicurezza ai ciclisti.

“E’ un onore per me essere testimonial di questa Granfondo – spiega Damiano Cunego, vincitore del Giro d’Italia 2004, di tre Giri di Lombardia e di una Amstel Gold Race -. La gara si svolge su percorsi dove è stata scritta la storia del ciclismo. È una grandissima responsabilità, anche perché una volta questa gara era intitolata a Marco Pantani e ciò che ha fatto lui su queste salite è qualcosa che farà parte per sempre della storia del ciclismo”.

Cunego sarà protagonista il venerdì della pedalata non competitiva, mentre il sabato è previsto un incontro teorico, in cui il Piccolo Principe darà agli atleti alcuni preziosi consigli per affrontare al meglio le asperità del tracciato. E tra gli eventi collaterali è in programma anche la presentazione del suo libro: “Penso che dovrò allenarmi molto bene – conclude Cunego – perché ho intenzione di fare il percorso lungo e il Gavia e il Mortirolo sono salite che non possono mai essere sottovalutate”.

a cura della redazione  Copyright © INBICI MAGAZINE

 

Condividi
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

KITTEL SARA’ UN CORRIDORE DELLA JUMBO-VISMA: L’ANNUNCIO DOPO IL TOUR DE FRANCE

Sembra ormai davvero fatta. Marcel Kittel tornerà a correre e lo farà con la divisa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *