SFONDO COSMOBIKE
SFONDO ASSOS
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > GRANFONDO MARIO CIPOLLINI
granfondo-mario-cipollini-4-jpg
GRANFONDO MARIO CIPOLLINI 4

GRANFONDO MARIO CIPOLLINI


Gioca al raddoppio la Granfondo Mario Cipollini che domenica 2 giugno ha portato alla partenza poco meno di 900 partenti. Rinnovati e graditi i percorsi. Grande festa il sabato con la gara di sprint dei piccoli ciclisti. Vittoria del lucchese Cecchini e della pratese Gentili sul granfondo. Parla lucchese il mediofondo con le vittorie di Da Castagnori e della Parente. Tra le società si impone l’Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese. 

 

 

INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos

Gioca al raddoppio la Granfondo Mario Cipollini che oggi, domenica 2 giugno, ha portato alla partenza dell’edizione 2015 poco meno di 900 ciclisti, il doppio della precedente edizione.

 

La chiave di volta è stata la possibilità di assegnare le tessere giornaliere a chi non era in possesso di un tesserino da ciclista, obbligatorio per la partecipazione. Così hanno potuto prendere il via tanti cicloturisti, ma anche tanti stranieri presenti in loco per una vacanza.

 

La festa è iniziata il sabato pomeriggio, quando piazza Aldo Moro a Capannori, la cittadina natale di “Re Leone” Mario Cipollini, è stata occupata dal villaggio espositivo, dove hanno preso posto le più rinomate aziende del settore.

 

A riempire di colore la piazza sono stati invece i 120 piccoli ciclisti, di età compresa tra 7 e i 13 anni, che si sono sfidati in singolar tenzone per guadagnare il Trofeo Cassa di Risparmio di Lucca Gruppo Banca Popolare, con una gara di sprint sui 150 metri. Sei le batterie che hanno animato il viale della partenza della granfondo e che hanno portato sul podio i migliori 5 ciclisti in erba delle 12 categorie previste.

 

Alle ore 7:15 di domenica mattina, Luca Franceschi, capo organizzatore della manifestazione, apre le griglie di partenza che vengono prese d’assalto dai quasi 900 ciclisti. In prima fila non passano inosservati gli ospiti d’onore. Immancabile la presenza di Mario Cipollini a cui la manifestazione è intitolata. A lui si associano gli amici di sempre: Andrea Tafi, Luca Scinto e Manuel Vellutini, amministratore delegato di Tagetik, sponsor della nazionale.

 

A fare la parte dello starter è Luca Menesini, sindaco di Capannori, affiancato da Moreno Bianchi, presidente dell’ASD Cipollini.

 

Alle ore 8.30 in punto, come da programma, prende il via la corsa. Due i percorsi tra i quali scegliere: il granfondo di 130 chilometri per 2000 metri di dislivello e il mediofondo di 110 chilometri e 1300 metri di dislivello.

 

Fino al Monte Quiesa il gruppo procede compatto, ma al primo accenno di salita parte l’azione di giornata che vede la fuga a tre, che però al 42° chilometro, su Monte Magno, viene annullata e i giochi si riaprono. E’ l’ascesa a Matraia a lanciare l’azione buona. Dal battistrada di una trentina di atleti evadono in cinque che, al bivio dei percorsi posto al 75 chilometro, si dividono tre sul granfondo e due sul mediofondo.

 

I granfondisti devono ora affrontare la temuta scalata alle Pizzorne che con le sue rampe al 18% si dimostra essere un nemico alquanto ostico, ma non prima di essersi fermati al ricco ristoro organizzato da Salumi Benvenuti, che ha servito salumi e rosticciana.

 

A dettare le regole sono il lucchese Stefano Cecchini (Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese) insieme al compagno polacco Hubert Krys e a Giacomo Sansoni (Olympia Cycling Team).

 

Quando mancano due chilometri all’arrivo è proprio Cecchini, ben coperto dal compagno Krys, a prendere un vantaggio di alcune centinaia di metri, che lo porta con tranquillità a vincere la granfondo. Al secondo posto di piazza Sansoni e terza piazza per Krys.

 

Intanto sul mediofondo il lucchese di Lido di Camaiore Marco Da Castagnori (Genetik Cycling Team) ha battuto in volata il compagno di fuga Matteo Cipriani (Infinity Cycling Team). Terza piazza per Giancarlo Bertellotti (Gs Pedale Pietrasantino) che regola lo sprint degli inseguitori.

 

In campo femminile la vittoria sul granfondo va alla pratese Claudia Gentili (Team Giletti C.S.), seguita da Claudia Bertoncini (Velo Club Maggi 1906 Asd) e da un’incredula Maria Enrica Dazzi (Team Bicisport Carrara).

 

Nel mediofondo è invece Simona Parente (Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese) ad alzare le braccia al cielo, davanti a Chiara Turchi (Gs Ramini Evolution) e a Annalisa Frulli (Agliana Ciclismo U.S.D.).

 

Tra le società è proprio L’asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese a dominare sulla società organizzatrice Gfdd Altopack. Terzo gradino del podio per Bbm-Jollywear-Stefan.

 

«Un percorso veramente impegnativo, ma allo stesso tempo gradevole da ammirare – sono le parole del vincitore Stefano Cecchini – Un ringraziamento agli organizzatori per avere messo in piedi una bella manifestazione»

 

«Sono contento di avere visto una grande partecipazione in questa edizione – confida Luca Franceschi -, ma soprattutto sono contento della presenza di tantissimi stranieri. Abbiamo valutato che il 20% dei partecipanti non era italiano. Presenti da anni i danesi, a cui si sono uniti israeliani e olandesi su tutti. Avevamo 100 tessere giornaliere e le abbiamo assegnate tutte in due giorni»

 

Non mancano i dovuti ringraziamenti a chi ha collaborato per la buona riuscita della manifestazione. «Il primo ringraziamento – continua Franceschi – va all’amministrazione comunale di Capannori che crede e supporta questo progetto. Vanno ringraziate anche tutte le amministrazioni e le polizie locali dei paesi toccati dai due percorsi per il loro intervento a garanzia della sicurezza, così come non vanno dimenticate le centinaia di volontari che hanno presidiato gli incroci e che hanno allestito il tutto».

 

«Termino i dovuti ringraziamenti rivolgendo agli sponsor che ci hanno supportato; in particolar modo l’azienda Dievole, new entry di questa edizione, che ha fornito l’ottimo Chianti Classico che ogni partecipante ha trovato nel pacco gara»

 

Maggiori informazioni sulla Granfondo Mario Cipollini sono disponibili sul sito della manifestazione

 

CLASSIFICHE GENERALI

 

GRANFONDO MASCHILE

 

1. Stefano Cecchini (Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese); 3:25:35

 

2. Giacomo Sansoni (Olympia Cycling Team Asd); 3:25:53

 

3. Hubert Jacek Krys (Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese); 3:25:54

 

4. Tommaso Cecchi (Genetik Cycling Team Asd); 3:32:40

 

5. Alessandro Griselli (G.C.Falaschi A.S.D); 3:32:40

 

6. Daniele Pretini (Ciclo Team San Ginese); 3:34:37

 

7. Juri Bartolini (Lelli Bike); 3:34:37

 

8. Angelo Quarena (G.S. Tenesi A.S.D.); 3:34:37

 

9. Filippo Fessia (Freccia 18-Il Gregario Cannondale); 3:34:37

 

10. Luca Mariotti (Nuova Team Cicloidea A.S.D.); 3:34:37

 

GRANFONDO FEMMINILE

 

1. Claudia Gentili (Team Giletti C.S.); 3:46:39

 

2. Claudia Bertoncini (Velo Club Maggi 1906 Asd); 3:52:26

 

3. Maria Enrica Dazzi (Team Bicisport Carrara); 3:56:03

 

4. Maria Fanucchi (A.S.D. Cycling Team Zerosei); 4:01:00

 

5. Susanna Iscaro (Team Freedombike); 4:04:15

 

MEDIOFONDO MASCHILE

 

1. Marco Da Castagnori (Genetik Cycling Team Asd); 2:27:53

 

2. Matteo Cipriani (Infinity Cycling Team A.S.D.); 2:27:53

 

3. Giancarlo Bertellotti (Gs Pedale Pietrasantino); 2:28:04

 

4. Gianluca Ferri (Team Freedombike); 2:28:07

 

5. Raffaele Basile (Ciclo Team San Ginese); 2:28:09

 

6. Emanuele Guidi (Olympia Cycling Team Asd); 2:28:13

 

7. Diego Alexander Giuntoli (Bbm-Jollywear-Stefan); 2:30:49

 

8. Donato Castello (A.S.D Fanini Store); 2:35:24

 

9. Laerte Nannini (Gs Borgonuovo); 2:35:24

 

10. Luca Sarti (Genetik Cycling Team Asd); 2:35:24

 

MEDIOFONDO FEMMINILE

 

1. Simona Parente (Asd La Bagarre-Ciclistica Lucchese); 2:37:02

 

2. Chiara Turchi (Gs Ramini Evolution); 2:40:18

 

3. Annalisa Frulli (Agliana Ciclismo U.S.D.); 2:41:52

 

4. Letizia Romanacci (Freccia 18-Il Gregario Cannondale); 2:42:15

 

5. Maurizia Landucci (Polisportiva Croce Rossa Italiana Lucca); 2:43:36
 

 

SOCIETA’

 

1. ASD LA BAGARRE-CICLISTICA LUCCHESE; 2. GFDD ALTOPACK; 3. BBM-JOLLYWEAR-STEFAN

 

 Ph Playfull

cecchini-vince-la gf-mario-cipollini t
     

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

ASD CICLI COPPARO : IL RUGGITO DI GIAMPAOLO BUSBANI

Fino al 2009 è stato un calciatore, avendo militato in Prima e Seconda Categoria e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *