SFONDO ASSOS
lunedì , 21 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > GREEN FONDO PAOLO BETTINI A POMARANCE
green-fondo-paolo-bettini-a-pomarance-jpg
GREEN FONDO PAOLO BETTINI A POMARANCE

GREEN FONDO PAOLO BETTINI A POMARANCE



Paolo Bettini al via con gli oltre 1300 iscritti alla Green Fondo della Geotermia

Antonio Borrelli e Daniela Passalacqua dominano i 135 km del percorso lungo

La combattuta Mediofondo ai toscani Stefano Cecchini e Silvia Cattani

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Terza tappa del Giro del Granducato di Toscana

 

 

La 17.a edizione della Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia si è disputata oggi a Pomarance (PI) ed a nobilitarla c’erano oltre 1300 iscritti con i corridori a darsi battaglia sulle strade delle Colline Metallifere e dell’Alta Val di Cecina. I trionfatori del percorso lungo da 135 km sono stati il salernitano Antonio Borrelli e la spezzina Daniela Passalacqua, mentre al termine degli 87 km del “medio” si sono imposti due lucchesi: Stefano Cecchini e Silvia Cattani. É stata una bella giornata ed il sole ha accompagnato per quasi tutto l’itinerario di gara i partecipanti, poi nel pomeriggio è anche scesa qualche goccia di pioggia che non ha certo inficiato il successo dell’evento, terza tappa del Giro del Granducato di Toscana.

 

Stamani alle 10 il lungo serpentone di granfondisti si è allineato in Piazza Sant’Anna, nel cuore del borgo geotermico ed in prima fila c’era proprio Paolo Bettini ad onorare la granfondo che porta il suo nome. L’ex CT della nazionale azzurra e vincitore di tantissime gare, fra cui spiccano gli allori olimpici e iridati, ha pedalato oggi assieme ai cicloturisti. L’altro ospite d’eccezione della Green Fondo è stato il professionista Francesco Chicchi, sprinter toscano attualmente in forza alla Neri Sottoli, al via da Pomarance per affinare la preparazione in vista del prossimo Giro d’Italia. Dopo lo start dato dal sindaco di Pomarance la gara è entrata nel vivo attaccando i bei percorsi della Green Fondo, illuminati dallo splendido sole della mattina. Nei primi chilometri, durante l’ascesa verso Montecerboli hanno provato subito ad avvantaggiarsi due favoriti, il pisano Francesco Cipolletta (vincitore della GF Città di Pisa) ed il lucchese Simone Orsucci, ma dietro non hanno lasciato spazio. Poi fra i vapori dei soffioni boraciferi di Larderello e delle fumarole di Sasso Pisano hanno attaccato in sei fra i quali spiccavano i nomi del secondo classificato alla GF Città di Pisa Stefano Cecchini, del duo del Team Maggi Luca Maestroni- Federico Cerri e di un sempre combattivo Orsucci. Le carte si rimescolavano in continuazione, ma dopo 30 km di gara, sulle rampe della salita della Leccia, il salernitano Antonio Borrelli e il versiliese di Camaiore Federico Cerri lasciavano la compagnia dando il via all’azione decisiva per le sorti del “granfondo”. Il gruppo degli inseguitori, composto da una decina di unità, non è riuscito a trovare l’accordo e così il vantaggio di 25’’ che il tandem di testa aveva in cima alla salita è aumentato subito a 1’40 al rilevamento cronometrico di Canneto (km 48).

 

Intanto sugli inseguitori rientravano altri 5-6 corridori, ma nessuno era in grado di organizzare l’inseguimento tanto che a Ponteginori, al km 72, il gap era salito a 2’ e dopo il muro del Cerreto a 2’30, con il traguardo di Pomarance oramai ad un passo. I … buoi dell’itinerario “lungo” dunque erano scappati e così Stefano Cecchini, che concorre nel “granfondo” al Giro del Granducato, ha deciso di dare priorità alla vittoria ed è scattato assieme a Simone Orsucci per portarsi a casa quantomeno il percorso “medio”. Quella del lucchese è stata una scelta azzeccatissima visto che, grazie ad un ottimo tempismo ed alle ottime gambe, è riuscito a giungere da solo sotto lo striscione di Piazza Sant’Anna e celebrare il primo successo della sua squadra, l’Asd La Bagarre, fresca di costituzione. “Ho fatto la mia prima granfondo lo scorso anno proprio qui a Pomarance e adesso sono contentissimo di essere di nuovo qua, stavolta a festeggiare il primo successo di sempre della mia squadra” ha detto il vincitore al traguardo.

Dietro al lucchese Cecchini tagliava il traguardo per secondo l’ottimo Simone Orsucci, un po’ amareggiato perché, a suo dire, nelle concitate fasi finali Zhadanov, che pedalava fuori gara, ha dato una mano a Cecchini ed altri attaccanti, nonostante il tentativo della giuria di stoppare il russo. Tuttavia la rabbia ha subito lasciato spazio alla soddisfazione per il piazzamento d’onore e così ai piedi del podio è andato in scena l’abbraccio riappacificatore fra Cecchini e Orsucci. Al terzo posto è giunto un soddisfatto Felice Rizzo, alla sua prima gara stagionale, che allo sprint ha regolato il gruppetto degli immediati inseguitori. 

 

La gara femminile nel frattempo si svolgeva su un copione molto simile, con Ilaria Lombardo e Daniela Passalacqua in testa fin dalle fasi iniziali e destinate a giocarsi il “lungo”, mentre il “medio” ancora una volta si decideva nei chilometri finali. La lucchese Silvia Cattani all’ultimo chilometro ha piazzato lo scatto vincente ed è cosi riuscita a bissare il successo colto nella precedente tappa del Granducato, in quel di Pisa. A completare il podio tutto lucchese Maurizia Landucci e la decana della GF Bettini, l’esperta Claudia Bertoncini, alla sua decima partecipazione in questa prova.

Per quanto concerne il lungo invece Luca Maestroni riusciva ad avvantaggiarsi dal gruppo degli inseguitori e continuava di buona lena per portarsi a casa quantomeno un piazzamento sul podio dietro a Borrelli e Cerri. 

 

A 15 km dall’arrivo della prova maschile Antonio Borrelli ha visto un po’ di sofferenza nel volto del compagno di fuga e se n’è andato concludendo la prova in solitaria sul traguardo di Pomarance.

Il salernitano all’arrivo era davvero raggiante “ Non è stata per niente facile oggi, ho visto Cerri un po’ in difficoltà e così ho provato ad andar via, anche perché in volata non sono un fulmine. Ho rischiato, mi è andata bene e ora dedico la vittoria alla mia famiglia e a Lorenzo e Palmiro Masciarelli, che mi hanno confezionato una bici perfetta”. Il versiliese Cerri, attanagliato dai crampi nelle fasi finali, è comunque riuscito a concludere al secondo posto, davanti al compagno di squadra del Team Maggi Luca Maestroni, soddisfatto per l’ottima prova di squadra.

Fra le donne Daniela Passalacqua lasciava la compagnia della parmense Ilaria Lombardo a 30 km dal traguardo e giungeva così in trionfo sulla finish line del borgo geotermico. “Sono molto contenta, ho ottenuto un successo al primo lungo della stagione, nonostante il percorso duro ed impegnativo.” Ilaria Lombardo, vincitrice a Pisa, si è dovuta accontentare così del secondo posto, mentre Kersti Leeman ha chiuso terza con un distacco di oltre mezz’ora dalla prima.

 

La Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia anche quest’anno è stata un grande successo grazie all’organizzazione del Velo Etruria Pomarance guidato da Maurizio Maggi, al prezioso contributo di tutti i volontari e al Comune di Pomarance, da sempre a fianco del C.O. L’appuntamento con la Green Fondo è dunque fissato adesso per la prossima edizione, quella del 2015.

 

Classifiche

 

Percorso lungo

 

Maschile

1 Borrelli Antonio Ss Autotrasporti Convertini D. 03:36:36; 2 Cerri Federico Velo Club Maggi 1906 Asd 03:39:44; 3 Maestroni Luca Velo Club Maggi 1906 Asd 03:46:04; 4 Calzolari Alessandro Ciclistica Cecina 03:46:56; 5 Falzarano Alfonso Velo Club Maggi 1906 Asd 03:47:06; 6 Cipolletta Francesco Team Promotech 03:47:06; 7 Kivishev Eduard Velo Club Maggi 1906 Asd 03:47:06; 8 Falasconi Giorgio Cycling Team Altotevere 03:50:04; 9 Gustinicchi Francesco Cycling Team Altotevere 03:50:04; 10 Iacomelli Mauro Asd La Bagarre 03:50:09

 

Femminile

1 Passalacqua Daniela Asd Serravalle Cicli Santini 04:00:33; 2 Lombardo Ilaria Pol.Cral Vigili Fuoco Genova 04:06:12; 3 Leeman Kersti Team Fausto Coppi Fermignano 04:32:14; 4 Iscaro Susanna Croce Verde Bike Viareggio 04:46:03; 5 Giannecchini Nicoletta Viareggio Bike 04:46:31; 6 Joke Meynckens Wtc Antwerpen 04:59:44; 7 Rossodivita Angela Gs Pappiana Bike Asd 05:02:07; 8 Di Paola Silvia Team Cral Continental 05:03:02; 9 Giglioli Federica Ass. Ciclistica Massese 05:03:19; 10 Ingargiola Enrica Team Focus – Fanelli Bike 05:11:11

 

Percorso medio

 

Maschile

1 Cecchini Stefano Asd La Bagarre 02:18:59; 2 Orsucci Simone Ciclo Team San Ginese 02:19:20; 3 Rizzo Felice Asd Tricycle 02:19:28; 4 Saccardi Alessio Ciclo Team San Ginese 02:19:28; 5 Balli Andrea Olimpia Bolis Cycling Team Asd 02:19:29; 6 Cipriani Matteo Infinity Cycling Team 02:19:29; 7 Guidi Emanuele Olimpia Bolis Cycling Team Asd 02:19:29; 8 Cecchi Tommaso Genetik Cycling Team Asd 2:20:20; 9 Gorini Juri Genetik Cycling Team Asd 02:20:51; 10 Roselli Francesco Infinity Cycling Team 02:20:52

 

Femminile

1 Cattani Silvia G.S. Ontraino 02:35:43; 2 Landucci Maurizia Polisportiva Croce Rossa Lucca 02:35:54; 3 Bertoncini Claudia Velo Club Maggi 1906 Asd 02:36:11; 4 Biagioni Corinne Gc Melania 02:41:37; 5 Dini Letizia Team Promotech 02:43:34; 6 Riccomi Elena Ciclo Team San Ginese 02:43:42; 7 Raggiante Sabrina Infinity Cycling Team 02:48:04; 8 Mazzari Simona Podenzano Cycling Team 02:49:00; 9 Pisapia Amalia Polisportiva Croce Rossa Lucca 02:49:11; 10 Bergomi Marinella Folgore Bike 02:51:05

 

Nella foto  Stefano Cecchini vince il percorso medio

Cecchini Arrivo
     

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
ISTRIA Granfondo banner blog
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *