GSG.COM  SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER

IL GOVERNO INVESTE 15 MILIONI PER LA MOBILITA’ CICLABILE

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


I numeri di chi va in bicicletta sono in continua crescita: 70mila i tesserati del Coni, 100mila gli appassionati delle Granfondo, 30 mila quelli delle mountain bike e, in generale, oltre due milioni le persone che vanno in bici. Bene anche la parte produzione: quasi tre milioni di bici prodotte in Italia ogni anno con quasi 700 aziende attive nel settore. 
E settore in grande movimento , quelle delle due ruote, che chiede attenzione. E una risposta è arrivata: trecentosessantuno milioni destinati a realizzare dieci progetti di ciclovie. E’ la cifra «sbloccata» dal ministero delle Infrastrutture per dare vita alle linee ciclabili, dalla Venezia-Torino al Grab di Roma, dalla ciclovia del Sole alla ciclovia dell’Acquedotto Pugliese. Oltre alla grandi vie ciclabili l’Italia punta sulla mobilità ciclabile nelle città. Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa: «Abbiamo avviato un bando per la mobilità ciclabile nelle citta’ sopra ai 50 mila abitanti con un stanziamento approvato di 15 milioni di euro. L’Italia deve diventare un paese a misura di bicicletta con il potenziamento delle infrastrutture urbane necessarie a garantire la sicurezza in strada. Inoltre il nostro Paese deve investire sull’ecoturismo e quello su due ruote e’ certamente la nicchia piu’ importante».

 

Fonte: Corriere.it

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *