SFONDO ASSOS Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKE
venerdì , 20 aprile 2018
Assos Top
TOP Shimano
Ciclo Promo Componentes TOP
Inbici Top Challenge
BANNER TOP ICS
Home > Tutti gli Articoli > Il “Re del Deserto”
il-re-del-deserto-jpg

Il “Re del Deserto”

Condividi

Il “Re del Deserto”: così è soprannominato l’atleta portoghese che gareggia per la squadra spagnola Esteve Torpado, dopo aver dominato la durissima gara del Marocco, la Titan Desert. Luis ha recentemente segnato, con la vittoria della Salzkammergut Trophy, il nuovo record di 9:53:38 e un’incredibile media di 21.4 km/h, abbattendo un primato che per tanti anni apparteneva al francese Thomas Dietsch.

Luis Leao Pinto sarà presente allo stand Torpado a Eurobike Giovedì 29 Agosto alle ore 12.00 per foto e interviste. Seguirà aperitivo con tutti i presenti.

 

BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE
Banner Dentro Notizia - LARM
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike

La prestigiosa e leggendaria gara si svolge da ben 16 anni in Austria nel Salisburghese; la distanza sulla quale si è cimentato Pinto ottenendo il record è quella più dura, l’Extreme (211km e oltre 7000 m di dislivello). Ricordiamo che gli atleti del Downhill Marco Milivinti e Alia Marcellini sono in Sudafrica con la Nazionale Azzurra per disputare i mondiali in programma il prossimo fine settimana. Infine, segnaliamo anche l’ottima vittoria di Serena Calvetti alla 12ma edizione del Gir de Gnard, penultima prova della Brescia Cup: un dominio incontrastato quello della giovane biker piemontese, che a Niardo (BS) taglia il traguardo con oltre sette minuti di vantaggio sulla seconda, con il tempo di 1:10:34.

 

magazine
torpado
   

Banner dentro Notizia INBICI TOP CHALLENGE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos
BANNER DENTRO NOTIZIE CosmoBike
Banner Dentro Notizia - LARM

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF THE ALPS : ULTIMA TAPPA A PADUN, TOUR A PINOT

CondividiSi chiude nel segno di Mark Padun il Tour of the Alps 2018. A vincere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *