SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Top News > IL VENTO SCUOTE LA VUELTA, GILBERT CONCEDE IL BIS A GUADALAJARA, QUINTANA BALZA AL 2° POSTO DELLA GENERALE
Vuelta Espana 2019 - 74th Edition - 17th stage Aranda de Duero - Guadalajara 219,6 km - 11/10/2019 - Philippe Gilbert (BEL - Deceuninck - Quick Step) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2019

IL VENTO SCUOTE LA VUELTA, GILBERT CONCEDE IL BIS A GUADALAJARA, QUINTANA BALZA AL 2° POSTO DELLA GENERALE


Philippe Gilbert (Deceuninck – Quick Step) ha vinto 17a tappa della Vuelta 2019 davanti a  Sam Bennett (BORA – hansgrohe) e  Rémi Cavagna (Deceuninck – Quick Step).

Sulla carta una giornata da fughe o da volata, nella realtà la tappa che segna la Vuelta: i ventagli sin dall’inizio spaccano la corsa a metà. A goderne maggiormente  Nairo Quintana (Movistar Team) che guadagna oltre 5 minuti su  Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) che può a buon titolo definirsi un “sopravvissuto”.  il colombiano è ora secondo in classifica a 2′ e 30″ dal leader.

La corsa

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS

La corsa si accende già dopo pochissimi chilometri complice il forte vento laterale: dal caos ventagli esce un gruppo di 35 atleti in cui spicca sicuramente la presenza di  Nairo Quintana (Movistar Team). Ben sette sono della Deceuninck – Quick Step (Knox, Cavagna, Jakobsen, Capecchi, Štybar, Declercq, Philippe Gilbert), 5 della Sunweb (Walscheid, Arndt, Power,  Wilco Kelderman, Pedersen), 4 a testa per Mitchelton-Scott, Dimension Data e soprattutto Movistar.

I belgi si mettono pancia a terra, facendo giocare tutte le loro capacità in questo fondamentale, e presto il gap cresce in modo esponenziale fino a toccare i 7 minuti. Dietro sono soprattutto tre squadre a sobbarcarsi l’inseguimento: la Jumbo Visma della maglia rossa  Primoz Roglic, i compagni di  Tadej Pogacar (nonostante tre atleti nel primo gruppo) e soprattutto l’Astana di  Miguel Angel Lopez, team che diventa fondamentale nel finale quando Roglic rimane tutto solo a seguito di un forcing incredibile della Movistar rimasta a guardia di  Alejandro Valverde.

In molti hanno criticato la scelta dei kazaki, troppo conservativa: lasciare tutto l’onere a Roglic gli avrebbe fatto perdere sicuramente minuti preziosi, ma avrebbe indebolito lo slovacco, fin qui imperturbabile leader della corsa spagnola.

Dopo aver tirato un po’ il fiato, nei 30 finali davanti si torna a ballare la rumba e il vantaggio – dopo un momentaneo calo – sale fin oltre i 7 minuti dopo una mezz’ora fatta a oltre 60 di media (sì, state leggendo bene), prima di ritornare intorno ai 5 minuti  e trenta secondi a causa della bagarre finale per la vittoria.

La presenza di  Sam Bennett (BORA – hansgrohe) rende incerto il finale: i Decenunick iniziano ad attaccare a rotazione. Prima  Zdenek Stybar, poi  Tim Declercq. Una tattica precisa per stancare il campione nazionale irlandese in vista della volata finale, tutta leggermente all’insù.

Ai meno 350  Sam Bennett ha provato a far valere la sua velocità, ma da dietro è arrivato un fenomenale  Philippe Gilbert (Deceuninck – Quick Step) che ha rimontato con facilità estrema, andando a cogliere la sua seconda vittoria in terra spagnola. Terzo posto per suo compagno  Rémi Cavagna (Deceuninck – Quick Step).

ordine d’arrivo

1     PHILIPPE GILBERT       61     DECEUNINCK – QUICK – STEP        04H 20′ 15”      

2    SAM BENNETT  43     BORA – HANSGROHE            + 00H 00′ 02”   

3    RÉMI CAVAGNA          63     DECEUNINCK – QUICK – STEP        + 00H 00′ 02”   

4    DYLAN TEUNS   38     BAHRAIN – MERIDA              + 00H 00′ 02”   

5   WILCO KELDERMAN  151   TEAM SUNWEB           + 00H 00′ 02”   

6  JONAS KOCH     55     CCC TEAM 04H 20′ 17”      

7  GLAWSON CRADDOCK   73  EF EDUCATION FIRST + 00H 00′ 02”   

8   TIM DECLERCQ  64     DECEUNINCK – QUICK – STEP        04H 20′ 17′        + 00H 00′ 02”  

9  SILVAN DILLIER 15 AG2R LA MONDIALE + 00H 00′ 02”   

10  JAMES KNOX     66     DECEUNINCK – QUICK – STEP                 + 00H 00′ 06”

classifica generale

1 PRIMOŽ ROGLIC       131   TEAM JUMBO – VISMA         66H 43′ 36′       

2   NAIRO QUINTANA     7MOVISTAR TEAM      + 00H 02′ 24”B : 16” 

3   ALEJANDRO VALVERDE       1       MOVISTAR TEAM                 + 00H 02′ 48”   

4  TADEJ POGACAR        177   UAE TEAM EMIRATES          + 00H 03′ 42”   

5   MIGUEL ANGEL LOPEZ MORENO         21     ASTANA PRO TEAM             + 00H 04′ 09”  

6   WILCO KELDERMAN  151   TEAM SUNWEB           + 00H 05′ 05”   

7   RAFAL MAJKA   41     BORA – HANSGROHE            + 00H 07′ 40”   

8    JAMES KNOX   66     DECEUNINCK – QUICK – STEP          + 00H 08′ 03”   

9   CARL FREDRIK HAGEN         93     LOTTO SOUDAL          + 00H 10′ 43”   

10    DYLAN TEUNS   38     BAHRAIN – MERIDA              + 00H 12′ 21”   

fonte direttaciclismo.it

Condividi:

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *