SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
inbici-holiday-4-jpg

INBICI HOLIDAY



Grande successo per la settimana cicloturistica in Costa Blanca. Clima perfetto, strade come biliardi e tanti incontri ravvicinati con i big del pedale (Fabio Aru su tutti). La “guida” Wladimir Belli: “Sette giorni coccolati come veri professionisti”

 

Che la Costa Blanca rappresenti l’Eldorado invernale dei ciclisti non è uno slogan turistico, ma una verità documentata da un dato inconfutabile: nel mese di gennaio, in concomitanza con la settimana organizzata da InBici Holiday, nell’incantevole perla di mare incastonata sulla costa spagnola, si sono dati appuntamento i grandi team professionistici Uci (tra le altre Astana, CCC Polkowice, Wanty Groupe Gobert, Topsport Vlannderen Baloise,Lotto Jumbo, Giant Alpecin ). E così, i cicloamatori che hanno partecipato alla “sette giorni” spagnola con Wladimir Belli, in più di un’occasione, nel corso delle loro uscite, si sono trovati al cospetto dei big mondiali delle due ruote. Incontri emozionanti per i fortunati ospiti di InBici che hanno provato l’ebrezza di pedalare gomito a gomito con i loro beniamini, Fabio Aru su tutti.

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

 

 

Alcuni ospiti della nostra vacanza salutano il campione Sean Kelly

 

E’ stato questo il momento forse più coinvolgente di una settimana comunque indimenticabile che ha ribadito una verità di cui fareste bene a tener conto: se in pieno inverno volete concedervi una settimana di relax coltivando la passione per la bicicletta, il triangolo fra Alicante, Benidorm ed Altea è, per mille ragioni, la destinazione ideale.

In effettispiega l’ex professionista Wladimir Bellisono stati sette giorni davvero speciali. La Costa Blanca, che già conoscevo visto che era stata sede di alcuni ritiri invernali quando correvo da professionista, si è confermata una località perfetta per l’attività ciclistica. Non a caso, a metà gennaio, abbiamo trovato almeno cinque/sei squadre professionistiche che avevano scelto proprio questo angolo di Spagna per la loro preparazione invernale. Ideale il clima, con temperature miti, poca escursione termica ed un vento leggero. Ideali le strade, lisce come biliardi con poco traffico e itinerari versatili che si addicono alle esigenze di tutti. Ideali le infrastrutture urbane modulate proprio in base alle esigenze primarie del ciclista“.

 

 

 

Preben Van Hecke del team Topsport Vlaanderen – Baloise, saluta Sara Falco e Wladimir Belli

 

I vantaggi di una vacanza InBici Holiday sono tantissimi, come spiega lo stesso Belli: “Quando si arriva in una località di vacanza, la logistica richiede il suo tempo. Bisogna pensare ai trasporti, tenere un occhio sul navigatore, occuparsi della sistemazione in albergo e dei bagagli e poi perdere tempo a consultare le mappe del territorio per provare a disegnare l’itinerario più congeniale. Con una vacanza InBici Holiday, invece, tutto questo dispendio di tempo ed energie viene risparmiato, perché alla logistica ci pensa l’organizzatore che, come avviene per le squadre professionistiche, si occupa di tutti gli aspetti del travel e dell’hospitality“.

Una vacanza dunque a misura di ciclista, un pacchetto “all-inclusive” ritagliato, come un abito sartoriale, sulle esigenze specifiche di chi, quando parte, non vuole rinunciare al piacere di una rigenerante pedalata senza occuparsi del pesante fardello della burocrazia.

 

Anche Danilo Napolitano tra i nostri incontri

 

 

Del resto, la scelta della location in Costa Blanca, ratificata dai consulenti di InBici Magazine, è il frutto di una scrupolosa selezione. In questo angolo suggestivo di Penisola Iberica, infatti, il clima, soprattutto in inverno, è ideale per l’attività sportiva e le strade, oggetto di un recentissimo restyling, sono praticamente perfette. Il territorio ha inoltre una consolidata cultura ciclistica, visto che ha ospitato, in passato, alcune rassegne ciclistiche di straordinaria importanza, come i campionati mondiali di ciclismo del 1992, quando – sotto il traguardo di Benidorm – sfrecciò proprio il nostro Gianni Bugno. Ma anche nel recentissimo passato, in occasione dell’ultima Vuelta di Spagna vinta da Fabio Aru, la Costa Blanca ha ospitato una tappa della kermesse spagnola.

Quella di gennaiospiega la responsabile del progetto Sara Falco – è stata la prima di una serie di settimane di vacanza che InBici organizzerà nel corso del 2016. Una start-up sperimentale per mettere a punto gli ultimi dettagli di un soggiorno che auspichiamo possa diventare un appuntamento fisso per molti cicloamatori italiani“.

 

foto: 

Il Team Astana con Fabio Aru, Paolo Tiralongo, Dario Cataldo e Diego Rosa con il nostro Wladimir Belli in una pausa caffè

 

Anche Gabriele Missaglia direttore sportivo del Team CCC Sprandi-Polkowice ha pedalato con noi 

 

Copyright © INBICI MAGAZINE

IMG 2739.JPG
IMG 2741.JPG
IMG 2744.JPG
IMG 2746.JPG
IMG 2748.JPG
IMG 2754.JPG
IMG 2755.JPG
 

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS BIANCO
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *