LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > INBICI TOP CHALLENGE – LE CITTÀ DEL CIRCUITO 2019. APRICA, VIAGGIO NELLE CONTRADE

INBICI TOP CHALLENGE – LE CITTÀ DEL CIRCUITO 2019. APRICA, VIAGGIO NELLE CONTRADE


Sia in estate che in inverno la località propone grandi opportunità di relax e divertimento. Con uno sguardo alle tradizioni…

Aprica è un paese di origine contadina le cui tradizioni sono legate alla terra che – considerata l’altitudine – ha sempre reso poco. Quando la sua economia si trasformò da agricola in turistica, si abbandonarono anche i caratteristici usi e costumi, lasciandone tuttavia traccia nel dialetto, come nel detto “da ost la marenda l’é ‘n dal bosc”, cioè ad agosto la merenda si può trovare nel bosco, poiché maturano mirtilli e lamponi o nell’usanza del “Gabinat”, il giorno dell’Epifania, in cui i ragazzini del paese passano di casa in casa a chiedere dolcetti. Introdotta recentemente e molto apprezzata dai turisti è la festa par i sciori, in contrada S. Pietro, appuntamento da non perdere, per fare un salto nel passato.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Al di là delle sue secolari tradizioni, Aprica è una delle più famose località sciistiche lombarde, grazie ai suoi 50 km di piste servite da 22 impianti. Si può sciare da 2300 metri fino ai 1100 del paese. Nonostante quote non elevate, la neve si ferma a lungo grazie all’esposizione a nord. Anche l´innevamento artificiale è buono e la dotazione di impianti in rapido miglioramento. Una caratteristica che garantisce divertimento e relax sulla sua skiarea che accoglie piacevolmente il turista col sole che mitiga le temperature invernali e rende più gradevole la pratica dello sci. Il pattinaggio su ghiaccio offre un’altra possibilità di divertimento a contatto con il magico ambiente montano.

Ma anche d’estate la località di Aprica offre un’infinità di opportunità. Duecento chilometri di sentieri che conducono oltre i 2000 metri di quota, percorribili anche in MTB, paesaggi favolosi, attrezzature sportive, percorsi tematici, parchi, riserve, clima e temperature ottimali per una vacanza all’insegna del relax e del divertimento. Aprica, luogo aperto e soleggiato, come dice il suo nome, è l’ideale per un piacevole soggiorno in piena attività, anche grazie alla sua favorevole posizione geografica, che la colloca a cavallo tra la Valtellina e la Valcamonica, facilitandone gli spostamenti in entrambe le direzioni.

Aprica, il paese dipinto della Valtellina, secondo la definizione del noto pubblicista Salvatore Giannella, incentiva i turisti a visitare le contrade, dove l’artista locale, Alcide Pancot, ha rappresentato scene su usi e costumi a S. Maria, paesaggi di montagna, animali o fiori a S. Pietro e al Dosso. Una gradevole passeggiata per conoscere la storia del luogo e l’occasione per ammirarne il paesaggio, dalla strada panoramica, piuttosto che dalla Via Clef, per poi alzare lo sguardo sulle cime che ne costituiscono la cornice.

 

 

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

UNGHERIA: L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC VINCE CON BELLETTI LA CLASSIFICA A PUNTI

Si è conclusa con il quarto posto di Manuel Belletti l’ultima tappa del Giro d’Ungheria. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *