SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Itzulia Basque Country 2021 - 60th Edition - 3rd stage Amurrio - Ermualde (Laudio) 167,7 km - 07/04/2021 - Tadej Pogacar (SLO - UAE Team Emirates) - Primoz Roglic (SLO - Jumbo - Visma) - photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2021

ITZULIA, IL ROUND N.1 IN MONTAGNA VA A TADEJ POGACAR

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Sul primo arrivo in salita del Giro dei Paesi Baschi va in scena finalmente la sfida tutta slovena tra il leader della Classifica Generale Primoz Roglic e il suo connazionale della UAE Emirates. E’ un duello che si decide tutto sulla breve ma terribile salita di Ermualde, un muro di 3 km con punte del 20% e una pendenza media superiore al 10%.

Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Primoz Roglic aveva vinto la cronometro di apertura a Bilbao ed aveva messo in conto che la generale oggi sarebbe cambiata nettamente rispetto ai primi giorni nella Amurrio – Ermualde (Laudio) di 167 km. Ad inizio tappa evadono dal gruppo in sette: Mikkel Honoré (Deceuninck-Quickstep), Theo Delacroix (Intermarché – Wanty Gobert), Felix Gall (Team DSM), Lawrence Warbasse (AG2R-Citroen), Oier Lazkano (Caja Rural), Daniel Navarro (Burgos-BH) e Gozton Martin (Euskaltel-Euskadi).

Itzulia Basque Country 2021 – 60th Edition – 3rd stage Amurrio – Ermualde (Laudio) 167,7 km – 07/04/2021 – Gotzon Martin Sanz (ESP – Euskaltel – Euskadi) – Mikkel Honore (DEN – Deceuninck – Quick-Step) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2021

Il danese, reduce dal successo alla tappa finale della Settimana Coppi & Bartali, è rimasto a lungo leader virtuale della classifica generale, visto il vantaggio massimo raggiunto di sei minuti e il distacco da Roglic alla partenza di 1’25”. Lazkano è l’ultimo a mollare e verrà ripreso a 12 km dall’arrivo. Il Muro di Ermualde ha confermato il pronostico ma ha tolto di scena due possibili outsider come Wilco Kelderman e Michael Woods, caduti all’attacco della salita.

Itzulia Basque Country 2021 – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – Primoz Roglic (SLO – Jumbo – Visma) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2021

Sul tratto duro dell’erta conclusiva Richard Carapaz con il colombiano Sergio Higuita ci provano, l’ecuadoregno è l’ultimo a mollare e viene raggiunto da Pogacar e Roglic. In mezzo ad un numeroso pubblico (finalmente!) i due sloveni si controllano, attaccano e vengono ripresi: a loro si accodano in vari momenti anche Adam Yates, James Knox, David Gaudu, Mikel Landa e Alejandro Valverde. A meno di 500 metri Roglic scatta ancora ma Pogacar è il solo a stargli dietro e poi riesce anche a superarlo prima dell’ultima curva per vincere e recuperare 4” grazie agli abbuoni. La volata per il terzo posto è andata ad Alejandro Valverde, che conferma la buona condizione ed il morale alto dopo la splendida impresa di sabato scorso al GP Miguel Indurain. Roglic ha ora 20” sul connazionale e 30” su McNulty: ottima la prova dello statunitense che cresce di condizione in attesa dei verdetti finali.

Domani c’è la tappa più lunga, da Vitoria/Gasteiz a Hondarribia di 189 km, in cui verrà affrontato nel finale anche lo Jaizkibel, salita simbolo della Classica di San Sebastian.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *