SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS Sfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > JUNIORES . 3GIORNIOROBICA : TIBERI SI AGGIUDICA LA TERZA TAPPA, PICCOLO ANCORA LEADER
Il podio, da sx Vacek, Tiberi, Piccolo

JUNIORES . 3GIORNIOROBICA : TIBERI SI AGGIUDICA LA TERZA TAPPA, PICCOLO ANCORA LEADER

Condividi

Colli di San Fermo (BG) – Antonio Tiberi (Team Ballerini) conquista la terza tappa della 3GIORNIOROBICA – G.P. LVF 2018 in vetta alla durissima salita di S.Fermo affrontata dal lato di Grone.

Con una prestazione spettacolare Tiberi fa suo il vero tappone della corsa rimontando nel finale Karel Vacek (Team Giorgi) che aveva staccato tutti i migliori. Andrea Piccolo (Team LVF) è terzo al traguardo e con tenacia mantiene la maglia di leader per 9″ su Vacek e 39″ proprio sul laziale Tiberi..

Al traguardo seguono l’ottimo Benedetti (Team Work Service Romagnano) a 1′.12″; Petrucci (Contri Autozai Omap) a 1’28”, Martin Nessler (Ausonia Csi Pescantina) sempre ad 1’28”.

Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE

 

CRONACA

Sono 138 i partenti della terza frazione di 89,3 km, da Seriate ai Colli di San Fermo con arrivo in salita

valida per Trofeo Impresa Edile Fratelli Giorgi” “G.P. Ivs” “Trofeo Galdini Auto” “Trofeo O3m”.

Il percorso prevede 6 giri di un circuito nei dintorni di Seriate, poi il tratto in linea verso il colle dei Pasta (dal versante di Torre de’ Roveri) primo gpm di giornata, e ancora un nuovo tratto in linea fino alla severissima salita finale dei Colli di S.Fermo.

Al termine del primo giro attaccano D’Amore (C.C.Canturino 1902) e Lunardon (Pressix P-3) che vuole la maglia del km 30 e la conquista vincendo lo sprint parziale. Poco dopo nasce l’azione più importante della prima parte della tappa. Scappano in nove: Gabriele Petrelli (Emilia Romagna), Patryk Piotr Padzuck (Cene), Domenico D’Amore (Canturino), Filippo Ghiron (GB Junior Team), Nicola Garbin (Work Service), Matteo Squarzon (Contri Autozai), Nicolò Lunardon (Pressix), Marco Cecchi (Team Franco Ballerini) e Alessandro Nobetti (Uc Foligno). Nel corso del quarto gro Nobetti si stacca e al comando restano in otto; il vantaggio massimo dei fuggitivi raggiunge 1’15”.

Marco Cecchi (Team Franco Ballerini) vince il traguardo volante 60° km. Il distacco tra i fuggitivi ed il gruppo si riduce sensibilmente nei pressi del Colle dei Pasta. A un chilometro e mezzo dallo scollinamento attaccano in tre del gruppo di testa: Gabriele Petrelli (Emilia Romagna), Domenico D’Amore (Canturino) e Nicola Garbin (Work Service). Le prime due ore si attestano attorno ai 42 km/h di media.

Antonio Tiberi

Vince il Gpm Gabriele Petrelli precedendo Garbin e D’Amore. A 11 km dall’arrivo il gruppo torna compatto. Si segnala la caduta di Vacek in discesa.

Sule prime rampe della salita finale restano davanti i migliori. A sei chilometri dal traguardo la tappa si accende. È lo scatto di Gabriele Benedetti (Work Service Romagnano) e Karel Vacek (Team Giorgi) a selezionare il gruppo degli uomini di classifica.

Sono in sette davanti: Samuele Rubino e Andrea Piccolo (Team LVF), Alessio Martinelli e Karel Vacek (Team Giorgi), Gabriele Benedetti (Work Service), Mattia Petrucci (Contri Autozai) e Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini). Ai meno 5 il ceco Vacek prova un altro affondo. Gli resiste solamente Piccolo. Poi il corridore del Team Giorgi imprime maggiore forza alla sua azione e stacca tutti gli avversari. Al suo inseguimento a una ventina di secondi ci sono Piccolo e Tiberi. Vacek continua nel suo attacco, ma all’ultimo chilometro Tiberi ancora pieno di energie imposta il suo attacco e a 500 metri dall’arrivo rientra sul fuggitivo lo salta e arriva in trionfo sul traguardo dei Colli di San Fermo. Rubino finisce lontano.

Oggi è in programma l’ultima frazione da Lallio a San Paolo d’Argon di 92,4 km con quattro volte la scalata al Colle dei Pasta.

ORDINE D’ARRIVO 3 TAPPA: 1. Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini) km 89,50 in 2h24’33”, media 37,15 km/h  2. Karel Vacek (Team F.lli Giorgi) a 15″; 3. Andrea Piccolo (Team LVF) a 52″; 4. Gabriele Bendetti (Work Service Romagnano) a 1’12″”; 5. Mattia Petrucci (Contri Autozai Omap) a 1’28”; 6. Martin Nessler (Ausonia CSI Pescantina) a 1’28”; 7. Andrea Debiasi (Ausonia CSI Pescantina) a 2’25”; 8. Riccardo Ciuccarelli (Rappresentativa Marche) a 2’29”; 9. Andrea Figini (GB Junior Team) a 2’50”;10. Nicolò Tamussi (Rappresentativa Lombardia) a 2’58”.

CLASSIFICA GENERALE: 1. Andrea Piccolo (Team LVF) km 208,50 in 5h.08’50”, media 40,510 km/h; 2. Karel Vacek (Team Giorgi) a 9″; 3.Antonio Tiberi (Team Ballerini) a 39″; 4. Gabriele Benedetti (Team Work Service Romagnano) a 1.26″; 5. Mattia Petrucci (Contri Autozai Omap) a 1’34”; 6.Martin Nessler (Ausonia Csi Pescantina) a 1’38”: 7. Andrea De Biasi (Ausonia Csi Pescantina) a 2’57”; 8. Giosuè Crescioli (Rappresentativa Toscna) a 3’33”; 9. Lorenzo Pollicini (C.C.Canturino 1902) a 3’34”; 10.Marco COdemo Pressix P3 Mito Sport) a 3.39″

 

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

SHIMANO E OMAR DI FELICE HANNO INCONTRATO IL PUBBLICO NEL BIKE TEST DI FORMELLO

CondividiSi è svolto un importante appuntamento sabato 6 ottobre  presso il centro sportivo comunale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *