SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS Sfondo Assos
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > KUURNE-BRUSSEL-KUURNE ( VIDEO )
kuurne-brussel-kuurne-video-1-1-jpg

KUURNE-BRUSSEL-KUURNE ( VIDEO )

Condividi

Epilogo allo sprint nella Kuurne-Bruxelles-Kuurne e splendida vittoria per  Mark Cavendish (Etixx – Quickstep) che supera  Alexander Kristoff (Team Katusha)  ed il nostro  Elia Viviani (Team Sky).

 

Ai piedi del podio giunge quarto  Tom Van Asbroeck (Team Lotto NL – Jumbo) ed in quinta posizione si piazza un bravissimo  Daniele Colli (Nippo – Vini Fantini).

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos

 

Per cannonball è la sesta vittoria stagionale che permette di riscattare il pasticcio di ieri della sua squadra e soprattutto lo candida seriamente a ruolo di favorito per la Milano Sanremo.

 

La prima parte di corsa ha visto come protagonisti otto corridori che dopo circa 25 chilometri si sono sganciati dal gruppo:  Frederik Backaert (Wanty – Groupe Gobert),  Eugert Zhupa (Southeast),  Thomas Vaubourzeix  (),  Sjoerd Van Ginneken (Team Roompot),  Jimmy Engoulvent (Team Europcar),  Mattia Pozzo (Nippo – Vini Fantini),  Xandro Meurisse () e  Dimitri Peyskens (). Vantaggio massimo di 3’25”, i fuggitivi vengono ripresi a circa 60 chilometri dall’arrivo.

 

Da quel momento si infiamma la corsa, con l’attacco di  Tom Boonen (Etixx – Quickstep) che si porta dietro altri diciannove corridori fra cui  Philippe Gilbert (BMC Racing Team),  Sep Vanmarcke (Team Lotto NL – Jumbo),  Elia Viviani (Team Sky),  Ian Stannard (Team Sky),  Mark Cavendish (Etixx – Quickstep),  Zdenek Stybar (Etixx – Quickstep). I venti al comando rimangono all’avanscoperta per una ventina di chilometri con un vantaggio che non sale oltre il minuto. Il gruppo guidato dagli uomini del Team Katusha e della MTN – Qhubeka non lascia troppo spazio nemmeno all’attacco successivo di  Kris Boeckmans (Lotto Soudal).

 

Poi gruppo compatto fino ai -4 dall’arrivo quando ci prova Philippe Gilbert con una stoccata decisa che rende interessante il finale di gara. Il campione belga viene ripreso dal gruppo appena superato l’ultimo chilometro.

 

Come prevedibile si finisce allo sprint con la fantastica vittoria di Cavendish su Kristoff e Viviani. A completare la positiva prestazione dei corridori italiani segnaliamo l’ottava posizione di  Kristian Sbaragli (MTN – Qhubeka) e la decima di  Matteo Pelucchi (IAM Cycling).

 

Nicola Mugnaini

www.direttaciclismo.it

kuurne-
     

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

PHILIPPE GILBERT: “NON E’ IL MOMENTO DI SMETTERE, MI DIVERTO ANCORA TANTO AD ANDARE IN BICI”

CondividiPhilippe Gilbert non ha intenzione di smettere. Dopo la brutta caduta al Tour de France …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *