SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Liege - Bastogne - Liege 2020 - 106th Edition - Liege - Liege 257 km - 04/10/2020 - Primoz Roglic (SLO - Team Jumbo - Visma) - Julian Alaphilippe (FRA - Deceuninck - Quick Step) - photo Dion Kerckhoffs/CV/BettiniPhoto©2020

LA DOYENNE CHIUDE IL TRITTICO DELLE ARDENNE

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24


Dopo Amstel e Freccia Vallone giunge il momento della Liegi-Bastogne-Liegi. La decana del ciclismo è la terza Classica Monumento della stagione dopo Sanremo e Fiandre (la Parigi-Roubaix è stata posticipata a inizio ottobre), e chiude il calendario primaverile delle Classiche del Nord. Da oggi ci si proietterà rapidamente verso il Giro d’Italia, a due settimane dalla Grande Partenza di Torino, e la Liegi-Bastogne-Liegi darà alcune risposte in preparazione alla Corsa Rosa.

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

Il primo tratto da Liegi a Bastogne presenta solamente la Cote de La Roche en Ardenne, poi il discorso cambia nella parte successiva: si passa dalla Cote de Saint Roch, da Cote de Mont le Soie, Cote de Wanne, Stockeu, Haute Levèe e Rosiere, prima del gran finale con Desniè, Redoute, Forges e La Roche-Aux-Faucons. Si rinnoverà il duello tra Primoz Roglic e Julian Alaphilippe: lo scorso anno lo sloveno beffò all’ultimo metro il campione del mondo in carica, il quale fu però declassato per volata scorretta. La rivincita è arrivata mercoledì scorso sul Muro di Huy ed oggi vedremo la “bella”, guastata da outsider come Alejandro Valverde nel giorno del suo 41° compleanno, o Tadej Pogacar. La lista dei candidati continua con Matej Mohoric (Bahrain-Victorious), Sergio Higuita (EF Education – Nippo), Warren Barguil (Arkea-Samsic), Michael Woods (Israel – Start Up Nation), Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Jakob Fuglsang (Astana – Premieri Tech).

Davide Formolo (ITA – UAE Team Emirates) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Il danese ha già vinto qui due anni fa ed alle sue spalle si classificò Davide Formolo, una delle punte della UAE Emirates, che ha anche Marc Hirschi e Brandon McNulty insieme a Pogacar. Ci saranno anche Maximilian Schachmann, Tim Wellens e Philippe Gilbert a guastare la festa ai favoritissimi, così come il colombiano Esteban Chaves. Per i colori italiani, oltre a Davide Formolo potremo contare su Matteo Fabbro e Cesare Benedetti alla Bora – Hansgröhe, a Lorenzo Rota alla Intermarchè – Wanty Gobert, Nicola Conci alla trek-Segafredo, Kristian Sbaragli alla Alpecin-Fenix, Simone Velasco della Gazprom – Rusvelo e la coppia della Qhubeka-Assos composta da Domenico Pozzovivo e Fabio Aru.

Tutte le big si cimenteranno nella prova femminile di 140.9 km tra Bastogne e Liegi: ci vorranno 50 km prima di arrivare alla prima asperità di giornata, la Cote de Wanne, per proseguire poi sull’identico finale della corsa maschile. Anna Van der Breggen è la capitana della SD Worx, che a Liegi schiera un vero e proprio dream team includendo atlete come Elena Cecchini, la sudafricana Ashleigh Moolman-Pasio e le olandesi Chantal Van de Broek-Blaak e Demi Vollering. Marianne Vos ed Annemiek Van Vleuten sono le leader di Jumbo – Visma e Movistar Team, ma Elisa Longo Borghini farà di tutto per tornare al comando del Women’s World Tour puntando al massimo risultato alla Trek-Segafredo.

La Fleche Wallonne Femmes 2021 – 24th Edition – Huy – Mur de Huy 130,2 km – 21/04/2021 – Anna Van Der Breggen (NED – Team SD Worx) – Katarzyna Niewiadoma (POL – Canyon SRAM Racing) – Elisa Longo Borghini (ITA – Trek-Segafredo Women) – photo Anton Vos/CV/BettiniPhoto©2021

Katarzyna Niewiadoma è in netto miglioramento e con il morale alto dopo il secondo posto alla Freccia Vallone, così come la spagnola Mavi Garcia che su questi terreni può dire la sua per la Alé – BTC Ljubljana. Torna Marta Cavalli, importante spalla di Cecilie Uttrup Ludwig nella FDJ – Nouvelle Aquitaine-Futuroscope. Per i colori azzurri sono presenti anche Tatiana Guderzo ed Alessia Patuelli per la squadra diretta da Fortunato Lacquaniti, Soraya Paladin per la Liv Racing, Erica Magnaldi e Lara Vieceli nella Ceratizit-WNT, Katia Ragusa alla A.R.Monex, Camilla Alessio, Vania Canvelli, Nadia Quagliotto e Silvia Zanardi alla BePink di Walter Zini, ed infine la Valcar – Travel & Service con Alice Maria Arzuffi, Eleonora Camilla Gasparrini, Silvia Magri, Barbara Malcotti, Federica Damiana Piergiovanni e Silvia Pollicini.

Dalle 11:20 collegamento in diretta per la gara femminile commentata su Eurosport 1 da Ilenia Lazzaro, ed alla stessa ora su Raisport. A seguire dalle 13:25 Luca Gregorio e Riccardo Magrini commenteranno la corsa maschile, mentre sui canali Rai la diretta della gara riservata ai professionisti comincerà alle 14:25. Entrambe le prove saranno live anche in streaming su Eurosport Player e GCN.

a cura di Andrea Giorgini ©Riproduzione Riservata-Copyright© InBici Magazine

Giornalista della redazione sportiva, esperto di ciclismo professionistico ed Inviato Speciale per Inbici News24

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *