SFONDO ASSOS
sabato , 24 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > Tutti gli Articoli > “LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” DECENNALE DA RECORD
la-leggendaria-charly-gaul-decennale-da-record-jpg
“LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” DECENNALE DA RECORD

“LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL” DECENNALE DA RECORD



Risultati importanti per gli eventi sportivi e culturali del decennale

Iscrizioni da 42 nazioni e tante presenze internazionali nelle strutture ricettive

Boom mediatico e stretto legame con l’ambiente e con i prodotti del territorio

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

Sinergie qualificate e capacità di fare rete la chiave del successo

 

 

“La Leggendaria Charly Gaul” lo scorso luglio ha celebrato il decennale e i numeri della manifestazione, ancora una volta, hanno confermato la valenza sportiva e turistica dell’evento per il territorio trentino. Risultati importanti, frutto del grande lavoro degli organizzatori dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e dell’Asd Charly Gaul Internazionale, delle istituzioni, dei partners e dei numerosissimi collaboratori e volontari, un esercito di oltre 1000 persone che ha mandato in scena la cronometro della Valle dei Laghi di venerdì 17 luglio, la granfondo di domenica 19 luglio e ‘La Moserissima’, la ciclostorica che ha debuttato sabato 18 luglio su strade bianche e piste ciclabili di Trento e dintorni.

Per gli appuntamenti sportivi del decennale sono stati raggiunti i 3000 iscritti a conferma della vocazione internazionale della manifestazione con il 20% di stranieri, dato in costante crescita negli ultimi anni. Le nazioni rappresentate erano 42, mentre i concorrenti italiani provenivano da ben 80 province di tutta la penisola. Nelle giornate del decennale de La Leggendaria Charly Gaul sono state generate oltre 16.000 presenze turistiche, quasi il 10% in più rispetto alla precedente edizione, con un 40% di presenze straniere e una permanenza media totale di 3 pernottamenti. Il merito va attribuito senza dubbio alla bellezza dei percorsi, al fascino dei paesaggi e agli elevati standard organizzativi dei tre eventi, ma anche all’appartenenza ai principali circuiti nazionali ed internazionali. ‘La Leggendaria Charly Gaul’ con le prove di cronometro, gran fondo e medio fondo, infatti, è l’unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour, la serie con prove in tutto il mondo che consente di qualificarsi ai Campionati del Mondo Amatori e Master, a conferma dell’importanza per l’internazionalizzazione dell’evento. Senza dimenticare che quest’anno la cronometro è stata selezionata dalla Federazione Ciclistica Italiana come Campionato Italiano Amatori. Inoltre la granfondo fa parte dei blasonati circuiti Alé Challenge, Alpe Adria Tour e Delzero. La ‘Moserissima’, alla sua prima edizione, ciclo pedalata vintage internazionale non competitiva in cui 300 appassionati si sono divertiti assieme a Francesco Moser e Marino Basso, è inserita nel calendario del Giro d’Italia d’Epoca e del circuito internazionale UCI-Cycling for All.

 

 

Anche quest’anno La Leggendaria Charly Gaul si è distinta per i molti testimonial che hanno preso parte all’evento: Jury Chechi, Cristian Zorzi, Marino Basso, Aldo e Francesco Moser, Gilberto Simoni, Matteo Marzotto, Iader Fabbri e Luisa Tamanini e il team del Giro d’Italia d’Epoca.

I pacchetti turistici del Bike Tour Leggendario abbinati alla manifestazione sono stati molto gettonati, così come la mostra dedicata IL CAVALLO D’ACCIAIO, Storie di Ciclismo in Trentino, da “La Leggendaria Charly Gaul” a “La Moserissima” organizzata in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, la Fondazione Caritro e la Provincia di Trento, che ha registrato oltre 3.000 visite nelle giornate di apertura presso la sede della Fondazione Caritro. Nell’ultima settimana di luglio la mostra è stata riallestita presso il Malgone di Candriai sul Monte Bondone ed è visitabile per tutta la stagione estiva. Per valorizzare il binomio storia e sport, in occasione del decennale, è stato pubblicato il libro “Sulle strade di Charly Gaul e dei Moser” a cura di Alessandro De Bertolini.

 

 

 

Podio maschile GranFondo Cecchini, Zen, Minnaert

 

Quella del decennale è stata un’edizione da record anche per quanto riguarda l’impatto mediatico dell’evento e la popolarità sui social network. Rai Sport ha dedicato ben 8 ore di programmazione alla ‘Leggendaria Charly Gaul’ tra dirette, differite e repliche, a cui si aggiungono quasi 2 ore sul canale Rai regionale tra speciali e sintesi, complessivamente circa 3.000.000 di telespettatori. In più gli speciali su Teleromagna, Bike Channel canale di Sky, Odeon TV, Trentino TV e RTTR per una platea complessiva di 4.000.000 di contatti. Per quanto riguarda stampa e media le prime stime parlano di 80 articoli sulla stampa locale e 200 su quella nazionale e specializzata, e la radio non è stata certo da meno con passaggi su Radio Miele, Radio NBC, Radio Dolomiti e RAIRadio 2 che ha dedicato 30 minuti di diretta alla granfondo con interviste ai protagonisti e ai tanti ospiti vip.

 

Insomma, ‘La Leggendaria Charly Gaul’ è una manifestazione che guarda al mondo, ma rimane molto legata al proprio territorio, come dimostrato anche dalla grande popolarità del bike expo allestito in Piazza Fiera nel centro di Trento, con 40 stand di espositori del settore, e dall’attenzione all’ambiente. ‘La Leggendaria Charly Gaul’, infatti, anche nel 2015 ha condiviso le linee guida UCI Eco Cyclo: i ristori e il pasta party hanno differenziato tutti i rifiuti, utilizzando stoviglie e bicchieri bio, per cercare di ridurre al minimo l’impatto dello smaltimento. Inoltre, per migliorare ulteriormente l’aspetto della salvaguardia ambientale sono state istituite le “green zone” in prossimità dei 12 punti di ristoro dislocati lungo il percorso, dove su alcuni di questi sono stati previsti dei prodotti per celiaci e dove i concorrenti hanno gustato i prodotti tipici trentini forniti da Trentingrana, Melinda, Associazione Panificatori della Provincia Autonoma di Trento, Acqua Pejo, Consorzio Produttori Trentini di Salumi, Cavit, Pastificio Felicetti, Menz & Gasser, Latte Trento cui si sono aggiunti gli integratori Enervit.

 

Last but not least, ‘La Leggendaria Charly Gaul’ e ‘La Moserissima’ hanno raccolto anche centinaia di migliaia di click sul web e sui social sia dall’Italia che dall’estero. Tanto per fare qualche esempio, la pagina Facebook della Leggendaria Charly Gaul ha raggiunto 559.933 utenti totalizzando 14.780 ‘like’ e la Moserissima ha già ottenuto 2.800 ‘mi piace’ in pochissimi mesi (pagina aperta a febbraio).

Mandata in archivio la tradizionale cena dello scorso 22 luglio con cui l’organizzazione ha ringraziato istituzioni, partner, collaboratori e volontari, ora “La Leggendaria Charly Gaul” e “La Moserissima” guardano al futuro con importanti novità. L’appuntamento per gli appassionati di due ruote è già fissato per il week end del 17 luglio 2016 e c’è da scommettere che sarà ancora una volta un’edizione da record.

Info: www.laleggendariacharlygaul.itwww.lamoserissima.it

 

 

Partenza03
PodioMen GranFondo
   

VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *