MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
BANNER CICLOPROMO FINISH LINE  BANNER TOP
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
la-leggendaria-charly-gaul-lassu-dove-volano-i-grimpeur-jpg
LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL LASSÙ DOVE VOLANO I GRIMPEUR

LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL: LASSÙ DOVE VOLANO I GRIMPEUR



Dal 15 al 17 luglio in Trentino si rinnova l’appuntamento con la gran fondo dedicata al mitico scalatore lussemburghese. Sull’eco di un’impresa epica, il remake di un evento che promette spettacolo

 

Non c’è momento migliore dell’autunno per prepararsi alla nuova stagione e rivivere nuove emozioni in sella alla tanto amata due ruote, fedele compagna di tante avventure.

SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG

Avventure tutte da programmare per il 2016 per non mancare agli appuntamenti che contano. Una data da segnare sul calendario è sicuramente quella della manifestazione trentina “La Leggendaria Charly Gaul”, alla sua 11ª edizione, in programma dal 15 al 17 luglio.

Un lungo weekend in sella alla bicicletta tra le bellezze di Trento, il Monte Bondone e la Valle dei Laghi, con la possibilità di scegliere se iscriversi solo alla gara di venerdì 15 (la cronometro di 24 Km e 442 metri di dislivello) o a quella di domenica 17 (la Mediofondo di 57 km e 2000 metri di dislivello) o magari alla Granfondo di 141 km e 4000 metri di dislivello oppure ad entrambe, ripercorrendo le orme del mitico Charly Gaul, l’Angelo della Montagna, perché è proprio a lui che “La Leggendaria” è dedicata.

 

 

 

Nel 2016, fra l’altro – evento nell’evento – ricorrono i 60 anni dalla mitica impresa di Charly Gaul. Tutto cominciò l’8 giugno 1956, data in cui il ciclista lussemburghese si apprestava a compiere l’ascesa al Monte Bondone in occasione del Giro d’Italia. Il tempo non era dei migliori, con neve e vento a farla da padroni e i chilometri della tappa erano tanti, 242. Molti degli iscritti abbandonarono la corsa per il troppo freddo, ma Charly Gaul non si lasciò intimorire e affrontò con coraggio le ascese della giornata sferrando l’attacco proprio sulla salita del Monte Bondone e riuscendo a mantenere il primato davanti a quelli che erano i favoriti del Giro. Un’impresa epica la sua, che lo vide arrivare al traguardo con otto minuti di vantaggio sugli inseguitori, risalendo la classifica fino al primo posto, primato che riuscì a difendere fino all’ultimo aggiudicandosi così la vittoria del Giro d’Italia.

Non per niente, dunque, quando si pensa alla salita Charly Gaul, si pensa anche ad un luogo che ha segnato la storia del ciclismo, ad “una salita – per dirla con le parole di Gilberto Simoni, due volte vincitore del Giro d’Italia – che domina tutto il territorio, circondata da giganti… le Dolomiti di Brenta, l’Adamello… giganti da dominare, da eguagliare… scalando il Bondone hai la sensazione di eguagliarli tutti…”.

E non per niente nel 2005 l’agognata salita venne intitolata a Charly Gaul, in una giornata commemorativa in cui era presente anche lo stesso Gaul. Fu proprio in quell’occasione che nacque l’idea di rievocare l’impresa con un raduno internazionale di cicloamatori. Da lì il passo fu breve: quella che era solo un’idea conquistò subito l’attenzione dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi trasformandosi nel 2006 nella prima edizione de La Leggendaria Charly Gaul. E fu subito successo.

 

La gara ha continuato ad evolversi negli anni, richiamando sempre un grande pubblico e diventando così un appuntamento imperdibile per molti appassionati. La rassegna, fra l’altro, si inserisce regolarmente nell’UCI World Cycling Tour come unica gara italiana della serie mondiale, valida per qualificarsi alle finali dei Campionati del Mondo Amatori e Master.

Dal 2016La Leggendaria Charly Gaul fa parte anche delnuovo INBICI TOP CHALLENGE, circuito granfondistico nazionale che riunisce sotto un’unica insegna sei tra le più prestigiose manifestazioni ciclistiche italiane in Toscana, Emila Romagna, Marche  e Trentino. Il Gran finale sarà proprio il 17 luglio con La Leggendaria Charly Gaul prova regina del 1° INBICI TOP CHALLENGE, che assegnerà punteggio doppio.

Durante il weekend ogni anno si concentrano molti appuntamenti orchestrati dal comitato organizzatore guidato dall’ASD Charly Gaul Internazionale e dall’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, tra cui anche la seconda edizione de La Moserissima, la prima ciclostorica di Trento dedicata agli appassionati di abbigliamento e biciclette vintage, unico appuntamento in Trentino inserito nel calendario del Giro d’Italia d’Epoca, che nel 2016 si svolgerà sabato 16 luglio.

Le iscrizioni sono aperte sul sito ufficiale della manifestazione e, per chi decidesse di prendere parte a più eventi, sono disponibili degli speciali pacchetti “combinata”, cui si aggiungono anche delle offerte turistiche create ad hoc.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.laleggendariacharlygaul.it

 

 

Fonte NEWSPOWER

Gruppo60
Partenza06
ristoro03
 

CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *