SFONDO ASSOS
martedì , 19 Novembre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > LA UAE TEAM EMIRATES HA INGAGGIATO IL VINCITORE DEL GIRO UNDER 23 ARDILA
Camilo Ardila (nato nel 1999) e Joxean Matxin

LA UAE TEAM EMIRATES HA INGAGGIATO IL VINCITORE DEL GIRO UNDER 23 ARDILA


Lo scalatore colombiano Camilo Ardila ha firmato un contratto di 4 anni con la squadra emiratina

Il forte scalatore colombiano, vincitore del Giro Under 23 nel 2019, ha firmato un contratto di quattro anni con la formazione degli UAE.

Joxean Fernandez Matxin, general manager UAE Team Emirates: “Camilo è uno dei migliori scalatori della categoria Under 23. Un ragazzo con idee molto chiare e capace di fare grossi sacrifici per raggiungere gli obiettivi prefissati: a 19 anni si è trasferito in zona Medellin dalla cittadina costiera di Mariquita Tolima dove viveva, per allenarsi meglio.
Alla UAE Team Emirates crediamo nel suo futuro e siamo disposti ad investire su di lui”.

Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ISTRIA Granfondo banner blog
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Camilo Ardila, perché la UAE Team Emirates?
Ho avuto tante offerte da team di categoria World Tour, ma ho deciso di sposare il progetto della UAE Team Emirates. Penso che sia la scelta giusta perché avrò la possibilità di crescere gradualmente e adattarmi alla massima categoria. Inoltre, con Matxin avevo iniziato a parlare prima della mia vittoria al Giro under 23, aveva creduto subito in me”.

Qual è il tuo sogno nella massima categoria?
Essendo un uomo da corse a tappe e adatto alla montagna, il sogno è il Tour de France. Un giorno mi piacerebbe andare in Francia per cercare di vincere la corsa più importante al mondo”.

Hai un corridore al quale ti ispiri?
Mi ispiro a Nairo Quintana, un forte scalatore che è riuscito a vincere il Giro d’Italia, la Vuelta a España e a salire sul podio del Tour de France”.

Un ringraziamento speciale?
Alla mia famiglia che mi ha permesso di seguire il mio sogno e alla mia squadra EPM, che mi ha fatto crescere come corridore”.

Banner archivio Blog - Shimano
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *