SFONDO ASSOS
Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > LA VALTELLINA ALIMENTA LO SPORT: OPERATORI DELLA FILIERA AGROALIMENTARE, ISTITUZIONI E RAPPRESENTANTI DEL TERRITORIO A CONFRONTO, CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DEI CAMPIONI IVAN BASSO E ALBERTO CONTADOR.

LA VALTELLINA ALIMENTA LO SPORT: OPERATORI DELLA FILIERA AGROALIMENTARE, ISTITUZIONI E RAPPRESENTANTI DEL TERRITORIO A CONFRONTO, CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DEI CAMPIONI IVAN BASSO E ALBERTO CONTADOR.

Cultura enogastronomica, cibo buono e sano e vita attiva sono le tematiche dell’incontro promosso da Kometa 99 zrt e dalla famiglia Ernesto Pedranzini di Bormio, che si terrà a Chiuro venerdì 7 settembre alle ore 14.30 presso Palazzo Andres Flematti con la partecipazione straordinaria dei campioni Ivan Basso e Alberto Contador.

Abbracciare uno stile di vita sano ma senza rinunciare al piacere del cibo buono, con la consapevolezza che la qualità e la sicurezza alimentare hanno un costo. E’ possibile una nuova via fra “agricoltura industriale” e “agricoltura biologica” che garantisca bontà, salute, prezzi onesti, ma anche un corretto reddito a tutti gli attori della filiera alimentare, e in particolare all’agricoltura di montagna?

Istituzioni ed esperti del territorio valtellinese ma anche produttori, tecnici e responsabili della GDO si riuniranno a Chiuro (SO) il prossimo 7 settembre per confrontarsi sull’argomento e aprire un dibattito sulle opportunità e le prospettive future del settore.

BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

 

Il convegno “La Valtellina alimenta lo sport -Cultura enogastronomica e vita attiva” rientra nel progetto di valorizzazione del cicloturismo in Valtellina promosso dagli Enti locali: Provincia di Sondrio, Consorzio Bim, Comunità Montana di Tirano, Comunità Montana Alta Valtellina e il Parco Nazionale dello Stelvio e si terrà a Palazzo Andres Flematti a partire dalle ore 14.30. L’incontro, che inaugura il fitto calendario di iniziative della 35^ edizione di Grappolo d’Oro (7-16 settembre 2018) volte a celebrare i pregiati vini valtellinesi e

promuovere la riscoperta delle tradizioni enogastronomiche della valle, è promosso da Kometa 99 zrt e dalla famiglia Ernesto Pedranzini di Bormio.

Kometa 99 zrt è azienda primaria nella lavorazione delle carni suine e nella produzione di salumi, la cui mission è offrire ai consumatori prodotti buoni e sani a prezzi accessibili all’interno di una dieta equilibrata combinata con uno stile di vita attivo. Il CEO Giacomo

Pedranzini interverrà presentando il concetto di honest food: una nuova via mediana per la produzione, trasformazione e distribuzione dei prodotti agricoli.

L’apertura dei lavori sarà affidata a un trio di voci del territorio valtellinese, che presenteranno il peculiare contesto culturale e produttivo nel quale applicare questo innovativo modello: il Sindaco di Chiuro Tiziano Maffezzini, rappresentante della capitale del vino valtellinese dominata dai frutteti e i vigneti dei celebri terrazzamenti della media Valtellina, l’Assessore agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia Massimo Sertori che presenterà la Valtellina nel quadro delle eccellenze enogastronomiche italiane e lombarde e infine Marco Chiapparini del Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina, che interverrà illustrando le eccellenze del territorio valtellinese e i progetti a sostegno delle DOP e IGP locali.

 

Casimiro Maule, enologo di decennale esperienza e tra i più grandi interpreti del terroir valtellinese, introdurrà con la sua testimonianza una riflessione sul ruolo etico e culturale degli operatori del comparto agro-alimentare: è anche grazie al loro intervento che i prodotti presenti sulle nostre tavole parlano delle tradizioni, dei valori ma anche del futuro e della sostenibilità del territorio di provenienza.

Giacomo Pedranzini di Kometa 99 zrt sposterà il focus dalla tavola agli allevamenti e gli impianti produttivi, offrendo la sua peculiare visione di imprenditore del settore attivo sul territorio. Un intervento che aprirà la strada al terzo grande tema del convegno: la responsabilità di chi produce nei confronti del consumatore finale, e l’impegno a farsi portavoce di uno stile di vita sano e attivo, argomento sul quale interverrà anche il nutrizionista Giorgio Donegani.

A conclusione dei lavori ci sarà l’intervento di due grandi campioni del ciclismo italiano e internazionale fortemente impegnati nei confronti delle nuove generazioni: Alberto Contador, che attraverso la sua omonima Fondazione è promotore di attività fisica e corretta alimentazione quali fattori fondamentali per una vita sana e per la prevenzione di ictus e di altre malattie, e Ivan Basso in qualità di Direttore Sportivo di Polartec-Kometa, la squadra Continental della Fondazione Contador.

La presenza di questi due ospiti speciali a Chiuro non è casuale: i passi e le strade che hanno fatto la storia del Giro d’Italia sono infatti base degli allenamenti in altura del team spagnolo, che dopo una prima incursione in Valtellina lo scorso giugno tornerà qui a completare la preparazione agonistica proprio nel mese di settembre. Una scelta che la Polartec-Kometa condivide con tante squadre federali e società sportive, e conferma il territorio valtellinese e i suoi attori tra i promotori più credibili e autorevoli di questi valori.

Alberto Contador e Ivan Basso saranno protagonisti di un intero weekend dedicato alla promozione del ciclismo in Valtellina che culminerà domenica 9 settembre con l’ormai tradizionale appuntamento con il Contador Day: un grande evento sportivo che vedrà migliaia di ciclisti pedalare con Alberto e il suo Continental team Polartec-Kometa sulle strade che portano al mitico Passo Gavia. La pedalata amatoriale partirà da Piazza del Kuerc a Bormio, su un tracciato di 26 km e 1.428 m di dislivello positivo; all’arrivo una

grande festa con ristoro e musica dal vivo coronerà questa giornata all’insegna dello sport, dell’amicizia e dei grandi valori.

Il programma dell’evento sarà illustrato venerdì 7 settembre alle 16.30, dopo la conclusione del convegno, nell’ambito di una conferenza stampa dedicata alla presenza di Alberto Contador, Ivan Basso e la squadra. Al termine dell’incontro, presso le sale di Palazzo Andres, verrà offerto un buffet a base di prodotti tipici valtellinesi.

Per partecipare alla Pedalata con Alberto Contador è necessario iscriversi attraverso questo link: www.contadorday.com/it

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

BAHRAIN MERIDA, NEL 2019 ARRIVANO I FRENI A DISCO

Grazie a un post pubblicato sulla pagina Facebook di Valerio Agnoli, siamo riusciti a capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *